• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Irrigazione...questa sconosciuta!

peg87

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio.
Ho fatto un impianto di irrigazione interrata ma in un settore del giardino ho evidentemente cannatto i calcoli. In questo settore ho 5 spruzzatori e mi sono accorto che non si alzano completamente, ma sopratutto che nella zona centrale arriva poca acqua perchè gli spruzzatori non hanno abbastanza gittata. Considerate che si tratta di un tetto giardino.
Mi hanno appena steso il rotoprato e gli avevo detto di controllare l'impianto e di farmi sapere se era da modificare. Secondo loro andava abbastanza bene, ma da quello che ho intuitolo hanno testato appena.
Allego una piantina. La portata del'impianto è circa 20 l/h
Sapete suggertimi una soluzione? Considerante che ora non posso spostare gli spruzzatori, al massimo li posso sotituire (con altri statici o dinamici). Gli spruzzatori attuali sono dei calber pop-up.
 

Allegati

  • img001.jpg
    img001.jpg
    382,8 KB · Visite: 13

Skiline

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti,
Una domanda, si dice che per ogni mq di giardino, per irrigarlo servono 5 lt di acqua.
Considerando che mia sorella ha un giardino di 1.400 mq, il suo pozzo artesiano erogherà 7000 lt d’acqua al giorno.
Una enormità!
Menomale che ha il pozzo.
Domanda, ai fini di consumi di corrente (corrente per tirare fuori l’acqua da un pozzo artesiano di 115 Mt di profondità), quanto inciderà sulla bolletta elettrica?
Grazie
 

Crasmen

Florello
Buongiorno a tutti,
Una domanda, si dice che per ogni mq di giardino, per irrigarlo servono 5 lt di acqua.
Considerando che mia sorella ha un giardino di 1.400 mq, il suo pozzo artesiano erogherà 7000 lt d’acqua al giorno.
Una enormità!
Menomale che ha il pozzo.
Domanda, ai fini di consumi di corrente (corrente per tirare fuori l’acqua da un pozzo artesiano di 115 Mt di profondità), quanto inciderà sulla bolletta elettrica?
Grazie

Se non conosciamo la potenza e la portata della pompa è difficile dirti qual è il suo consumo
 

Skiline

Aspirante Giardinauta
Ciao Crasmen, e grazie.
Ma ti riferisci alla pompa da mettere per irrigare?
Non ho idea di che pompa ci voglia, ma penso che si può ipotizzare calcolando appunto i 1.400 mq di giardino o sbaglio?
Se poi ti riferisci alla pompa che c'è adesso nel pozzo di 115 mt di profondità, penso che sia da 1,5 kw.
Scusami ma non sono tanto afferrato in materia, illuminami
 

Gattaccio

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio.
Ho fatto un impianto di irrigazione interrata ma in un settore del giardino ho evidentemente cannatto i calcoli. In questo settore ho 5 spruzzatori e mi sono accorto che non si alzano completamente, ma sopratutto che nella zona centrale arriva poca acqua perchè gli spruzzatori non hanno abbastanza gittata. Considerate che si tratta di un tetto giardino.
Mi hanno appena steso il rotoprato e gli avevo detto di controllare l'impianto e di farmi sapere se era da modificare. Secondo loro andava abbastanza bene, ma da quello che ho intuitolo hanno testato appena.
Allego una piantina. La portata del'impianto è circa 20 l/h
Sapete suggertimi una soluzione? Considerante che ora non posso spostare gli spruzzatori, al massimo li posso sotituire (con altri statici o dinamici). Gli spruzzatori attuali sono dei calber pop-up.

Devi capire se esistono degli spruzzatori che, in cinque azionati contemporaneamente, riescono a lavorare correttamente coprendo tutta l'area.
Per fare dei calcoli sensati dovresti però prima misurare pressione e relativa portata dell'impianto, così da individuare poi lo spruzzatore più adatto alle caratteristiche dell'impianto.

PS
La portata indicata come l'hai misurata?
 

daniele66

Aspirante Giardinauta
salve , ho cercato nelle risposte precedenti ma non ho trovato quello che cercavo…
Spero di non essere noioso:
ho la necessità di montare una centralina che mi permetta di irrigare due terrazzi partendo da un solo rubinetto.
Una decina di vasche da 80 cm. La lunghezza del tubo dovrebbe esser di circa 50 metri.

