1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

piante per terrazzino coperto

Discussione in 'Piante da appartamento e Tropicali' iniziata da scardan2, 15 Novembre 2013.

  1. scardan2

    scardan2 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Dicembre 2010
    Messaggi:
    2.324
    Località:
    friuli
    E' tanto che non mi collego, per vari motivi tra cui un po' di fastidio per alcune cose (forse passate) del forum. Spero che la sezione giusta sia questa, si sono moltiplicate come conigli! :lol:

    Ho una nuova casa in città, più grande ma senza balcone (mi mancherà!).
    Però ho un piccolo terrazzino di 4mq tutto chiuso , con vetri su due lati. Credo che prima venisse usato come stireria perché affaccia sul cortile di servizio, ma a me non serve una stireria quindi ci metterò delle piantine. Non sono vetri doppi quindi un po' (poco!) di aria "spiffera", ed è bene così perché (dicono i muratori) lì non va bene il doppio vetro ma va lasciato così per fare un po' "respirare" la casa.
    Farò comunque mettere un piccolo termosifone.


    Voglio metterci delle piante ma non so quali sono adatte.
    Devono essere molto autonome perché a volte sono via per lunghi periodi (settimane) e devono arrangiarsi. Finora -avendo balconcino- ci tenevo sedum di vari tipi, perfettamente autonomi anche dopo mie assenze di mesi, ma erano all'aperto. Qui non so!
    Fockea? Adenium obesum??? per me è un mondo nuovo!

    PS: se serve posso far portare qui un rubinetto dell'acqua, tanto sul muro dietro c'è il bagno.


    Qui due foto dello spazio in questione, ancora da ristrutturare ma per rendere l'idea.
     
    Ultima modifica: 15 Novembre 2013
  2. scardan2

    scardan2 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Dicembre 2010
    Messaggi:
    2.324
    Località:
    friuli
    Ultima modifica: 15 Novembre 2013
  3. *GIONNI*

    *GIONNI* Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Maggio 2013
    Messaggi:
    2.956
    Località:
    Terrazza a Venezia e terreno a lido di venezia
    non si può dire così su due piedi, dicci le temperature che si hanno, se d'inverno non si va sotto i 15 C° in una fredda notte invernale si può optare per le mie adorate aracee o comnque piante tropicali, se si hanno 3 C° è ben diverso
     
  4. scardan2

    scardan2 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Dicembre 2010
    Messaggi:
    2.324
    Località:
    friuli
    hai ragione!
    In inverno fuori va a -4 (a bologna è raro che sia più freddo di così).
    Dentro invece se tengo i termosifoni va a circa 16 (tengo a 18 ma metti un po' di spifferi lì, quindi dico 16). Se invece vado via allora setto il termostato su +6, in modo che non vada mai a meno di +6, così non scoppiano i tubi. Ma è un condominio, e se gli inquilini di sopra e di sotto riscaldano direi che non serve settare nulla per avere +6, o posso settare a +10 con una spesa minima.

    E' esposto a EST.
     
    Ultima modifica: 15 Novembre 2013
  5. *GIONNI*

    *GIONNI* Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Maggio 2013
    Messaggi:
    2.956
    Località:
    Terrazza a Venezia e terreno a lido di venezia
    allora è proprio un posto adatto alle tropicali, lì, le classiche piante d'appartamento, tenute in vasi delle giuste dimensioni, diventano grandi, belle e vigorose, io metterei un'immancabile Monstera deliciosa, creale un supporto e avrà la forma che vuoi, fa tutto da se, io la trovo splendida, io la metterei di certo, per qualcosa di fiorito punterei sull'Anthurium o sullo Spatiphillum o , nelle condizioni giuste diventa un cespuglione fiorito, questo luogo crea le condizioni adatte, potresti anche mettere palme da interni o cycas, se ti piacciono, sono belli anche alberelli o arbusti verdi come i Ficus o la Dieffebanchia o Dracaena, magari marginata, io metterei certamente la prima, crea un'atmosfera bellissima, e il resto dipende dai gusti, essendo a est non dovrebbe esserci tanto sole diretto ma tanta luce, il che è un bene, crea le condizioni adatte a queste piante
     
  6. Silvia

    Silvia Maestro Giardinauta

    Registrato:
    16 Marzo 2001
    Messaggi:
    2.856
    Località:
    Reggio Emilia
    Località:
    Reggio Emilia
    Condivido le considerazioni di Gionni; però siamo sicuri che le piante indicate possano resistere a lungo in assenza di cure?
     
