1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

gazebo e pavimento di legno

Discussione in 'Arredo e illuminazione del giardino' iniziata da aldo, 7 Marzo 2002.

  1. aldo

    aldo Guest

    Desidererei sistemare il mio giardino, piantato a prato inglese, arricchendolo con un Gazebo di 3 mt pert 3 mt da appoggiare su un pavimento di legno composto da quadrotti di legno della dimensione di 50 cm per 50 cm ciascuno.
    Qualcuno saprebbe suggerirmi quali tecniche utilizzare per la posa, sistemazione e fissaggio della pavimentazione e del relativo gazebo?
     
  2. gennarino

    gennarino Guest

    ciao Aldo mi fa piacere risentirti. Per la posa del pavimento in legno dovresti fare una base o di cemento a di mattoni di tufo, per evitare che il pavimento si sposti,oppure puoi piantare i pali laterali del gazebo per 20 30cm nel terreno facendo una buca e riempendola di breccia e cemento. I pali che metti nel terreno dovresti bruciarli un poco e passarli di catramina. Per esperienza ti consiglio di fare una base di cemento di circa 4 5cm con rete elettrosaldata, se vuoi spiegazioni più dettagliate fammelo sapere.
    Comunque congratulazioni se sei riuscito ad avere il prato inglese
    ciao Gennarino [​IMG]
     
  3. aldo

    aldo Guest

    In realtà il prato è venuto abbastanza bene in tutto il giardino tranne che sotto gli alberi. E' infatti mia intenzione installare un gazebo proprio nell'area ove a causa della presenza di alberi e dell'ombra sottostante il prato non è cresciuto.
    Mi domando se sia così necessario fare una base di cemento ove poggiare il pavimento in legno o se imnvece sia possibile utilizzare tecniche meno invasive. Inoltre mi domando se non sia sufficiente che il gazebo venga ancorato ai quattro angoli a quattro fioriere di legno abbastanza pesanti da evitare che sia portato via dal vento.
     
  4. gennarino

    gennarino Guest

    Dipende dalla base che hai sotto, tieni presente che se poggi il legno della pavimentazione direttamente sul terreno durerà molto poco marcendo in fretta e diventando ricettacolo di animali. Se il gazebo e di quelli in Kit puoi benissimo ancorarlo a dei vasi che fungeranno da zavorra, ma in qualunque caso se non ricordo male non mi sembra che da te ci sia vento forte, per cui va bene la sistemazione con vasi, ma per il pavimento metti qualcosa sotto, puoi anche fare un basamento di blocchetti di tufo o di quei mattoni di cementi di poco costo.
    Ciao ;)
     
  5. aldo

    aldo Guest

    Per posare il pavimento di legno stavo pensando di utilizzare la sabbia. Poserei il pavimento su tre quattro centimetri di sabbia facendo in modo che sia la sabbia che il pavimento sovrastante siano contenuti da una cornice di 4 travi della sezione di 10 cm X 10 cm. Così eviterei i mattoni. Però non so se è sufficiente.
     
  6. mitcha

    mitcha Guest

    L'anno scorso in questa stagione io e il mio ragazzo ci siamo "inventati" di creare una piazzola per l'auto con le corsie carrabili per arrivarci, pavimentate con pietra di Trani, una pietra naturale tagliata a spacco. Abbiamo agito così, per la piazzola: scavato l'area per una trentina di cm di profondità, riempita con "stabilizzato", un tipo di ghiaino. Poi un telo di tessuto non tessuto per edilizia, infine sabbia. Abbiamo noleggiato un ..come si chiama..vibrocompattatore (?) e abbiamo reso il fondo ben stabile. Infine abbiamo posato le pietre su un letto di sabbia. A un anno di tempo, il tutto è ben fermo e piano (a differenza delle corsie dove non abbiamo usato il compattatore), con la pressione dell'auto!
    E' una faticaccia, ma impegnandosi per un paio di week end si riesce a fare tutto (se ci siamo riusciti noi, alla primissima esperienza...)
    In alternativa potresti usare la "biacca" cioè sabbia + cemento, e poi bagnare una volta posato il tutto, ma se ho ben capito non vuoi utilizzare il cemento.
    L'idea della cornice di travi mi sembra buona, ma dovrai senz'altro scavare per bloccarli a terra.
    Buon lavoro! Paola.
     
