• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

NUOVO PRATO DALLA "A" ALLA "Z"

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Una domanda:
Ovviamente sto "tardando" l irrigazione in base alle zone del giardino.
Ho un giardino in parte esposto a nord, sud, con ombra ecc..
In base a quanto si asciuga il terreno sto dando più o meno minuti di irrigazione x zona.
Es:
Zona 1 esposta a nord, do meno min di irrigazione rispetto la zona 4 che è completamente esposta a sud, e così via...in quanto la zona 1 in ombra avrà meno necessità di acqua rispetto la zona esposta al sole.
La mia domanda è, dovrò rapportare i min di irrigazione anche da prato adulto oppure do la stessa quantità di acqua in tutte le zone?
Io credo di dover dare tot min di irrigazione diversi per zona.
Secondo voi va bene?
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Certo, dovrai differenziare la quantità d'acqua in base alle diverse esposizioni. Una zona ombreggiata rispetto ad una completamente al sole puo5 richiedere anche l'80% in meno d'acqua per fare un esempio..

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Quindi per fare un esempio, da prato adulto, quando irrigo meglio dare meno acqua nelle zone in ombra (es. 5 mm), oppure do i famosi 15 mm di acqua in tutto il prato ma salto un irrigazione nelle zone d ombra?
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Esatto, dai sempre la Stessa dose ma cambiando la frequenza.. In ombra I 15 mm in estate può servire darli anche solo una volta a settimana per dire.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Ecco i primi semi nati!
A distanza di soli 9 giorni dalla semina.
Mesi e mesi di duro lavoro per vedere questo :)
Ora continuo con le irrigazioni (4 al giorno) per tenere il terreno umido, fino al primo taglio.
I semi che non sono stati interrati e sono rimasti in superfice nasceranno lo stesso, giusto?
 
Ultima modifica:

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Bene! Meno male..
Un ultima cosa, il primo taglio lo farò quando l erba raggiungerà circa gli 8/10 cm alla massima altezza del tosaerba.
Il giorno prima, o qualche giorno prima del taglio, a prato asciutto, (interromperó le irrigazioni la sera prima) volevo dare una rullatura per compattare un po il terreno in modo tale da non creare poi solchi con le ruote del tosaerba e per stimolare ancora di più l erba ad accestire.
Il giorno dopo, o dopo 2 giorni, quando l erba si sarà completamente rialzata provvederò a tagliare il prato.
È giusta come operazione oppure il rullo meglio passarlo subito DOPO il taglio?
So che è abbastanza "invadente" come operazione ma ho letto che ha molti benefici.
Inoltre il prato così giovane soffrirà a restare 2 gg senza acqua? O meglio interrompere l irrigazione per un giorno, rullare, riprendere l irrigazione per qualche gg fin che l erba si sarà rialzata, interrompere di nuovo le irrigazioni e il giorno dopo tagliare?
Sono un po confuso
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Se il terreno non è eccessivamente morbido, io taglierei prima subito dopo rullerei. Così da eliminare anche i piccoli solchi delle ruote del tagliaerba. Inizia a diradare le irrigazioni si. Il giorno prima del taglio non irrigare. Irriga dopo taglio e rullata.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
IMG_20200422_214623.jpg IMG_20200422_214458.jpg

Il prato con l acqua dei giorni scorsi sta crescendo a vista d'occhio.
A parte alcuni punti all'ombra dove ancora deve germogliare.
Da notare come l'erba sta crescendo in fila indiana e distanziata in maniera eguale l'una dall'altra a mo di frumento :) :-D
Causa dei solchi fatti col rastrello durante la semina.
Nonostante l'acqua dei giorni scorsi, se domani/dopodomani la superficie si asciuga, procedo lo stesso con brevi irrigazioni per tenere umida la superficie?
 

Jack1978

Apprendista Florello
Molto uniforme la germinazione bravo , cessate le piogge riduci le irrigazioni in base a come vedi l’umidità della superficie irrighi.
Vedi l'allegato 557367 Vedi l'allegato 557368

Il prato con l acqua dei giorni scorsi sta crescendo a vista d'occhio.
A parte alcuni punti all'ombra dove ancora deve germogliare.
Da notare come l'erba sta crescendo in fila indiana e distanziata in maniera eguale l'una dall'altra a mo di frumento :) :-D
Causa dei solchi fatti col rastrello durante la semina.
Nonostante l'acqua dei giorni scorsi, se domani/dopodomani la superficie si asciuga, procedo lo stesso con brevi irrigazioni per tenere umida la superficie?
 