  7. Goyaalé

    Goyaalé Giardinauta

    Registrato:
    19 Ottobre 2012
    Messaggi:
    568
    Località:
    Liguria
    Bè le possibilità sono due: o un impianto di irrigazione automatica oppure l'idrocoltura.
    L'idrocoltura è perfetta per Dieffenbachia, Dracaena, filodendro. Le piante sono più sane e meno soggette all'attacco da parte di parassiti.
    D'altro canto crescono un po' più lentamente.
     
  8. *GIONNI*

    *GIONNI* Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Maggio 2013
    Messaggi:
    2.956
    Località:
    Terrazza a Venezia e terreno a lido di venezia
    Beh, le piante che ho considerate non sono mai attaccate da parassiti (le ho quasi tutte e non ho mai avuto problemi, forse solo con croton e ficus a volte sono attaccati dal ragnetto rosso), comunque le aracae, molte, possono resistere a periodi secchi non esagerati (come consigliato potresti usare l'irrigazione automatica o qualcosa del genere)
     
  9. Stefano De C.

    Stefano De C. Florello Senior

    Registrato:
    22 Dicembre 2011
    Messaggi:
    8.851
    Località:
    Roma
    La monstera non è adatta per uno spazio così ristretto
     
  10. *GIONNI*

    *GIONNI* Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Maggio 2013
    Messaggi:
    2.956
    Località:
    Terrazza a Venezia e terreno a lido di venezia
    Beh se la fai arrampicare sull'angolo tra le finestre e poi sopra una finestra direi proprio di si (che sia chiaro, la borsigiana, che é più piccola e a crescita piú lenta)
     
  11. Commelina

    Commelina Master Florello

    Registrato:
    30 Giugno 2007
    Messaggi:
    12.777
    Località:
    Moricone
    complimenti, scardan. un bello spazietto, ottimo davvero per tutto. Mi viene in mente l'alocasia che ho avuto per tanto tempo in una situazione analoga.... son d'accordo per le tropicali nominate da gionni. Per le assenze prolungate non mi preoccuperei. Tutte le piante da appartamente in genere soffrono perchè bagnate troppo, non troppo poco. Quindi una bella annaffiatura prima di andare via e le ritrovi perfette.
    I soliti sedum, crassule ecc vanno benissimo anche al chiuso perchè l'importante è la luce che non mancherà loro :)
     
  12. Erika

    Erika Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo Membro dello Staff

    Registrato:
    27 Giugno 2006
    Messaggi:
    10.797
    Località:
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Secondo me, senza un inpianto d'irrigazione, le piante d'appartamento non è che vadano bene perchè Scardan ha parlato di settimane di assenza.....non di giorni.
     
  13. *GIONNI*

    *GIONNI* Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Maggio 2013
    Messaggi:
    2.956
    Località:
    Terrazza a Venezia e terreno a lido di venezia
    Settimane...? Scardam, quante? (Se sono troppe o mandi qualcuno a bagnarle una volta o metti l'irrigazione automatica e non ci pensi piú)
     
  14. Goyaalé

    Goyaalé Giardinauta

    Registrato:
    19 Ottobre 2012
    Messaggi:
    568
    Località:
    Liguria
    Per quello avevo consigliato idrocoltura o impianto di irrigazione. Se si tratta di una, massimo due settimane le piante sopravvivono, ma se si parla di un mese bè...alcune le perderebbe.
    Comunque il terrazzino è perfetto, davvero bello!
     
  15. scardan2

    scardan2 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Dicembre 2010
    Messaggi:
    2.324
    Località:
    friuli
    Grazie a tutti per i consigli, appena finiti i lavori penso che mi rifarò vivo per i dettagli. Sicuramente metterò una presa dell'acqua e uno scarico, in modo che si possa attaccare senza problemi un rubinetto. Tanto dietro a quel muro la doccia quindi i tubi sono lì.
     

Condividi questa Pagina