1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

futuro ficus benjamin

Discussione in 'Piante da appartamento e Tropicali' iniziata da giuli86, 4 Dicembre 2009.

  1. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    Ciao a tutti! :Saluto:

    Ero intenzionata ad acquistare un ficus benjamin non troppo grande (circa 1 metro o poco più, dipende dal costo);
    volevo chiedervi se coma pianta è difficile da gestire e se pretende molte cure.

    Lo terrei in una mansarda in un punto illuminato, non da luce diretta.
    Tuttavia, in questa stanza, c'è anche una stufa a legna...
    non so se questo può comportare dei problemi (premetto che qui vivono già una chamaedorea elegans da un anno e uno spathiphyllum arrivato da 2 settimane, visto l'utilizzo della stufa, vaporizzo spesso le loro foglie con acqua demineralizzata).

    Altra domanda: il ficus benjamin necissita di concime anche in inverno? se si, quale? :confuso:

    I miei genitori ne hanno tenuto uno per dieci anni (era diventato più di 2 metri!) poi però alla fine dell' estate riprendendolo in casa ha iniziato a perdere tutte le foglie ed è morto.. peccato, era uno spettacolo :(

    In attesa delle vostre risposte curioso nel forum per avere più informazioni.

    Grazie a tutti! :hands13:
     
  2. berbero

    berbero Giardinauta Senior

    Registrato:
    5 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.457
    Località:
    prov. Torino
    Località:
    Prov. Torino
    Io ho un benjamina in salotto, e....per giunta vicino ad una stufa, ha 14 anni e c'è voluto
    tempo perchè trovasse la sistemazione adatta, ora io lo bagno (poco) lo concimo in primavera con sangue di bue (ma andrebbero bene anche altri concimi) le cambio la terra
    ogni 3 anni, ed è alto più di 2 mt.

    ciao
     
  3. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    Ecco l'acquisto, preso in un supermercato a 4 euro dopo aver girato 2 serre che avevano prezzi molto più alti.

    Che vi sembra?

    Ho notato che ha qualche radice scoperta (ho fatto foto dettagliate per far si che si vedesse), devo fare qualcosa o posso lasciarlo così?

    il vaso mi sembra sufficientemente grande per adesso.
    La terra era tutta secca; l'ho idratato subito e l'acqua è uscita piuttosto in fretta dal vaso, quindi credo che il drenaggio sia buono.

    [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG]
     
  4. cactus

    cactus Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Settembre 2009
    Messaggi:
    48
    Località:
    toscana
    consiglio di concimarlo 1 volta al mese con concime per piante verdi,poi bagnarlo spesso,ma evitando ristagni d'acqua. il mio che è alto 40 cm si beve tranquillamente 1 -1,5 litri d'acqua due volte a settimana. per evitare che l'aria si secchi troppo,metti una bacinella d'acqua sulla stufa. dalle foto vedo che urge un travaso, in quel coso credo che ben presto ti morirà. Ultima cosa: il ficus non va spostato,trovagli una collocazione fissa e non muoverlo da lì... qualche volta all'anno magari fagli una bella doccia n vasca per pulirlo dalla polvere.
     
  5. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    Quindi dici che quel vaso non va bene? a me non sembrava piccolissimo..
    Eventualmente posso travasarlo anche adesso?
     
  6. cactus

    cactus Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Settembre 2009
    Messaggi:
    48
    Località:
    toscana
    magari aspetta il consiglio di un esperto,ma solitamente quando vendono le piante (un po' ovunque,anche dal fioraio,ma soprattutto al supermercato), le mettono sempre in vasi inadeguati,secondo me lo fanno di proposito, così alla gente muoiono le piante e devono ricomprarle (è un'abile mossa commerciale :D ). a parte gli scherzi, prova magari a tirare il ficus fuori dal vaso...se esce senza problemi e vedi tutte le radici intorno,significa che è decisamente il momento di rinvasarlo.
     
  7. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    Ho provato a estrarlo. è uscito molto facilmente, in un attimo.
    Non ho dovuto assolutamente tirare.
    Adesso penserò se travasarlo.
     
  8. cactus

    cactus Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Settembre 2009
    Messaggi:
    48
    Località:
    toscana
    Eh così è stato anche con il mio ficus benjamina dell'Ikea (che chiamano Natasija). usciva tutto intero dal vaso senza problema alcuno...io l'ho rinvasato, ora, a distanza di un mese, sono cominicate a spuntare nuove foglie... ovviamente meglio più travasi che un travaso brusco (cioè in vaso molto più grande),più che altro perché così rallenterai la crescita,infatti la pianta si concenterà a sviluppare le radici piuttosto che il fusto con le foglie.
     
  9. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    Quindi meglio che cerco un vaso leggermente più grande di quello attuale rispetto a uno molto più grande?

    a me preoccupano quelle radici che sono scoperte..
     
    Ultima modifica: 5 Dicembre 2009
  10. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    dato che è sorta la questione "VASO" chiedo consiglio anche sul mio spathiphyllum che ho comprato circa 10 giorni fa in una serra.
    [​IMG] [​IMG]

    Dite che il vaso è idoneo? Oppure è meglio che lo cambi?
     