  7. Claudio

    Claudio Guest

    Caro Aldo, qualche consiglio da un 'tecnico' del settore (sono titolare di un' azienda che produce legno impregnato in autoclave e gazebi). Per il fissaggio del gazebo sono d' accordo nel non fare una intera gettata di 3x3 mt. in quanto troppo invasiva; ti sconsiglio anche qualunque inserimento dei pilastri 10x10 nel cemento; non bisogna dimenticare infatti che il legno anche se impregnato e stagionato e' una materia viva e che le torsioni a cui e' soggetto tendono nel tempo a spaccare l' alloggiamento di cemento. Noi preferiamo fare dei plinti 30x30 cm ai 4 angoli del gazebo e fissare delle staffe ad U con tasselli che fanno da bicchiere per i pilastri. Per il pavimento giuste tutte le osservazioni fatte. Io opto per la sabbia anche perche' i quadrotti 50x50 cm. sono poi normalmente rifiniti da un profilo di chiusura che li tiene insieme e che elimina i problemi di spostamento del pavimento. Che il legno marcisca e' possibile solo se non si tratta di legno impregnato a pressione in autoclave.
    Ciao e buon lavoro!
     
  8. Sono tutte ottime idee, sopratutto quella di Claudio in cui ti suggerisce di non fare la getteta ma sono il basamento dei pilastri in cemento. Mi permetto di darti due consigli visto che sono anche io nel settore.
    1- se hai paura che il cemnto dei plinti vada nel terreno e quando lo dovrai demolire, hai paura di dover fare un buco grosso o di rovinare la terra, potresti fare il buco, metterci dentro un pozzetto in cemento e posizionare il palo e gettarlo direttamente dentro il pozzetto. Così un domani che lo vorrai togliere sarà sufficinte tirare fuori il pozzetto.
    2- ti consiglierei di stare attento al legno che vuoi mettere come pavimento: il legno è vivo anche se essicato bene, si muove, si torce, sente i cambiamenti di umidità ecc. Io starei attento a posizionarlo solo su sabbia perchè la sabbia trasmette l'umidità del terreno. Potresti provare a mettere uno strato di nilon, unico, senza giunture, sotto la sabbia in modo da preservare il legno almeno dagli insetti che provengono dal terreno e dall'umidità di risalita.
    Ciao da Modena ...
    p.s. dicci com'è andata ...
     
  9. aldo

    aldo Guest

    Sono veramente contento che la mia richiesta di consigli abbia suscitato tanto interesse da parte vostra e ve ne ringrazio. Stavo pensando a questo punto se non fosse sufficiente limitarsi all'istallazione di una struttura provvisoria, utile cioè soltanto nei mesi che vanno dalla primavera all'inizio autunno. Se la cornice quadrata (4 listelloni impregnati di 350 x 4,5 x 9 cm uniti l'un l'altro con bulloni a vite zincata)) che dovrà raccogliere la sabbia e il pavimento di legno fosse solo appoggiata sul terreno (potrei al limite ancorararla a pali tondi di legno a punta da interrarare ai quattro angoli per 40 cm circa) eviterei anche i plintini di cemento. A fine estate non dovrei fare altro che smantellare il tutto e conservarlo per l'inizio della primavera dell'anno successivo. Ricapitolando:unisco i listelloni impregnati con i bulloni a vite, applico ai quatto angoli dei mezzi pali tondi di legno a punta da interrare per circa 40 cm, stendo al centro del quadrato (se ho capito bene) una guaina a contatto con il terreno per evitare l'umidità, riempio il quadrato di sabbia e poggio i quadrotti del pavimento di legno sulla sabbia. Cornice e quadrotti debbono formare un unico pavimento senza soluzione di continuita. Ho dimenticato qualcosa? Posso passare alla progettazione delle misure?
     
  10. mitcha

    mitcha Guest

    si, ma non è una faticaccia smontare e rimontare tutto ogni volta?

    Ps ai due del settore: anche io vorrei aggiungere un gazebo (non dite che copio, era in progetto da tempo!), cosa mi consigliate per l'ancoraggio? mi riferisco alla "piazzola" pavimentata che ho descritto sopra: mi conviene togliere una pietra in corrispondenza del palo e ancorarlo per mezzo di pozzetto etc, o si può ancorare con le famose staffe a U direttamente sulla pietra?
    Il mio "moroso" sostiene che sia comunque sufficiente il secondo tipo di fissaggio, perché la struttura in sè è portante e non abitiamo in una zona ventosa. Ma un temporale può sempre arrivare, non vorrei mai....
     