La mia necessità basica è un programma di irrigazione ogni 12 ore. Quale consigliate ?

Ho il terrore che la valvola si blocchi aperta e ho quasi capito che alcuni hanno un sistema che se la batteria si scarica si blocca chiuso, altri che si bloccano aperti... come si chiamano questi sistemi ?

Grazie


Daniele
 

Allegati

  • balcone.jpg
    balcone.jpg
    100,3 KB · Visite: 3

Even

Aspirante Giardinauta
Salve dovrei fare impianto di irrigazione fuori terra per il mio giardino. Descrivo al meglio le misure. Lato fronte casa: un pezzetto piramidale fra vialetto e rampa di garage di circa 25 mq. Zona 2 fronte casa 50 mq. Zona 3 laterale 30 mq tutte e tre le zone con fiori e alberelli al centro. Ho preso un programmatore d irrigazione per rubinetto. Dovrei ora passare la gomma intorno il perimetro della casa e poi ad ogni punto uscire con un raccordo e attaccarci un irrigatore. Non so quale scegliere, il diametro della gomma da fare passare intorno casa ecc ecc.....accetto qualsiasi consiglio. Grazie un saluto:)
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
salve , ho cercato nelle risposte precedenti ma non ho trovato quello che cercavo…
Spero di non essere noioso:
ho la necessità di montare una centralina che mi permetta di irrigare due terrazzi partendo da un solo rubinetto.
Una decina di vasche da 80 cm. La lunghezza del tubo dovrebbe esser di circa 50 metri.

La mia necessità basica è un programma di irrigazione ogni 12 ore. Quale consigliate ?

Ho il terrore che la valvola si blocchi aperta e ho quasi capito che alcuni hanno un sistema che se la batteria si scarica si blocca chiuso, altri che si bloccano aperti... come si chiamano questi sistemi ?

Grazie


Daniele
In commercio ci stanno centraline da terrazzo a batteria da 9volts
Con un unica entrata hanno e doppia uscita, ognuna con una sua propria e separata programmazione.
Es. L'Aquaduo della Claber.
Oppure i multicontrol duo della Gardena (tra le più facili a trovarsi) ...
prima di acquistarla ricorda che mai come nei programmatori da irrigazione chi MENO SPENDE PEGGIO SPENDE.

E raramente certe centraline domestiche danno problemi di sorta in presenza di batterie scariche ..(e appositamente dato che sono da "casa/terrazzo) .....segnalando ampiamente in anticipo quando una batteria anche solo si sta scaricando ma sempre in generale se si usano batterie BUONE E DI MARCA o al litio (costose ma più durature) tali centraline riescono a garantire autonomie di funzionamento che vanno dai vari mesi all'intera stagione irrigativa se non anche oltre....

È meglio avvisare e ricordare, tienilo ben presente, nell'acquisto, che mai come sui programmatori CHI MENO SPENDE PEGGIO SPENDE....
Se ti va e/o hai un qualsivoglia dubbio sull'acquisto o sui marchi chiedi pure
....
 
Ultima modifica:

daniele66

Aspirante Giardinauta
Grazie Marco.
Ma in particolare in caso di fine batteria rimane aperta o rimane chiusa ?

non vorrei allagare il condominio ...
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
ma se sui programmatori ci sta la "spia" che ti informa sulla carica a seconda delle tacche mostrate sai BENISSIMO e facilissimamente quanta carica hanno a disposizione....scusa come fanno ad andare/arrivare a zero?
Quando hai una tacca tranquillamente semplicemente sostituisci la batteria ...no?
Quale sarebbe il problema?
Tu quei terrazzi non li adoperi/vivi??
rimangono disabitati?
Io ne ho 4 di linee su tre piani con 4programmatori distinti non mi è mai successo di allagare per via della batteria scarica...
Se hai questi timori basta che ogni volta che gli passi davanti ti controlli la carica ...punto
Non è che adesso guardi e tra un minuto smette di funzionare.perché si è scaricato di pacca.

