1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

E le pulci?

Discussione in 'Cani' iniziata da Alessandro2005, 16 Febbraio 2010.

  1. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    3.480
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Lo so, i cani non sono piante, ma gli insetti sono insetti e gli insetticidi sono insetticidi: perciò spero mi venga tollerato questo messaggio.
    Avendo adottato un cane, oggi sono andato in un negozio specializzato ad acquistare un prodotto per prevenire i parassiti esterni. Mi sono fatto mostrare tutti quelli disponibili in forma di gocce (non mi piace aggiungere un secondo collare anti-pulci), ed ho letto la composizione.
    Tutte sostanze attive a me note perchè di impiego agrario e anche giardinistico: imidacloprid (Confidor), fipronil (Regent: impiegato per la concia del mais, classificato T), permetrina (impiegato come cipermetrina o zeta-cipermetrina in agricoltura in molti prodotti fitosanitari ). Ho optato per quest'ultimo, un piretroide, praticamente innocuo su animali a sangue caldo, efficace a bassi dosaggi e con sussidiaria azione repellente, discretamente persistente e costante nel tempo.
    Ma la mia domanda, rivolta ai cultori del tutto bio possessori di animali domestici, è la seguente: se per le piante e fiori del giardino usate infusi di ortica, equiseto e quant'altro, cosa suggerite per i nostri amici a quattro zampe?
     
    Ultima modifica: 16 Febbraio 2010
  2. Hélène

    Hélène Esperta Sezz. Rose

    Registrato:
    22 Settembre 2007
    Messaggi:
    19.527
    Località:
    Asti
    Ho spostato questa discussione da Lotta biologica e rimedi naturali...probabilmente qui riceverai più risposte!
     
  3. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    idem, devi andare nei negozi bio e cercare lì. Però personalmente credo che la salute di un animale domestico sia più importante di quello di una pianta. Un cane con le pulci si può beccare reazioni allergiche, tenia e altre cose. Con le zecche malattie anche mortali (il mio cane per un morso di zecca ha la Rickettsiosi). Una pianta che ti muore per qualche afido è un peccato, un pet che ti muore perchè non è stato ben protetto........ è una tragedia.
     
  4. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.549
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
  5. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    voglio anche aggiungere che purtroppo ci sono malattie mortali come la leishmaniosi dove neanche i preparati chimici sono sicuri al 100%. Io non escludo il potere naturale di piante e affini, però avere un cane malato significa dedicargli ancora più pazienza, amore e cure COSTOSE: non è da sottovalutare il costo elevato di un cane che si ammala di una di queste malattie. Mi spiace sembrare venale, ma bisogna sempre pensare a tutto.
     
  6. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    3.480
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Quella dell'eucalipto+citronella+salvia non mi sembra un'idea malvagia, magari nella stagione invernale quando c'è meno rischio...anche se, come ben si sa, la casa quattrostagioni delle pulci è il cane medesimo. Piacerà senz'altro a mia moglie che non le dispiacerebbe un cane...profumato (naturalmente sa i cani devono aver odor di cane, non sono ninnoli da profumare).
    Per gli altri aspetti mi sono iscritto a un corso base, dove ci forniscono anche informazioni di veterinaria; peraltro sono in grado di fare esami a fresco di feci: ci ho già trovato uova di vermi tondi, confermati da veterinario e quindi sverminato. A proposito, anche negli anti-elminitici ho riscontrato, con qualche sorpresa, sostanze insetticide (nella pastiglia che ho somministrato c'era anche milbemicina, che è della stessa famiglia chimica delle avermectine note sostanze insetticide).
    Grazie e ciao
     
  7. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    la citronella però è un odore sgradito ai cani, considera che viene usata proprio come disabituante....
     
  8. pa0la

    pa0la Florello

    Registrato:
    11 Marzo 2007
    Messaggi:
    6.016
    Località:
    Genova
    Ma la mia domanda, rivolta ai cultori del tutto bio possessori di animali domestici, è la seguente: se per le piante e fiori del giardino usate infusi di ortica, equiseto e quant'altro, cosa suggerite per i nostri amici a quattro zampe?

    beh, io sono quanto meno coerente
    non sono una cultrice del tutto bio ne in giardino ne a maggior ragione con il cane.
    Io preferisco, e mi è stato consigliato dal veterinario il collare bianco della Scalibor
    Tra l'altro la leshmania in Liguria è endemica e mi sentirei una perfetta incoscente e non proteggerla a dovere, quindi in estate dorme in cucina con le finestre aperte ma il fornelletto acceso.
     
