1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

nitrato di calcio

Discussione in 'Orchidee - ibridi e botaniche' iniziata da algenor, 7 Gennaio 2018.

  1. algenor

    algenor Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    17 Settembre 2017
    Messaggi:
    180
    Località:
    milano
    quindi deduco che esista un legame diretto tra conduttività dell'acqua e dosaggio del fertilizzante.
    in partica anzichè basarvi sui gr/lt misurate la coduttività partendo da un'acqua priva di elementi e con conduttività tendente a zero.
    interessante
     
  2. cscarfo

    cscarfo Esperto di Orchidee

    Registrato:
    6 Maggio 2012
    Messaggi:
    1.523
    Località:
    Roma
    Esattamente. E' pratico se hai più innaffiatoi, pompe, etc. e inoltre usi dosi diverse. Se ti avanza acqua fertilizzata e non ti ricordi quale dose avevi usato, misuri con il conduttivimetro.
    Se devi aggiungere acqua a un contenitore, riempi, misuri e sai quanto fertilizzante devi aggiungere, senza sbagliare.
    Per sapere a quanti µS corrisponde 1 gr/l del tuo fertilizzante, fai una prova e usi sempre quel valore. Normalmente si aggira 0,70-0,75 ossia 100 µS per 70 mg/l di sali. Ad es. l'acqua di Roma ha 550 µS e residuo fisso di 400 mg/l.
    E' importante per le pleurotallidine e simili che richiedono bassa concentrazione salina.
    Serve anche per controllare il funzionamento del filtro osmotico e la concentrazione salina delle acque che usi.

    Ciao

    Carlo
     

Condividi questa Pagina