1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Ipersensibilità delle rugose....

Discussione in 'Le ROSE' iniziata da MarcoPu, 4 Maggio 2008.

  1. MarcoPu

    MarcoPu Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.219
    Località:
    San Francesco Al Campo (TO)
    Maremma.... ma è possibile che la mia unica rugosa, una therese bugnet giovane giovane sia ipersensibile ai trattamenti fogliari che io effettuo sulle altre rose????? :cry:
    E che diamine.....io spruzzo e tratto le altre e non lei..... ma basta probabilmente la sostanza in sospensione nell'aria che entra in contatto con la vegetazione che nel giro di una o due ore le foglie si seccano, si accartocciano e cascano?:burningma
    Pazzesco davvero, una reattività talmente rapida che sembra innaturale....:eek:
    Oggi ho dato il fungicida e l'ho spostata a 10 metri dalla rosa più vicina.....sta fiorendo e non volevo darle una mazzata proprio ora.... ma come faccio una volta che l'ho piantata in terra? E poi: tutte le rugose fanno così?

    Speriamo faccia dei bei fiori perchè la pianta ora come ora è bruttina davvero....mezza nuda.....ha dovuto passarsi 2 trattamenti di poltiglia bordolese delle sue vicine prima che io collegassi le reazioni alla causa....:embarrass

    Grazie per i consigli che saprete darmi

    Marco
     
  2. urza_indivia

    urza_indivia Giardinauta Senior

    Registrato:
    14 Marzo 2006
    Messaggi:
    1.023
    Località:
    Torino (balcone, 230slm) e Meana di Susa (giardino
    ma, effettivamente ho letto in giro dell'odio delle rugose verso gli spray.
    fonti autorevoli (sic!) consigliano di non trattare mai: io ho la mia henry hudson in mezzo a due rose che sono state colpite dall'oidio e dagli insetti.
    cosa è successo? nulla: la mia rugosa non è stata colpita dal mal bianco e sembra fare un baffo agli insettini!
    dunque, perché trattare? ho messo giusto due pastiglie di confidor...
    comunque in generale preferisco evitare gli spray...
    ma sentiamo gli esperti!

    p.s.
    oggi sono passato da san francesco! :)
     
  3. MarcoPu

    MarcoPu Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.219
    Località:
    San Francesco Al Campo (TO)
    No, hai capito male!!!!!
    Anche io -memore dei consigli- non ho trattato la rosa in questione....anche perchè effettivamente non ce ne sarebbe stato bisogno... ho trattato le altre.... e lei ha reagito di brutto! :squint:
    Capito?
     
  4. scardan123

    scardan123 Guest

    Sulle rugose non va mai dato niente, nemmeno vicino. Niente confidor, niente acaricida, niente di niente. Solo acqua.
    Therese bugnet credo addirittura sia una delle MENO sensibili a queste cose, perchè ha le foglie meno rugose delle altre rose rugose e infatti a volte succede che qualche bestia si mangi una foglia, evento sconosciuto alle altre rose rugose, che hanno foglie più coriacee.
    Il fatto è che vai come genere sulle rose antiche, non devi proprio entrare nella logica di dovere trattarle in qualche modo. Non amano nemmeno le potature. Ti piacerebbe se uno ti tagliuzzasse? e se uno spruzzasse del veleno a qualche cm dalla tua faccia? Ecco, nemmeno alle rugose piace.

    Per urzainvidia: è esattamente così: le rose attrono a una rugosa possono morire devastate dai funghi e lei non si prenderà nemmeno la punta di una foglia coi funghi. Ma se spruzzi, salverai loro e ucciderai lei. Funzionano al contario :lol:
    Per questo secondo me è bene mettere le rugose con altre rose antiche, non con le moderne, sennò finisce che per tarttare queste ultime danneggi le prime.

    MA: non preoccupatevi: uccidere le rugose è ben difficile. A me ne hanno diserbata una col gliphosate per due volte di fila, scambiandola per un rovo :)burningma), e ancora non è morta. Quasi morta certo, ma pur sempre quasi.
     