  9. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.549
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Quoto Pa0la, per la lesmania è indicato anche l'Advantix, per le pulci si possono dare le compresse di Program.
     
  10. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    anche EXSPOT, che però sta diventando introvabile, pur essendo (per me) un buon prodotto. A maggior ragione vale la pena di provarlo (sono pipette).
     
  11. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.549
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
  12. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.549
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
  13. pa0la

    pa0la Florello

    Registrato:
    11 Marzo 2007
    Messaggi:
    6.016
    Località:
    Genova
    Non sono una appassionata delle pipette, sarà che sia Shila prima che Calliope hanno una quantità di pelo e sottopelo che far arrivare il prodotto davvero sulla pelle è un'impresa.
    Il collare a rilascio graduale mi fa sentire, magari a torto, più sicura
     
    Ultima modifica: 21 Febbraio 2010
  14. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    3.480
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Sono andato a vedere la composizione dei prodotti che avete consigliato.

    - Advantix = imidacloprid (confidor) + permetrina
    - Exspot = permetrina
    - Scalibor = deltametrina
    - Program = lufenuron

    Conclusioni.
    Le sostanze attive degli insetticidi di contatto (sia in gocce, sia come collare) appartengono a piretroidi (permetrina, deltametrina) o neo-nicotinoidi (imidacloprid), famiglie chimiche a bassa tossicità per gli animali a sangue caldo. Francamente, data la composizione molto simile, non vedo apprezzabile differenza tra i diversi prodotti.
    Il lufenuron è invece un insetticida con diverso meccanismo di azione dai precedenti: infatti è chitino-inibitore, agendo sugli stadi giovanili degli insetti con interferenza sullo sviluppo (per uso agrario lo fa la Syngenta col nome di Match); sulle piante non è sistemico, ma evidentemente nel cane viene assimilato e passa in circolo, per cui viene assunto dagli stadi giovanili dei parassiti tramite le punture (viene indicato contro i flebotomi o pappataci, che trasmettono la leishmaniosi, perchè dall'adulto passa nelle uova).
    Ciao a tutti
     
    Ultima modifica: 21 Febbraio 2010
    A pa0la piace questo elemento.
  15. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    però considera che il mio cane è allergico allo scalibor. Non ha avuto una reazione esagerata, solo pelle rossa e prurito, ma con advantix ed exspot invece mai niente. Ha ragione Paola che lo scalibor è più comodo (e molto più economico alla fine), ma appunto il mio cane ha avuto un problema di allergie.
    Non ho capito bene la storia del Lufenuron; entra in circolo nel cane, che può comunque venir punto ma poi grazie alla sostanza che ha assimilato uccide gli insetti?
    p.s. grazie piera, alla fine lo comprerò on line, visto che non c'è modo di trovarlo nei negozi.
     
  16. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.549
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Impedisce alle uova di schiudersi.
     
  17. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    ma il cane viene punto/morso lo stesso però? Se così fosse non mi sembra una buona soluzione, per alcune malattie basta il morso del parassita..... o no? ora mi viene il dubbio....
     
  18. pa0la

    pa0la Florello

    Registrato:
    11 Marzo 2007
    Messaggi:
    6.016
    Località:
    Genova
    i cani bengono comunque punti e morsi, il loro sistema immunitario fa fronte quando riesce e può.
    Tantè che l'esame per la leshmania non da un risultato fisso ma stabilisce un range di risposta immunitaria al di sotto o al di sorpra del quale si considera la malattia conclamata oppure no.
    Impedire la riproduzione dei parassiti credo sia l'unica vera arma che abbiamo al momento.
    Di vaccino non si parla, tra l'altro qui a Genova c'è un gruppo di ricerca sinergica tra i vet e l'ospedale pediatrico Gaslini perchè la leshmania colpisce anche i neonati (non è un rischio per la vita dei piccolini ma di certo non fa loro bene)
    Impedire la
     
  19. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    sì ma al di là della Leish, ci sono tante malattie. Rickettsiosi, lyme, vermi solitari ecc. ecc. Insomma, io preferirei che comunque il cane NON venisse morso affatto.
     

Condividi questa Pagina