1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Pino si, pino no?

Discussione in 'Giardinaggio' iniziata da Erica.88., 15 Settembre 2020.

  1. Erica.88.

    Erica.88. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Settembre 2020
    Messaggi:
    4
    Località:
    Berbenno (BG)
    Buongiorno a tutti,
    sono nuova del forum e sono proprietaria da quasi un anno di una casa con un bel terreno di quasi 3.000mq che comprende un po' di tutto: dall'orto ai fiori, dal bosco agli alberi da frutto, quindi ora che vi ho scoperti penso parteciperò assiduamente al forum! :-D

    Vi scrivo ora per un motivo in particolare, come potete vedere dal titolo; nel giardino ci sono 4 pini nel lato frontale della casa e uno in quello laterale. Ora, a me questi pini piacciono e soprattutto permettono di avere un po' di verde tutto l'anno, mi trovo però a fare i conti con tutti, dico TUTTI, dai genitori ai suoceri, ai vicini di casa, che dicono che andrebbero tagliati.
    Le motivazioni di solito sono che possono essere pericolosi in caso di temporale e che tengono umida la casa. Premesso che solo uno è vicino alla casa (a circa 5 metri, ma la cui punta è stata tagliata su richiesta dei vicini che avevano paura cascasse sopra la loro), gli altri sono a circa 20/25 metri dalla casa. Io questa pericolosità non la vedo perché anche immaginando una possibile caduta non mi sembra possano arrivare alla casa. Ma soprattutto: è vero che ci sono tutte queste possibilità che un pino cada durante un temporale?

    Grazie a tutti dei consigli!
     
  2. Icchy92

    Icchy92 Guru Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    3.168
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Se le piante sono in salute non dovrebbero cadere facilmente (dipende anche dalla specie, se hanno radici più o meno robuste), ma essendo così lontane non me ne preoccuperei anche se arrivasse una tempesta come quella che c'è stata a verona. Delle foto della situazione aiuterebbero a capire e ad identificare le piante, ma non vedo necessità di agire.
     
  3. cipss

    cipss Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Luglio 2019
    Messaggi:
    417
    Località:
    Eraclea (VE) - USDA 7b
    Località:
    Eraclea - USDA 7b
    Con la punta tagliata, quell’abete, è diventato ancora più pericoloso...
     
  4. Erica.88.

    Erica.88. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Settembre 2020
    Messaggi:
    4
    Località:
    Berbenno (BG)
    Grazie delle info, domani farò qualche scatto.

    Davvero con la punta tagliata sono più pericolosi? A cosa è dovuto?

    Il mio dubbio è proprio che ci sia una fobia immotivata per i Pini e in generale degli alberi vicini a casa. Forse è dovuto al fatto che negli anni i temporali diventano sempre più violenti. Però non vorrei agire appunto semplicemente per sentito dire.
     
  5. cipss

    cipss Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Luglio 2019
    Messaggi:
    417
    Località:
    Eraclea (VE) - USDA 7b
    Località:
    Eraclea - USDA 7b
    Una volta tagliata la punta, gli Abeti cercano di crearne un’altra e ciò mina la stabilità dell’albero oltre che recare un grosso danno all’albero
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  6. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.981
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Come fai a sapere che è un abete?
    C'è qualche foto che non riesco a visualizzare?
    :eek:
     
  7. cipss

    cipss Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Luglio 2019
    Messaggi:
    417
    Località:
    Eraclea (VE) - USDA 7b
    Località:
    Eraclea - USDA 7b
    Io ho dedotto dal fatto che la punta sia stata tagliata;)
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  8. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.981
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Mhmm..... si taglia solo agli abeti?????? :confused:
    Ho visto un sacco di cedri, con la punta tagliata..... :banghead::banghead::banghead:
     
  9. Erica.88.

    Erica.88. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Settembre 2020
    Messaggi:
    4
    Località:
    Berbenno (BG)
    Buongiorno a tutti!
    Ecco le foto dei miei pini (ed a quanto pare di un abete! :LOL:):
    https://photos.app.goo.gl/Zykx29awFyPWHMGB7

    Nella prima foto l'abete, quello a cui è stata tagliata la punta. I vicini mi hanno anche detto che dopo il taglio l'albero ha sofferto. Però loro si sentivano più tranquilli... Ora comunque è molto rigoglioso!
    Nelle altre foto, i pini(e due betulle) sul lato frontale della casa. Credo il più vecchio abbia diversi decenni, anche se non me ne intendo per dirlo con certezza.

    Comunque credo di aver sottostimato le distanze, ieri. L'abete penso non sia a meno di 6 metri dalla casa ed il pino più vicino a non meno di una dozzina.

