• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sos pianta GRASSA

vevy75

Aspirante Giardinauta
Aiuto! Sul mio cactus sono comparse delle "cose bianche" e i rami di stanno sforzando. Circa una settimana fa il mio cane l'ha fatta cadere. Cosa può essere successo? IMG20210223154313_compress72.jpg IMG20210223154322_compress19.jpg
 
Ultima modifica di un moderatore:

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

la tua pianta o ha un grosso attacco di cocciniglia, oppure sta marcendo oppure il lattice, fuoriuscito dalle ferite dovute alla caduta, si è rappreso.
Se tocchi quelle cose bianche sono lanuggine appiccicosa? Oppure hanno la consistenza del salnitro? O la consistenza del vinavil?

Se tocchi il fusto della pianta lo senti turgido?
Dai rami spezzati esce il lattice bianco?

Se la pianta è sana i rami spezzati li puoi togliere e far talee.

Ste
 

vevy75

Aspirante Giardinauta
Grazie, innanzitutto. Io credo che sia dovuto alla caduta, forse è il lattice perché è tutto solo da un lato, però al momento della caduta non ci siamo accorti dei rami, possono cedere a posteriori? Se fosse cocciniglia può andare sulle altre piante?
 

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

se fosse cocciniglia può andare sulle altre piante.

Magari i rami si sono "crepati" ma, subito, sono rimasti su e la ferita è rimasta chiusa. Poi, con il peso ed il fatto che sono "di sbalzo", si sono aperti ed è uscito il lattice.
Questo però, per logica, dovrebbe essere sotto ai rami rotti. Il lattice cola, non esce a spruzzo.

Se invece è marciume potrebbe essere anche solo da un lato. In questo caso però devi capirlo in fretta. Il marciume, proprio grazie al lattice, si propaga velocemente e rischi di perdere tutta la pianta in pochi giorni.

Ste
 

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

comincia con lo staccare i rami rotti, tanto non si attaccano più.
Verifica il loro stato e, se sono sani, falli radicare in terreno drenante (non serve bagnare, non hanno radici per assorbire l'acqua)

Ste
 

vevy75

Aspirante Giardinauta
Ho provato ha rimuovere quella roba bianca è venuta via anche parte della "pelle" del cactus, ho provato a rifare un prezzo di trucco ed è tutto Molochio è venuto via come niente, mi sa che sta nascendo. Ma se stavo i rami spezzati, che tra l'altro sono in ottimo stato per farli radicare e taglio il marchio del tronco e il restante del tronco lo rinvaso? Sono disperata
 

Allegati

  • IMG20210223154322_compress19.jpg
    IMG20210223154322_compress19.jpg
    223,6 KB · Visite: 5
  • IMG20210225174525_compress58.jpg
    IMG20210225174525_compress58.jpg
    344,6 KB · Visite: 8
  • IMG20210225174525_compress58.jpg
    IMG20210225174525_compress58.jpg
    344,6 KB · Visite: 8
  • IMG20210225174609_compress28.jpg
    IMG20210225174609_compress28.jpg
    394,5 KB · Visite: 7
  • IMG20210225174620_compress99.jpg
    IMG20210225174620_compress99.jpg
    404,2 KB · Visite: 7

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

la pianta è marcia. Devi cercare, tagliando, di salvare il salvabile. fallo in fretta perché il lattice aiuta a propagare il marciume a tutta la pianta.
Metti un paio di guanti (il lattice è urticante) e taglia fino a trovare tessuto sano (verde brillante) e lattice bianco.
A questo punto lava il lattice con acqua tiepida ed, una volta che il flusso di lattice è finito, metti i pezzi all'ombra, su un foglio di carta ed aspetta che si formi il callo (ci vorranno parecchi giorni).
A cicatrizzazione avvenuta appoggia le talee su una miscela molto drenante (potresti anche usare pomice pura) e non bagnare (senza le radici le piante non assorbirebbero acqua). Tieni i vasi alla luce ma all'ombra. Al massimo inumidisci la miscela lontano da dove la pianta si appoggia al terreno. La lontananza dell'acqua stimola la produzione delle radici per andarla a cercare.

Quando, dopo qualche settimana, vedrai che qualche cosa si muove (ripresa vegetativa), vorrà dire che le talee hanno radicato e potrai bagnare normalmente.

I pezzi marci buttali via. NON NEL COMPOSTER.

Ste
 

vevy75

Aspirante Giardinauta
Ciao,

la pianta è marcia. Devi cercare, tagliando, di salvare il salvabile. fallo in fretta perché il lattice aiuta a propagare il marciume a tutta la pianta.
Metti un paio di guanti (il lattice è urticante) e taglia fino a trovare tessuto sano (verde brillante) e lattice bianco.
A questo punto lava il lattice con acqua tiepida ed, una volta che il flusso di lattice è finito, metti i pezzi all'ombra, su un foglio di carta ed aspetta che si formi il callo (ci vorranno parecchi giorni).
A cicatrizzazione avvenuta appoggia le talee su una miscela molto drenante (potresti anche usare pomice pura) e non bagnare (senza le radici le piante non assorbirebbero acqua). Tieni i vasi alla luce ma all'ombra. Al massimo inumidisci la miscela lontano da dove la pianta si appoggia al terreno. La lontananza dell'acqua stimola la produzione delle radici per andarla a cercare.

Quando, dopo qualche settimana, vedrai che qualche cosa si muove (ripresa vegetativa), vorrà dire che le talee hanno radicato e potrai bagnare normalmente.

I pezzi marci buttali via. NON NEL COMPOSTER.

Ste
Grazie mille, spero di riuscirci. Ma secondo te a cosa è dovuto?
 

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

il marciume è dovuto a molti fattori.
Troppa acqua. Terreno poco drenante ed esausto. Poca aerazione dell'ambiente. Un patogeno. Una rottura che si è infettata.
Le cause possono essere varie.

Ste
 
Alto