  5. MarcoPu

    MarcoPu Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.219
    Località:
    San Francesco Al Campo (TO)
    Sì beh effettivamente nonostante gli spiacevoli episodi citati i boccioli in formazione non hanno fermato il loro sviluppo neanche di un minuto.... tanto è vero che con ogni probabilità sarà prprio la teresina la prima a regalarmi la fioritura......:rolleyes:

    Che dire? Cercherò col tempo di crearmi un "angolo delle rugose" distante dalle altre in modo che non sentano manco da lontano gli effetti dei trattamenti sulle loro sorelle geneticamente diverse....ammazza oh non si finisce mai di scoprire roba nuova....:D
     
  6. urza_indivia

    urza_indivia Giardinauta Senior

    Registrato:
    14 Marzo 2006
    Messaggi:
    1.023
    Località:
    Torino (balcone, 230slm) e Meana di Susa (giardino
    io mi sa che con gli scarsi risultati che ho ottenuto con gli altri tipi di rosa, passo solo alle rugose :)
     
  7. OlgaAcuccia!

    OlgaAcuccia! Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2006
    Messaggi:
    479
    Località:
    Castelfranco Veneto (TV)
    Bene bene, ho acquisito utili informazioni da questa discussione.
    L'autunno scorso ho piantato cinque rugose nell'aiuola di fronte casa proprio in virtù del fatto che solitamente non sono soggette all'attacco di afidi e funghi. Dico solitamente perchè da 2 settimane mi ritrovo i nuovi germogli tutti "tempestati" di acari e su di essi le formichine a cibarsi di gusto!
    Pensavo di trattare, meno male che :froggie_r piove sempre qui e quindi rinviavo da giorni e che ho aperto questo 3d in tempo.:froggie_r !!!!
    Nelle letture fatte al momento dell'acquisto non avevo scoperto che le rugose non tollerano di esser trattate con alcun tipo di prodotto.
    Quindi grazie a tutti mi avete salvato da un mezzo disastro!
     
  8. MarcoPu

    MarcoPu Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.219
    Località:
    San Francesco Al Campo (TO)
    prego cara! :D

    Così l'unico rimbambito con le rugose mezze nude resto io però!!!! Non vale!!!!:cry:
     
  9. Paola-Luna

    Paola-Luna Florello

    Registrato:
    8 Novembre 2000
    Messaggi:
    5.106
    Località:
    Trentino, a 800 mt s.l.m.
    boh, sarà che da me tutto è 'bastian contrario'... io ho sempre trattato le mie rose con il verderame (ossiocloruro di rame se non sbaglio) e non è mai successo nulla di strano. Boh. Quando poi c'è l'invasione degli afidi tratto anche con antiparassitari liquidi, da diluire in acqua e poi spruzzare... Ma mai successo nulla.
    Non è che invece il problema sia lo spray che viene dato nelle ore più calde della giornata? IO in genere quando tratto, controllo bene il tempo: innanzitutto lo faccio la mattina presto, prima che arrivi il sole e se poi il sole non arriva e stà dietro le nuvole tanto meglio.
     
  10. scardan123

    scardan123 Guest

    E' possibile che la sensibilità delle rugose dipenda anche dalla temperatura, cioè che il caldo faciliti l'assorbimento da parte della pianta dei veleni spruzzati su di essa, mentre il freddo tipicamente inibisce le reazioni chimiche.
    Ad ogni modo le foglie delle rugose non si ammalano, quindi trattamenti preventivi antifungini sono inutili, è un po' come se io prendessi la pillola per non restare "incinto"

    Quanto agli afidi: un conto solo le malatie foliari -che non le toccano- un conto sono i pidocchi, che invece ci vanno MA non fanno niente. Vista la durezza coriacea delle foglie di rugosa non ce la fanno a danneggiarle, farle avvizzire etc. Se proprio li volete togliere, meglio usare un tovagliolino o un getto forte di acqua.
    Io li lascio, perché non ho mai visto che gli afidi compromettessero la pianta in alcun modo. Sulle altre rose invece li stermino senza pietà.
    Consiglio di aspettare e chiedersi: la fioritura sembra compromessa? le foglie sembrano languire? se la risposta è sì, lavare via gli acari. Se la risposa è no (e ci scommetterei che è no), lasciarli.
    La prima coccinella che uno trova, la trasporta su un pezzettino di carta e la mette sulle rugose. Così si pappa i pidocchietti. :)

    Una nota a parte per la Therese Bugnet, che ha fogliame diverso da tutte le altre rugose, più fino e quindi anche più delicato, anche se pur sempre più robusto di quello delle altre rose. Funghi niente nemmeno lei, ma ogni tanto qualche foglia mangiucchiata. Tuttavia non è mai capitato che queste "mangiate" coinvolgessero più di 2-3 foglie, meno che meno toccavano la fioritura, per cui non ho mai trattato nemeno la Bugnet.
     
  11. scardan123

    scardan123 Guest

    dimenticavo:
    "rose a parfume de l'hay" dicono invece tutti che è molto più debole e che a differenza delle altre rugose è soggetta persino a funghi in condizioni di umidità, così l'ho esclusa dal gruppo delle rugose, perché lo è solo di nome, non di fatto.
     
  12. MarcoPu

    MarcoPu Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.219
    Località:
    San Francesco Al Campo (TO)
    Ma sei rigorosissssssimo!!!!! :D
     

Condividi questa Pagina