1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

I segreti delle Ortensie

Discussione in 'Acidofile' iniziata da bausettete, 22 Febbraio 2010.

  1. SerenAaron

    SerenAaron Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    17 Luglio 2018
    Messaggi:
    55
    Località:
    Roma
    Salve a tutti.
    A maggio ho comprato tre ortensie una blu (ha cambiato colore dopo pochissimo tempo) una rossa e una bianca. La bianca mi ha regalato due fiori nuovi più piccolino a fine giugno.
    Ho cambiato il vaso con terra per acidofile e argilla espansa.
    Esposizione mezzombra è quel poco di sole che prendono è molto filtrato sono sotto un albero ad altissimo fusto.
    Ho aggiunto del ph5 rinverdente e acidificante
    Una volta ogni 10 giorni concimo con un concimevdella Cifo per gerani e ortensie
    Ho dato un po’ di solfato di ferro e dopo una settimana unazzurrante.
    Le foglie nuove e vecchie nei bordi sono marroncine se riesco invierò una foto ...
     
  2. SerenAaron

    SerenAaron Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    17 Luglio 2018
    Messaggi:
    55
    Località:
    Roma
     
  3. SerenAaron

    SerenAaron Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    17 Luglio 2018
    Messaggi:
    55
    Località:
    Roma
    Innaffio con acqua del rubinettto preparata la sera prima con un po di aceto ... vivo a Roma e l’acqua è molto calcarea
    Dimenticavo una cosa importante il garden dove mi servo mi ha consigliato del verde rame ...


    Niente non mi fa caricare le foto mi dice che il file è troppo grosso...
     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2018
  4. lucyda87

    lucyda87 Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Agosto 2017
    Messaggi:
    1.349
    Località:
    Teramo
    devi ridimensionare le immagini a 800x600 pixel massimo
     
  5. SerenAaron

    SerenAaron Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    17 Luglio 2018
    Messaggi:
    55
    Località:
    Roma
    E76DDC4D-3BA7-4701-86FD-4F9980B36A69.jpeg D448951E-8083-41CD-BF29-9F76E7019D8B.jpeg C7C3C981-7CD8-4569-83FE-923FFF799EC6.jpeg
     
  6. SerenAaron

    SerenAaron Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    17 Luglio 2018
    Messaggi:
    55
    Località:
    Roma
  7. bierreuno

    bierreuno Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Febbraio 2013
    Messaggi:
    393
    Località:
    BERGAMO
    Posso inserire qui la mia domanda?caso mai se sbaglio mi avvisate, ho un cespuglio bello vigoroso, un'ortensia che ha sempre fatto i suoi fiori, l'anno scorso piuttosto abbondanti mentre quest'anno ne ha fatto solo uno, già andato, eppure l'ho trattata sempre come gli anni passati.
    Le foglie sono abbondanti e sane, nessun danno da maltempo, rigogliosa (sarà due metri di diametro) ma niente fiori, qualche suggerimento?
    Grazie

    Inviato dal mio RNE-L01 utilizzando Tapatalk
     
  8. lisyy

    lisyy Esperta in identificazione delle piante

    Registrato:
    9 Maggio 2009
    Messaggi:
    5.154
    Località:
    Udine
    Rispondo immaginando una Hydrangea macrophylla. Sicuro di non aver potato la pianta asportando i rami con la gemma floreale in punta? Se così fosse, si spiegherebbe il numero scarso di fiori.
     
  9. bierreuno

    bierreuno Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Febbraio 2013
    Messaggi:
    393
    Località:
    BERGAMO
    Ciao, grazie, io taglio in inverno quando in pratica sfiorisce tutta la pianta, ma ripeto che sono anni che opero nello stesso modo

    Inviato dal mio RNE-L01 utilizzando Tapatalk
     
  10. Maria Grazia 8

    Maria Grazia 8 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2018
    Messaggi:
    5
    Località:
    Ragusa
    Salve a tutti! Scusate se mi intrometto! Da qualche settimana la mia ortensia (i fiori, nel periodo di fioritura erano bianchi) è in queste condizioni. Secondo voi cosa può essere successo? Cosa fare per evitare che peggiori? Tengo a precisare che la pianta è in vaso e, considerato il gran caldo di questo periodo, la annaffio a giorni alterni. Grazie anticipatamente per i consigli...
    P. S allego foto
     

    Files Allegati:

    A Bluebell_ piace questo elemento.
  11. giallocrema

    giallocrema Giardinauta Senior

    Registrato:
    7 Marzo 2016
    Messaggi:
    1.542
    Località:
    Bergamo
    Invecchia fisiologicamente (viraggio colore fiori e picchiettatura foglie)ed è secca oppure ha preso una ustione solare (margini bruciati)Dare acqua nelle ore meno calde. Comunque si riprende.
    Ricordati di farle una doccia completa,ama essere bagnata anche sopra.
     
