• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Insetti per la lotta biologica.

Kevin17

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti. Sto pensando di convertire il mio quartiere al biologico.. e cosa meglio degli insetti predatori dei parassiti delle nostre amate?
Ho subito pensato alle coccinelle, che qui non si vedono girare da anni ormai, e non ho la minima idea di quale sia il motivo.... però cercando ho trovato le crisopi! antagoniste non solo degli afidi.. ma anche di tripidi, cocciniglie, ragnetto rosso.. e parecchio altro. Anche loro vedovo girare fino a pochi anni fa, e anche loro scomparse nel nulla..
Convincendo i miei vicini le crisopi avranno un'area in cui nutrirsi (quindi di piante non trattate chimicamente) di circa 4000 mq, composti da alberi da frutto vari, agrumi, ulivi, ornamentali ed esotiche, succulente ed ortaggi stagionali.
La mia domanda prima di tentar di convincere i miei vicini è una: in quest'area potrà crescere la popolazione di crisopi a tal punto da proteggere a dovere gli ortaggi e gli alberi da frutto dai parassiti?
Pensavo di prenderne 6 pacchetti contenenti 500 uova ciascuno e diastribuirli inizialmente su alberi da frutto e viti, che hanno sempre qualche parassita, in modo che non corrano il rischio di non trovare cibo.. sperando poi si riproducano e riescano a coprire tutto il territorio, e perché no... anche altro.

Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
 

begonia

Maestro Giardinauta
Bravo se ci riesci mi fa molto piacere, questi pesticidi rovinano il nostro amato pianeta, pero poi accendiamo la TV che vediamo incendio alla foresta amazzonica :su:
 

Alessandro2005

Esperto in Fitopatologie
Purtroppo la lotta biologica non si può improvvisare: affinché riesca occorrono diverse condizioni che nel tuo progetto difficile dire se sussistano.
Il tuo tentativo è meritevole (il metodo che intendi perseguire più o meno corrisponde in termini tecnici a quello c.d. inoculativo), ma se ne sortirà qualcosa di realmente efficace a limitare le popolazioni di afidi e altri parassiti è un'incognita.
Le crisope per la lotta biologica solitamente vengono commerciate come larve di seconda o di miste età per avere subito una azione predatoria (metodo inondativo), ma col metodo inondativo va bene sotto forma di uova. Lo sviluppo da uovo ad adulto a temperatura intorno a 25 °C avviene in circa 2-3 settimane.
Da chi pensi di prendere le uova? Da Prestobio?
 

Kevin17

Aspirante Giardinauta
Purtroppo la lotta biologica non si può improvvisare: affinché riesca occorrono diverse condizioni che nel tuo progetto difficile dire se sussistano.
Il tuo tentativo è meritevole (il metodo che intendi perseguire più o meno corrisponde in termini tecnici a quello c.d. inoculativo), ma se ne sortirà qualcosa di realmente efficace a limitare le popolazioni di afidi e altri parassiti è un'incognita.
Le crisope per la lotta biologica solitamente vengono commerciate come larve di seconda o di miste età per avere subito una azione predatoria (metodo inondativo), ma col metodo inondativo va bene sotto forma di uova. Lo sviluppo da uovo ad adulto a temperatura intorno a 25 °C avviene in circa 2-3 settimane.
Da chi pensi di prendere le uova? Da Prestobio?
Grazie per la risposta. Esatto, Prestobio.

Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
 
Alto