  11. NIK

    NIK Guest

    Le staffe ad U fissate fischerate) su una lastra di pietra da pavimentazione non tengono nulla. In pratica in caso di vento (che ha molta forza considerando che la copertura del gazebo puo fare da "effetto vela") la staffa ad U ed il gazebo, solidale con questa, scardinerebbero la lastra di pietra. Un sistema duraturo e non invasivo (con il cemento "ci campo" ma lo odio in determinati contesti) è rappresentato dalle staffe metalliche a punta. Queste vanno infisse nel terreno ed all'estremità superiore hanno il profilo in acciaio quadro o tondo e di varie dimensioni in modo da poterci infilate il pilastrino in legno (normali misure reperibili mm. 70x70, 90x90, 120x120 o gli equivalenti tondi (Fi 70 - 90 etc.)
    Spero di essere stato charo
    Buon lavoro - Nicola
     
  12. mitcha

    mitcha Guest

    Ah ho capito!!! Chiarissimo e utilissimo grazie!
     
  13. Claudio

    Claudio Guest

    Effetto vela garantito come dice giustamente Nik, le staffe a punta sono una soluzione alternativa valida a patto che la punta sia almeno 20 cm. Se scavando per piazzarla dovessi trovare, dopo un primo strato di terra, pietra ahime' devi obbligatoriamente fare un piccolo plinto. Un suggerimento: per i plinti vanno benissimo i moduli per le canne fumarie 30x30 componibili. Sono la misura adatta!
     
  14. aldo

    aldo Guest

    Cosa ne pensate invece della soluzione da me prospettata (nel mio giardino cittadino - 200 mq - non ho mai vento)?
     
  15. NIK

    NIK Guest

    Ciao Aldo. La soluzione da te indicata può, in teoria, funzionare, a patto di ancorare bene i pilastrini del gazebo come se questo dovesse restare fiso. Non esiste posto senza vento .... almeno una volta puo' capitare.
    Perchè dico in teoria? semplice perchè montare e smontare il tutto ogni primavera e autunno -come giustamente dice mitcha - è una faticaccia. Stendere il telo, riempire di sabbia, livellarla, montare tutto il gazebo e .... lavoro inverso in autunno ...!!! Considera che alla lunga i vari montaggi e smmontaggi danneggiano, in modo irreversibile, la struttura in legno !!
    Vedi Tu ... Ciao
     
  16. aldo

    aldo Guest

    Ancora sul pavimento di legno. I quadrotti di legno di cm 50x50 che dovranno formare il pavimento dovranno essere poggiati sulla sabbia in modo tale da lasciare delle linee di fuga (1 o 2 cm) tra un elemento e l'altro oppure debbono combaciare?
     
  17. NIK

    NIK Guest

    combaciare
     
  18. aldo

    aldo Guest

    Eccomi a riferirvi sulla stato di avanzamento dei lavori per la pavimentazione in legno di cui ai miei precedenti messaggi.
    Ho provveduto a unire i quattro listelloni di legno impregnato per formare la base quadrata che dovrà contenere la sabbia. Ho interrato la base per circa 4 cm. Ho ancorato tale base a 2 picchetti di legno interrati per 40 cm. Altri picchetti di legno saranno interrati ai lati per impedire spostamenti.
    1. E' sufficiente un letto di sabbia sul quale appoggiare i quadrotti di legno dello spessore di 5 cm?
    2. Ho passato due mani di vernice trasparente per esterni sul legno impregnato che costituisce la base. E' sufficiente per impedire al legno di fradiciarsi, soprattutto nella parte interrata?
    Grazie ancora in anticipo per i vostri utilissimi suggerimenti
     
  19. elebar

    elebar Wonder Moderatrice Suprema Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Febbraio 2002
    Messaggi:
    19.527
    Località:
    Burchio (Figline e Incisa V.no - FI)
    Località:
    Burchio (FI)
    Ciao. Scusate l'intromissione; vorrei chiedere se un gazebo su una terrazza pavimentata deve essere fissato al pavimento o può essere semplicemente appoggiato sopra.
    Grazie!
     
  20. Eltuena

    Eltuena Guru Giardinauta

    Registrato:
    12 Aprile 2001
    Messaggi:
    3.069
    Località:
    cosenza
    Se la terrazza non è ventilata puoi tranquillamente poggiarlo sopra senza puntellarlo. Altrimenti dovrai bloccarlo al pavimento.
    Ciao
     

Condividi questa Pagina