1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sarracenia Maroon con imbuti secchi

Discussione in 'Piante carnivore' iniziata da crivmax, 15 Marzo 2017.

  1. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.825
    Località:
    arsiero
    Concordo su tutto come già detto,aggiungo solo per spiegazione che il liquido interno semplicemente viene invasato per capillarità a funzione della successiva digestione l'aggiunta di acqua non solo non è prevista da madre natura ma metti in difficoltà gli agenti digestivi diluendo.

    META
     
    A Muscipula piace questo elemento.
  2. Muscipula

    Muscipula Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Dicembre 2016
    Messaggi:
    20
    Località:
    Montepulciano
    Rieccomi.

    No fuori al freddo e al gelo. Meglio perderla per averla tenuta fuori che al caldo. Qui siamo arrivati a meno 8 gradi e sono sopravvissute tutte. Uno non deve aver paura di innaffiare anche quando è freddo perché i più grandi errori che ho fatto è di dare poca acqua in inverno (si consiglia di togliere il sottovaso e innaffiare dall'alto). Per esempio ho fatto morire un paio di dionee per questo stupido motivo. Sono piante di palude ricordiamocelo.

    Per la macerata d'aglio è facile. Prendi un capo d'aglio lo sbucci prendi tutti gli spicchi e magari li smezzi per sprigionare più essenze. Prendi la quantità d'acqua che ti serve anche in uno spruzzino da vetri (mi raccomando pulito) ci metti a bagno l'aglio per minimo 24 ore e quando puzza per benino lo spruzzi su tutta la pianta.

    Però te lo dico, la cocciniglia è una brutta bestia specialmente nelle sarracenie sta nel rizoma nella parte legnosa ed è difficile da debellare in piccole dosi non è mortale per la pianta, ovviamente se non c'è è meglio.
    La cocciniglia produce una sostanza appiccicosa (melata) poi si forma anche la fumaggine.
     
  3. Muscipula

    Muscipula Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Dicembre 2016
    Messaggi:
    20
    Località:
    Montepulciano
    ciao! Grazie :D

    Le sarracenie non hanno nessun liquido digestivo (a differenza delle nepenthes) è semplicemente un assorbimento meccanico. L'insetto si decompone e le sostanze passano nel sistema linfatico della pianta.
    Infatti i tubi vecchi una volta saturi e dopo aver svolto il loro ciclo biologico inziano a seccare dalla base (dove è l'accumulo di insetti morti). Ormai li ho tagliati tutti altrimenti facevo qualche foto esemplificativa!
     
  4. crivmax

    crivmax Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Febbraio 2016
    Messaggi:
    177
    Località:
    Rosolina
    Spero che madre natura mi perdoni gli errori e, insieme a voi, mi aiuti a rimediare...

    Per l'aglio ok, ho capito! Spero di uccidere tutte le bestiacce armato solo di pazienza.
    Confermo presenza di melata sugli ascidi e sulle mie dita. ;)

    Ma se durante l'inverno la temperatura scende a -8, l'acqua e il terreno non ghiacciano? Tenevi i vasi protetti in qualche modo?

    C'è qualche motivo/errore che porta una Sarracenia all'infestazione da parte della Cocciniglia? Temperatura, umidità, etc, o è solo sfortuna?
     
  5. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.825
    Località:
    arsiero
    Su questo dissento un po', le carnivore utilizzano giocoforza enzimi/batteri simbionti (dipende la specie ) alla stregua delle funzioni radicali delle normali piante,molto da prendere con le pinze ma è una logica simile al ragno. Incentivano la decomposizione dei cadaveri che rilasciano senpre più sostanze grazie ai batteri necrofagi,da qui poi l'assorbimento. Ok ho molto semplificato e magari non proprio chiarissimo però il succo è questo. Quindi non hanno un liquido digestivo certo ma il fluido interno è predisposto alla digestione e la incentiva.

    META
     
  6. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.825
    Località:
    arsiero
    Comunque non pretendo di avere la stessa conoscenza ma è quello che mi risulta ed ha senso.

    META
     
  7. Muscipula

    Muscipula Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Dicembre 2016
    Messaggi:
    20
    Località:
    Montepulciano
    Non riesco a citare i vostri commenti. Comunque per Meta: ma certo hai ragione. Non mi posso ricordare sempre tutto. L'importante è anche senza nozioni tecniche arrivare ad una coltivazione accettabile.
    Io liquido digestivo intendo qualcosa di proprio acquoso come è nelle nepenthes mentre nelle sarracenie se le capovolgi dentro non ci deve essere nulla di liquido.
    Per crivmax: la cocciniglia è una croce. Una volta presa è facile che ritorni. L'ambiente caldo umido delle nostre piante non facilita certo le cose.
    Certo a meno 8 la torba e l'acqua ghiaccia è per questo che io ci annaffio subito sopra appena si rialza un minimo la temperatura (anche una notte in garage) così annaffiando scongeli l'acqua congelata e la pianta si "abbevera".
    Spero che si capisca tutto perchè scrivo di corsa :D
     
  8. crivmax

    crivmax Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Febbraio 2016
    Messaggi:
    177
    Località:
    Rosolina
    Grazie ad entrambe!