    Insomma, a me sembrano dei begli alberi e non mi sembra diano fastidio alla casa ne che la ombreggino eccessivamente. Davvero però non vorrei fare la parte della testarda che si ostina a tenerli a tutti i costi quando magari invece sono davvero pericolosi...:(
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  10. ironbee

    ironbee Guru Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2008
    Messaggi:
    3.018
    Località:
    provincia Asti
    Io ho una serie di pini piantati da mio nonno, saranno alti una ventina di metri e il tronco bisogna abbracciarlo in due. Godono di buona salute eppure l'anno scorso durante un temporale uno è caduto come se non avesse radici. Se fosse stato vicino a una casa la avrebbe distrutta.
     
  11. Davide N.

    Davide N. Giardinauta

    Registrato:
    7 Aprile 2018
    Messaggi:
    887
    Località:
    Losanna
    Io la chiamo "alberofobia" e non so da dove viene. Sembra più comune nella popolazione italiana che in quella svizzera, dove ancora non ho mai sentito nessuno esprimere una tale paura (e sono giardiniere di professione).

    Che poi, metti caso, malaugurato, e succede anche ad alberi insospettabili, che ne cada uno e rovini la casa... C'è l'assicurazione che paga per i danni no?? Allora non piantiamo più alberi perché non sia mai che cadano un giorno e possano uccidere qualcuno (migliaia di persone ogni anno, scherzo)...

    C'è da dire però che il pino della foto 3 ha un problema strutturale: ha due fusti codominanti.
    Maggiori info qui
    https://www.unipi.it/index.php/offerta/item/download/2977_69deb4865b4554a72585f3bb563e7e8b
    https://www.verdeinvista.it/PDF/Potature/La potatura di formazione degli alberi ornamentali.pdf
    http://www.isaitalia.org/05-riconoscere-gli-alberi-pericolosi.html
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2020
    A cipss piace questo elemento.
  12. mr.fix

    mr.fix Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2008
    Messaggi:
    584
    Località:
    Novara
    Ciao, secondo me, quando si deve intervenire su Abeti, Cedri, Pini, si deve limitarsi ad una pulizia interna ed a un diradamento dei rami in modo
    da evitare l'effetto vela in caso di forte vento e stop. Negli anni, specialmente in concomitanza di forti venti uniti a piogge, ho visto ribaltarsi quasi sempre
    Cedri, è impressionante vedere la pochezza dell'apparato radicale, sempre poco in profondità. Penso dipenda dal terreno estremamente argilloso della mia zona, più adatto alle risaie. Invece le Betulle le vedo male, pianta che sopporta male le potature e le tue direi che sono state addirittura capitozzate. :ciao:
     
    A Davide N. piace questo elemento.
  13. Erica.88.

    Erica.88. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Settembre 2020
    Messaggi:
    4
    Località:
    Berbenno (BG)
    Azz che colpo, credo sia il pino più bello che abbiamo! Gli altri essendo più vicini tra loro si rubano sole quindi la chioma si è sviluppata solo da un lato! Guardando meglio mi sono resa conto che un altro ha lo stesso problema, anzi peggio perché ha due fusti codominanti e uno di questi successivamente si sdoppia nuovamente (https://photos.app.goo.gl/31dyYmLKKiuaGfJW8) Pensi sia il caso di tagliarlo, quindi?

    Credo che più che una capitozzatura sia stata una caduta accidentale, infatti il punto di "taglio" è frastagliato (foto: https://photos.app.goo.gl/PVTVt1Ct6J91KhM8A). Mi stavo giusto chiedendo se quei rami così sottili e lunghi potessero essere pericolosi però se mi dici che le Betulle soffrono le potature cosa si può fare?

    A questo punto vi chiedo: cosa ne pensate invece di questo noce?
    https://photos.app.goo.gl/FJs6waqFeYzza965A
     
  14. cipss

    cipss Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Luglio 2019
    Messaggi:
    417
    Località:
    Eraclea (VE) - USDA 7b
    Località:
    Eraclea - USDA 7b
  15. Icchy92

    Icchy92 Guru Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    3.168
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Secondo me non ci sono piante da abbattere in queste foto, ma bisogna fare un po' di pulizia e selezione dei rami. Il primo e più vicino alla casa sembra un abete rosso, purtroppo tagliare la cima non è mai una buona idea ma a questo punto va mantenuto in questo modo sfoltendo un po' (ed eventualmente selezionando una nuova cima, ma esistono anche in natura esemplari vetusti con chioma espansa quindi si potrebbe prendere esempio). Le betulle vanno un po' curate ma senza esagerare, i pini invece sono lontani e non sembrano troppo alti, non so se tagliare i tronchi in più possa migliorare o peggiorare la situazione (infezioni nei tagli?).
     

Condividi questa Pagina