Sui modelli eventuali già te ne postati due possibili nel mio post precedente...
Posso solo aggiungere che vanno discretamente tutti e due sono facili da reperire i marchi non saranno il non plus ultra ma sono più che adatti entrambi ...ecco dovessi scegliere probabilmente mi orienterei di certo sui Gardena costicchia di piu ma sono fatti meglio e danmo davvero pochissimi problemi ....almeno a me che ne due da piu di 15 anni e l'unico loro punto debole (nei miei) è stato il cernierino dello sportellino....per il resto ...nada de nada.
In verità dei 4due sono gardena e due sono Claber ...ecco i Claber sono un pochetto piu esisi in corrente e gli devo sostituire più frequentemente le batterie e si intasano poco di più dei Gardena.

Io so che tu dici e vorresti due linuettine e programmatore BASICO...ma in realtà NON È che funziona così (basta dare acqua al mio posto....)
Sarebbe praticamente obbligatorio ALMENO dedicare una linea ai vasi e piante più grandi e un linea separata dedicata SOLO ai vasi e alle piante piu piccole....
Hai letto il 3D a inizio Sezione. sugli impianti da balcone ?
 
Ultima modifica:

daniele66

Aspirante Giardinauta
Maco a quale3d fai riferimento ? non lo trovo ...

in giardino al mare ho avuto due gardena che non hanno nessun indicatore di carica.

io a casa ci vivo ma sono fuori per lavoro da mane a sera ... se mi si alla ail condominio perche ho scelto una centralina da 20 euro in meno è un po un peccato ...
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
Maco a quale3d fai riferimento ? non lo trovo ...

in giardino al mare ho avuto due gardena che non hanno nessun indicatore di carica.

io a casa ci vivo ma sono fuori per lavoro da mane a sera ... se mi si alla ail condominio perche ho scelto una centralina da 20 euro in meno è un po un peccato ...
Questa
https://forum.giardinaggio.it/threa...zione-su-balcone-da-dove-incominciare.225449/

Tutti programmatori decenti o di marca (o Gardena o Claber o Orbit o Rain ecc) a me risultano con l'indicatore carica o nel display o con indicatore di avviso a luce led lampeggiante ad avvertire il LOWbattery....
Certo è possibile sui programmatori troppo molto tanto troppo economicizzati e basici ( :( ce ne stanno da 15/17€ come cacchio riuscire a giustificare un prezzo così troppo troppo irrisorio ? O meglio lo so.. ma meglio mi taccia...e tiri l'acqua...)

E ..non ho ben capito il senso "..centralina...sui 20€ in meno..."
 
Ultima modifica:

Gattaccio

Aspirante Giardinauta
Maco a quale3d fai riferimento ? non lo trovo ...

in giardino al mare ho avuto due gardena che non hanno nessun indicatore di carica.

io a casa ci vivo ma sono fuori per lavoro da mane a sera ... se mi si alla ail condominio perche ho scelto una centralina da 20 euro in meno è un po un peccato ...
Ciao Daniele, dopo che acquisti la centralina, per tranquillizzarti, montala, apri l'impianto dell'acqua e poi prova a togliere la batteria. Simulando la scarica della batteria vedrai il comportamento della valvola.

PS Proprio per ovviare ad eventuali allagamento credo che non esistano centraline a batterie "da balcone" che rimangono aperte senza tensione.

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
Ciao Daniele, dopo che acquisti la centralina, per tranquillizzarti, montala, apri l'impianto dell'acqua e poi prova a togliere la batteria. Simulando la scarica della batteria vedrai il comportamento della valvola.

PS Proprio per ovviare ad eventuali allagamento credo che non esistano centraline a batterie "da balcone" che rimangono aperte senza tensione.

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
Le EV comprese nei programmatori a batteria sono praticamente TUTTE bistabili....ovvero:
Un breve impulso ad aprire e un altro invertito impulso a chiudere.
altrimenti i programmatori consumerebbero troppo e le batterie durerebbero solo una settimana.
Per questo unico motivo non esiste cheun programmatore a EV incorporata ed a batteria abbia la sua EV monostabile che di suo prr rimanere aperta DOVREBBE essere tenuta in posizione da un eccitamento/impulso elettrico continuativo....per evitare chiusure automatiche impreviste.

Esistono, però SONO DAVVERO POCHI POCHI, programmatori non di marca e/o economici che grazie ad una "memoria/batteria flash" in presenza di completa scarica della batteria "normale" attivano un circuito di chiusura d'emergenza.
 
Ultima modifica:
Alto