    Certo, certo, si capisce tutto! :D

    Ma quanti decenni ci metterò per arrivare al vostro livello? Io con una piantina faccio migliaia di errori, invece voi avete un sacco di piantine che vi danno soddisfazioni a palate...
    Vabbè, armiamoci di santa pazienza e cerchiamo di salvare questa piantina! L'importante ora è cacciare i parassiti :mazza:
     
  9. Muscipula

    Muscipula Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Dicembre 2016
    Messaggi:
    20
    Località:
    Montepulciano
    Basta la passione :D l'errore più comune che fa la gente è buttarcisi a capofitto senza documentarsi prima. Su internet se uno sa dividere il buono dal cattivo c'è una miniera di informazioni utilissime.
    Poi imparate quelle 4 o 5 regole di base uno fa da solo (anche sbagliando e sperimentando).
    Sono piante particolari che con poche cure possono darti enormi soddisfazioni.

    Vuoi un consiglio? inizia a tagliare via tutta la parte aerea (tanto è roba vecchia) vedrai che con gli ascidi togli anche tanta cocciniglia. Poi butti la pianta al sole (più sole possibile) con due dita costanti di acqua demineralizzata o piovana nel sottovaso vedrai come si riprende!
     
    A META piace questo elemento.
  10. crivmax

    crivmax Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Febbraio 2016
    Messaggi:
    177
    Località:
    Rosolina
    Mi dispiace così tanto togliere tutti gli ascidi! Ma se dici che funziona proverò così. ;)
     
  11. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.709
    Località:
    Sesto san Giovanni
    La pianta di crivmax è un ibrido che potrebbe contenere un po' di S. purpurea, quindi l'acqua può metterla, anzi in realtà si può mettere un pochino anche nelle altre specie (il "cappello" serve ad evitare che si riempia totalmente). Inoltre non è assolutamente vero che gli ascidi si seccano tutti in inverno, anzi a me a volte durano anche 2 anni :) per la cocciniglia a scudetto tieni controllato spesso ed eliminala manualmente appena la vedi, dovresti riuscire a debellarla anche così visto che non mi sembra un'infestazione grave
     
  12. crivmax

    crivmax Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Febbraio 2016
    Messaggi:
    177
    Località:
    Rosolina
    Ciao a tutti! :)
    Rispolvero questa vecchia discussione, da me aperta diverso tempo fa, perchè c'è ancora una cosa che non riesco a gestire bene delle mie Sarracenie Maroon: il "cibo". ;)
    Sì, Sarracenie al plurale visto che ora sono riuscito a moltiplicare la pianta iniziale. :V
    Sarracenie.jpg
    Mi spiego meglio. Ora penso d'aver raggiunto una certa dimestichezza nel gestire questa tipologia di pianta, benchè non possa ancora definirmi un esperto in materia. Però per quanto controlli gli ascidi, li vedo sempre vuoti senza mai un insetto all'interno. A volte ho visto anche delle vespe o dei mosconi che ci gironzolavano attorno, ma come entravano negli ascidi, poi ne riuscivano senza tanti problemi e se ne andavano per la loro strada.
    Le piante stanno bene perchè penso che gli insetti rappresentino una specie di integrazione alla loro alimentazione, ;) ma secondo voi sbaglio qualcosa? Mi era stato detto di non mettere acqua, o al limite metterne poca; che possa essere questo il motivo che non riesce a catturare insetti?

    Aspetto i vostri consigli da esperti. :)
     
  13. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    528
    Località:
    Cesena
    Ciao
    Io ho una sarracenia da molto poco... Ho notato che quando le piove sopra gli ascidi si riempiono, di conseguenza cattura più insetti che ci annegano letteralmente dentro. Ho notato che le sue prede sono principalmente moscerini. Un paio di settimane fa una delle gatte mi ha portato una cavalletta morta gigantesca, che ho fatto a pezzi e inserito negli ascidi insieme a un pó d'acqua distillata... Ora la pianta sta passando da quiesciente come é sta da due mesi a questa parte a produrre 4 ascidi nuovi tutti insieme. Per il momento non ho notato problemi, ma non escludo che questo sia da considerare overfeeding!
     
    A crivmax piace questo elemento.
  14. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.709
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Gli ascidi sono completamente asciutti? Potrebbe essere questo il problema, come ha scritto anche Sofia quando piove un po' di acqua entra naturalmente e nel caso della purpurea o suoi incroci (di cui la tua potrebbe essere un esempio) la pioggia tende anzi a riempirli totalmente. Puoi quindi provare a metterla in una posizione più esposta o a riempire manualmente tu gli ascidi, in ogni caso penso dovresti mettere dei sostegni perché riempiendosi si appesantiscono, altrimenti potresti direttamente rinvasare in un contenitore molto largo così da farli appoggiare direttamente :D
     
    A crivmax piace questo elemento.
  15. crivmax

    crivmax Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Febbraio 2016
    Messaggi:
    177
    Località:
    Rosolina
    Sì, gli ascidi sono completamente asciutti. Anche se proprio oggi ho controllato attentamente e forse un po' di liquido in qualcuno c'è. Può essere che in qualche modo lo produca da sé? (n)

    Effettivamente, tra le altre cose, avevo pensato che potesse essere corretto il non riempire gli ascidi (come si diceva in messaggi precedenti) proprio per il fatto che poi si piegano e l'acqua esce.
    Però hai ragione e potrei metterci dei sostegni o magari non riempirli eccessivamente.

    Grazie mille ad entrambi. Alla prima pioggia (probabilmente già domani :confused:) provo a spostare le Sarracenie e vediamo se le piantine cominciano a catturare qualcosa. (y)
     

Condividi questa Pagina