  11. cactus

    cactus Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Settembre 2009
    Messaggi:
    48
    Località:
    toscana
    eh ma abbiamo fatto proprio gli stessi acquisti. Anch'io oltre al ficus benjamina ho preso,proprio di recente, anche lo spatifillo :D eh,mi sembra di sì...che il vaso anche in questa occasione è troppo piccolo...il mio spatifillo è grande + o - come il tuo e c'ha lo stesso vaso. Al contrario del ficus,non l'ho ancora travasato (non ho avuto voglia :D) ed è ancora vivo,però è impossibile annaffiare bene. ogni volta che metto acqua, subito esce tutta nel sottovaso. insomma,il vaso deve essere sufficientemente grande per poter trattenere l'acqua e non subito farla scolare tutta nel sottovaso.
    quanto riguarda il ficus de gustibus. magari per ora puoi tenerlo anche così,ma io consiglio il travaso. poi dipende,io il mio da piccolo vaso ho subito travasato in vaso di 20-25 cm ed è alto sarà 40 cm!!! se la travasi in vaso molto più grande magari stai tranquilla per molto tempo,però magari la pianta crescerà più lentametne (all'inizio). tieni presente che il mio ficus appena ora ha ripreso a sviluppare le foglie,probabilmente tutto sto mese l'ha usato per radicare meglio.... quindi è più questione di comodità tua...se sei una un po' sfaticata (tipo io) allora ti consiglio subito di mettere in vaso grande,tipo da 40 cm e stai tranquilla per sempre,tipo il mio filodendro e dracena che non tocco da 15 anni,se invece ti piace perdere tempo con rinvasi,può rinvasare pian piano.
     
  12. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    so che questo non è il periodo adatto per travasare.. non dovrei creare problemi però facendolo ora se non rompo il panetto di terra e lo lascio intatto, giusto?

    e che tipo di terra devo usare per entrambe le piante?
    al momento in casa ho solo del terriccio universale..
     
  13. berbero

    berbero Giardinauta Senior

    Registrato:
    5 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.457
    Località:
    prov. Torino
    Località:
    Prov. Torino
    "Teoricamente" non è un periodo adatto, perchè in serra (come in casa) si rinvasa tutto l'anno, il pane di terra andrebbe sfaldato leggermente, con cesoie
    affilate tagliare qualche radice, che comunque in vaso crescono "fascicolate",
    dai tagli si formeranno nuove radichette ecc. dovresti aggiungere sabbia al terriccio, possibilmente anche una parte di terriccio di "foglie".
    ciao
     
  14. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    quindi il terriccio universale non basta?
    scusate l'ignoranza, ma io non so cosa s'intende per terriccio di foglie
    ?
     
  15. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    nessun altro? se devo travasare lo faccio domani, ma vorrei avere più chiarimenti sul terriccio da usare ed essere sicura che, facendolo in dicembre, non provoco danni alle piante
     
  16. berbero

    berbero Giardinauta Senior

    Registrato:
    5 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.457
    Località:
    prov. Torino
    Località:
    Prov. Torino
    Ci sono terricci "universali" per cui già preparati e pronti all'uso che valgono poco o niente,
    altri (pochi) veramente completi, il terriccio di foglie sarebbe quello di "bosco", quello che
    tanti recuperano nei boschi, dovuto alla decomposizione delle foglie, (t. di foglie)
    ciao
     
  17. giuli86

    giuli86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2007
    Messaggi:
    282
    Località:
    Provincia di Bologna
    In casa ho solo un sacco di terriccio universale e uno di torba, dal momento che non credo vadano bene, cosa devo andare a chiedere in serra??

    I vasi li ho già scelti, sono questi:
    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2009
  18. melachiodata

    melachiodata Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Novembre 2009
    Messaggi:
    17
    Località:
    Italia
    Dubbio sul mio ficus

    Ciao a tutti,
    Mi inserisco nel discorso sul ficus benjamin... Il mio è alto quasi 2 metri sta soffendo per la nuova posizione dovuta all'inevitabile spostamento dei mobili del salotto (praticamente tipo tetris...). Ora non so cosa fare, la posizione mi sembra corretta, in punto illuminato, l'unica cosa è il termoventilatore molto vicino. Potrebbe essere eccessivo calore?
    Scusate se la domanda è banale ma non sono una super esperta!

    Grazie ciao
    :Saluto:
     
  19. cactus

    cactus Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Settembre 2009
    Messaggi:
    48
    Località:
    toscana
    secondo me va bene il terriccio universale e il travaso lo puoi fare in qualsiasi periodo dell'anno,sono piante da casa, in vaso,che il terreno sia fertile o no, poco conta,intanto ti troverai comunque a doverlo concimare. ti dico solo che la mia dracena e il mio filodendro sono vivi e vegeti anche se non li concimo da chissà quanto tempo (soltanto ultimanete l'ho fatto,ma per anni veniva dato loro solo acqua) e stanno altrettanto tempo negli stessi vasi.
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2009
  20. cactus

    cactus Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Settembre 2009
    Messaggi:
    48
    Località:
    toscana
    wow che bei vasi che hai scelto. un vero toccasana per le tue piantine:hehe:

    complimenti:)
     

Condividi questa Pagina