Crasmen

Florello
Vedi l'allegato 557367 Vedi l'allegato 557368

Il prato con l acqua dei giorni scorsi sta crescendo a vista d'occhio.
A parte alcuni punti all'ombra dove ancora deve germogliare.
Da notare come l'erba sta crescendo in fila indiana e distanziata in maniera eguale l'una dall'altra a mo di frumento :) :-D
Causa dei solchi fatti col rastrello durante la semina.
Nonostante l'acqua dei giorni scorsi, se domani/dopodomani la superficie si asciuga, procedo lo stesso con brevi irrigazioni per tenere umida la superficie?
Perfetto, sembra quando germinano i campi di semina per fare il prato in rotoli :D
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Grazie mille per i complimenti!!
È una grande soddisfazione per me :)
Ora aspetterò con ansia il primo taglio e successiva rullatura.
Dopodiche inizieró con irrigazioni più abbondanti e solo al mattino, per poi iniziare a tirargli un po il collo in modo da abituarlo già da subito ad allungare le radici.
Dopo il primo taglio procedo con la concimazione azotata?
 

Jack1978

Apprendista Florello
Hai le idee molto chiare , pensa io con L agrostide ho prima rullato ( 2 giorni prima di effettuare il taglio ) e poi tagliato va bene anche dopo comunque , se non hai dato lo starter ok concimazione dopo il taglio , non ricordo cosa hai seminato ?
Grazie mille per i complimenti!!
È una grande soddisfazione per me :)
Ora aspetterò con ansia il primo taglio e successiva rullatura.
Dopodiche inizieró con irrigazioni più abbondanti e solo al mattino, per poi iniziare a tirargli un po il collo in modo da abituarlo già da subito ad allungare le radici.
Dopo il primo taglio procedo con la concimazione azotata?
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Si si avevo dato lo starter durante la semina, il BASATOP STRTER 19.25.5.
Concimo lo stesso quindi con l'azotato?
O aspetto ormai la concimazione potassica pre-estiva?
Ho seminato il BLUE COUNTRY micorizzato della TEMPOVERDE.
Peró ho notato che quest'anno hanno cambiato le varietà all'interno.
Nel mio c'era:
Festuca ar. RAINDANCE 37%
Festuca ar. 3d MILLENIUM 5%
Festuca ar. TARANTON GT 5%
Poa pratensis BEDAZZLED 53%
(allego foto) IMG_20200423_071952.jpg
 

marcobri

Apprendista Florello
Ciao.procede molto bene direi..la tua prossima concimazione sarà poi quella k
Della fila indiana nn preoccuparti..ogni plantula poi si accestira'...meglio nn potevi sperare:D
Hai già dato parecchio azoto con quello starter potenziato:LOL: e cmq nn si concima mai fino ad almeno 2 mesi dalla nascita;)
 
Ultima modifica:

Crasmen

Florello
Si si avevo dato lo starter durante la semina, il BASATOP STRTER 19.25.5.
Concimo lo stesso quindi con l'azotato?
O aspetto ormai la concimazione potassica pre-estiva?
Ho seminato il BLUE COUNTRY micorizzato della TEMPOVERDE.
Peró ho notato che quest'anno hanno cambiato le varietà all'interno.
Nel mio c'era:
Festuca ar. RAINDANCE 37%
Festuca ar. 3d MILLENIUM 5%
Festuca ar. TARANTON GT 5%
Poa pratensis BEDAZZLED 53%
(allego foto) Vedi l'allegato 557396
Probabilmente le percentuali che hai scritto tu sono in numero di semi e quelle scritte sul web sono in peso ;)
Comunque niente altro concime adesso, lo darai prima dell'estate.
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Ok perfetto!!
Io ho sempre saputo che lo starter in fase di semina é molto importante.
Come mai ci sono teorie così discordanti?
Sarà come chi dice di interrare il seme e chi no?
La festuca.....é peggio che riuscire a capire le donne!!
 

Jack1978

Apprendista Florello
Del Blue Country ho una scheda dove è presente anche la Rhambler come Festuca Arundinacea forse è il mix di prima il tuo micorizzato è più recente , comunque sempre un ottimo prodotto.

Ok perfetto!!
Io ho sempre saputo che lo starter in fase di semina é molto importante.
Come mai ci sono teorie così discordanti?
Sarà come chi dice di interrare il seme e chi no?
La festuca.....é peggio che riuscire a capire le donne!!
 

alby 1988

Aspirante Giardinauta
Si l'avevo seminato già 2 anni fa e mi piaceva molto. Volevo andare sul sicuro.
Ero indeciso anche tra il royal blu di Bottos e lo sportplay Sr di Padana Sementi.

Io però, essendo molto altalenante, c'è il caso che l'anno prossimo, dopo l'arieggiatura, reintegro con del trifoglio, dicondra e margherite!
Ne avevo già parlato tempo fa qui sul forum e per poco non venivo cacciato :) :)
Dipende come crescerà il prato e se mi stancherò del tappeto erboso "monocromatico".

L'anno scorso mi era cresciuto del trifoglio in alcuni punti del prato e devo dire che in mezzo alla festuca e Poa per me sta molto bene!
Da un tocco di rusticità al prato che in una casa di collina come la mia non sta affatto male.
Poi facendo mulching e abitando in mezzo a dei campi, la natura col tempo, volente o nolente, farà la sua selezione naturale.
Poi......degustibus!! :)
 
Alto