  12. lisyy

    lisyy Esperta in identificazione delle piante

    Registrato:
    9 Maggio 2009
    Messaggi:
    5.154
    Località:
    Udine
    Aiuterebbe anche se la trapiantassi in un vaso decisamente più comodo. Quello sembra ancora il vasetto del vivaio, o sbaglio?
     
  13. Maria Grazia 8

    Maria Grazia 8 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2018
    Messaggi:
    5
    Località:
    Ragusa
    Si, è il vasetto del vivaio! Ma posso trapiantarla in questo periodo? Quali accorgimenti devo prendere? (tipo di terra, eventuali trattamenti....). Grazie per i preziosi consigli
     
  14. giallocrema

    giallocrema Giardinauta Senior

    Registrato:
    7 Marzo 2016
    Messaggi:
    1.542
    Località:
    Bergamo
    In teoria le piante in vaso possono subire trapianti tutto l'anno....soprattutto se nel vaso stanno male;) vaso più ampio con ottimo drenaggio come sempre (fondo di pomice o sassetti), terreno per acidofile miscelato a terra di campo meglio se a sua volta acida, un osmocote per acidofile a lenta cessione. Va da se che va stressata il meno possibile con un travaso veloce bagnando prima il pane di terra,poi mezz'ombra, acqua a temperatura ambiente, togliere foglie morte, nebulizzare. Deve rimanere in vaso o va in terra dopo?
     
  15. giallocrema

    giallocrema Giardinauta Senior

    Registrato:
    7 Marzo 2016
    Messaggi:
    1.542
    Località:
    Bergamo
    Dimenticavo : se le radici sono costipate e fanno il giro del vaso meglio districarle un attimo
     
  16. Maria Grazia 8

    Maria Grazia 8 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2018
    Messaggi:
    5
    Località:
    Ragusa
    Grazie! Sinceramente pensavo di lasciarla in vaso... Potrei travasarla in un vaso più grande e magari metterla in piena terra fra qualche mese quando si è rafforzata un po'? Che mi consiglia?
     
  17. giallocrema

    giallocrema Giardinauta Senior

    Registrato:
    7 Marzo 2016
    Messaggi:
    1.542
    Località:
    Bergamo
    I vasi dei vivaisti quasi mai sono rispettosi delle esigenze della pianta. Un vivaista dovrebbe periodicamente rinvasare e spesso non lo fa per risparmiare, il risultato sono radici che escono dai fori di drenaggio e che fanno il giro con un pane di terra ridotto ai minimi termini. Questo lo puoi già verificare guardando sotto e provando brevemente a estrarla. Per questo le piante comperate vanno rinvasate in fretta. Oppure messe a dimora.
    Raramente ho trovato piante con buona rinvasatura. Già si vede nella foto che il vaso non è grandissimo. Senza un buon substrato la pianta soffre e muore per minimi eventi avversi.
     
  18. Maria Grazia 8

    Maria Grazia 8 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2018
    Messaggi:
    5
    Località:
    Ragusa
    Ho controllato proprio ora! Fortunatamente le radici non escono dai fori di drenaggio, posso quindi travasarla senza il pericolo di rompere le radici... Il vaso è 15 cm di diametro, ho già procurato un vaso più grande (50 cm di diametro) ed in serata travaso subito seguendo i tuoi consigli. P. S. Va bene se utilizzo le seguenti proporzioni: 50% terreno per acidofile e 50% terriccio comune? Grazie ancora per i suggerimenti!
     
  19. lisyy

    lisyy Esperta in identificazione delle piante

    Registrato:
    9 Maggio 2009
    Messaggi:
    5.154
    Località:
    Udine
    Se non hai la possibilità di procurarti della terra vera di campo (o di giardino di qualche parente generoso, magari) invece del terriccio comune, dovrà accontentarsi, ma tu dovrai prestare più attenzione alle irrigazioni, in quanto i terricciati da sacco sono molto torbosi, hanno poca struttura e tendono ad "consumarsi" in breve tempo, seccandosi velocemente in superficie mentre invece all'interno trattengono troppo l'umidità a livello delle radici. Si rischia così di pensare che la pianta sia asciutta e si bagni più di quanto invece necessiti.
     
  20. giallocrema

    giallocrema Giardinauta Senior

    Registrato:
    7 Marzo 2016
    Messaggi:
    1.542
    Località:
    Bergamo
    In natura le ortensie crescono bene in terreni con struttura grossolana come il terreno con foglie in disfacimento, il vaso è sempre una...astrazione, ma una parte di terra vera ci vorrebbe appunto perché come dice lisyy i terricciati valgono poco alla lunga. Se avessi del compost sarebbe anche un'ottima cosa.
     

Condividi questa Pagina