1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Diserbanti green

Discussione in 'Lotta biologica e rimedi naturali' iniziata da MagoGalbusera, 20 Agosto 2017.

  1. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    216
    Località:
    rimini
    Ciao a tutti. Ho guardato qualche video in rete e ho visto che con 1 litro di aceto e un cucchiaio o due di sapone per piatti, si può fare un diserbante non inquinante. Lo spruzzi sulle foglie e zack la pianta muore. Secondo voi funziona? Con l'erba medica può essere efficace? Devo irrorare tutte le foglie con cura o basta che becco almeno qualche foglia di tutte le piante? Se nebulizzando vola qualcosa su piante nelle vicinanze (devo fare i bordi del laghetto) rischio di danneggiarle? Oppure meglio lasciar perdere e cercare qualcosa di specifico al consorzio?
     
  2. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    216
    Località:
    rimini
    Ieri ho preso due litri di aceto bianco e del detersivo per piatti. Ho fatto l'intruglio e l'ho scaricato su una striscia di erba medica. Staremo a vedere, poi vi informo se funziona.
     
  3. monikk64

    monikk64 Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    551
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    nel senso che l'hai dato con lo spruzzino o con l'annaffiatoio??
    mi interessa molto, questa cosa.... io avevo sentito aceto e sale, non detersivo...ma fammi sapere......:tupitupi:
     
  4. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    216
    Località:
    rimini
    Con spruzzino perché deve essere assorbito dalle foglie e in teoria arrivare alla radice e seccarla. Il sapone se ho capito bene serve per aiutare l'aceto a stare sulle foglie aumentando la viscosità dell'aceto. Il sale invece avrebbe proprio il compito insieme all'aceto, di intossicare ed uccidere la pianta, ma per ora ho provato ad andarci leggero con solo aceto e sapone per piatti nella dose di due cucchiai da minestra per ogni litro di aceto.
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  5. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    216
    Località:
    rimini
    Oggi sono andato a vedere e le foglie hanno preso una bella seccata, ma alcune di quelle più basse sono ancora come nuove. Bisogna vedere se col passare dei giorni moriranno oppure no. In ogni caso le ha danneggiate e mi pare di aver letto che potrebbero servire più passaggi, ma in quel caso sarebbe davvero una gran perdita di tempo. Tornerò verso il week end e ricontrollerò la situazione.
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  6. monikk64

    monikk64 Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    551
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    restiamo in ascolto...!
     
  7. Nandina57

    Nandina57 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2015
    Messaggi:
    186
    Beh questo diserbante ha funzionato?
     
  8. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    216
    Località:
    rimini
    No, purtroppo le foglie si sono ingiallite e poi la pianta ha ributtato. Alla fine ho preso il glifosato. Tanto mi serve solo per zone molto ristrette e per una prima diserbata quindi non penso che inquinerò molto.
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  9. nutsmuggler

    nutsmuggler Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Febbraio 2017
    Messaggi:
    133
    Località:
    Verona
    Se ne parlava nel forum Prato.
    Io ho usato l'acido pelargonico, acquistato e anche abbastanza caro. Per funzionare funziona, ma solo sulle piante irrorate, e solo se le piante non sopravvivono senza foglie. La gramigna, per dirne una, sta benissimo anche con un singolo pezzo di radice, e quindi ciccia...
    Io ho avuto un risultato mediocre, se deciderò di avere un "prato prato" sarà necessario un diserbo selettivo a foglia larga; e non credo che il diserbante selettivo inquini meno del glifosato.
    Purtroppo per diserbare a fondo non ci sono molte alternative...

    Forse, se hai tempo, un'alternativa potrebbe essere la solarizzazione; a patto che però poi metti specie che si insediano abbastanza in fretta, sennò sei daccapo.
     

Condividi questa Pagina