1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Creazione sotto-linee ala gocciolante

Discussione in 'Impianti di irrigazione e stazioni di pompaggio' iniziata da ztm, 12 Ottobre 2018.

  1. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    La prossima primavera convertirò un pezzo di giardino da 60 mq circa da prato + aiuola a mega-aiuola. Avrò grossomodo 4 zone in cui sistemerò diversi tipi di piante, anche perché l'esposizione è un po' diversa.

    Attualmente in questa parte di giardino arriva 1 delle 4 linee dell'irrigazione. Non posso portarne altre. Questa linea ha 3 irrigatori pop-up, di cui uno già tappato e sotterrato. Uno degli altri 2 sarà utilizzato per far partire una lunga ala gocciolante che dovrà irrigare tutti i 60 mq di piante.

    Siccome già quest'anno ho notato diverse esigenze idriche nella parte già adibita ad aiuola, e visto che questo effetto potrà solo aumentare, vorrei provare a costruire delle sotto-linee dell'ala gocciolante. La versione rudimentale si potrebbe fare con una serie di T e una serie di rubinetti. Questo mi permetterebbe di irrigare alcune zone 2 volte a settimana e altre soltanto 1 (o comportamenti simili), però sarebbe una bella scocciatura, quindi mi domando se sia possibile trovare una soluzione automatica.

    Ho trovato soltanto dei programmatori tipo questo:
    https://www.amazon.it/Rain-Bird-Programmatore-Digitale-Rubinetto/dp/B00K5M7NQ2/

    A parte il costo (dovrei metterne 4), non sono sicuro che faccia al caso mio. Se fossi abile a prevedere il futuro, potrei metterlo anche soltanto nelle zone che necessitano di meno acqua e farlo aprire soltanto in corrispondenza dell'irrigazione che voglio far passare, tenendolo chiuso il resto del tempo.

    Oltre a questo, non sono sicuro del tipo di connettori che mi servirebbero che passare con l'ala gocciolante tradizionale attraverso questo rubinetto (da 16 a 3/4 e viceversa?).
     
  2. Crasmen

    Crasmen Apprendista Florello

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    4.678
    Località:
    Nettuno (RM)
    Questo è un dejavu :D

    E se invece di un'unica ala gocciolante procedi con aspersori di diversa portata a seconda delle esigenze idriche?

    Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
     
    A marco.enne piace questo elemento.
  3. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    Lo avevo già chiesto? Non mi ricordo :D
    Considera che ho già 30 metri di ala gocciolante stesa su quanto già adibito a siepe e aiuola, in casa inoltre ne ho ancora diverse decine di metri.
    Tu suggeriresti di stendere un tubo non forato e forarlo all'occorrenza con dei gocciolatori?
    Sarebbe una bella fatica e spesa, sia per il lavoro già fatto e da rifare, che per tutti i gocciolatori da installare.
    Inoltre c'è una questione fondamentale: dovrò installare almeno 15 tipo di piante diverse e non conosco come reagiranno, quindi dovrei mettere dei gocciolatori regolabili a posteriori, altrimenti non avrei la flessibilità necessaria.
    Mi puoi suggerire dei prodotti pratici per fare quello che dici tu?
    Per fare come dico io invece non esiste altro? :)
     
  4. Crasmen

    Crasmen Apprendista Florello

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    4.678
    Località:
    Nettuno (RM)
    È uno sbattimento notevole con un'ala gocciolante, sei costretto a installare valvole ovunque o altri programmatori.

    Se metti un'altra centralina a 4 vie e 4 elettrovalvole e ti giostri le 4 linee separatamente?

    Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
     
  5. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    IMPOSSIBILE :D
    Volevo soltanto almeno 2 rubunetti programmabili (fino a 4). Anche una cosa rudimentale tipo cavalieri delle spine elettriche (settimanale però).
     
  6. Crasmen

    Crasmen Apprendista Florello

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    4.678
    Località:
    Nettuno (RM)
    Quanto ti vengono le centraline da rubinetto? Non so se alla fine c'è tutta questa differenza di prezzo..
     
  7. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    Non è una questione di prezzo, quanto di fattibilità. Tutte le cose che dici tu dove le metto?
    Attualmente ho un pozzetto, che è vicino alla casa e alla centralina (che è in casa). L'area di cui parliamo è ben lontana e c'è un tubo che va dalla centralina a quest'altro giardino separato. Dovrei creare un altro pozzetto con un altro collettore, collegato a un'altra centralina, che non saprei dove mettere (nel pozzetto con le pile?). Sarebbe un lavoro piuttosto ingente per questa apparentemente piccola necessità.
     
  8. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    887
    Località:
    ROMA
    non sono sicuro di aver capito lo schema ma vediamo se così può funzionare.
    nella zona dell'aiuola arriva un tubo gestito da una elettrovalvola. non puoi prevedere un'altra centralina nella zona aiuola che prende acqua da questo tubo e lo divide in 4 differenti uscite da gestire con durate separate? quindi non 4 programmatori giocattolo da 45 € ma uno con 4 uscite da 80 €, poi 4 valvole da 12 € ciascuna e hai un impianto fatto bene.
     
  9. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    Sì, alla fine mi sono convinto a fare così.

    Non era principalmente per il prezzo, ma perché non mi sembrava possibile farlo né che io fossi tanto capace.
    Il primo problema è che non riesco a portare la corrente in questo punto, ma voi mi insegnate che esistono centraline a batteria, giusto?
    Sulla capacità vedrò di rimediare :D

    Visto che non sono per nulla esperto sul tema centralina/collettore/valvole, potete darmi qualche suggerimento?

    Dovrò prendere:
    - pozzetto
    - collettore con ingresso da 25 (o adattatore), in quanto l'ingresso viene dalla linea predisposta per l'irrigazione della zona che è su un tubo da 25, e 4 uscite da 16 per ala gocciolante (o adattatori)
    - 4 elettrovalvole... cosa devo sapere?
    - centralina a batterie... cosa devo sapere?

    Grazie :)
     
  10. Crasmen

    Crasmen Apprendista Florello

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    4.678
    Località:
    Nettuno (RM)
    Certo che lo sai fare, hai fatto quello per il giardino, non cambia molto :D

    Intanto togli l'elettrovalvola (se c'è) che è presente sulla linea che va nella futura aiuola.
    Poi compri il necessario, quindi centralina a batteria, elettrovalvole da 9v bistabili e raccordi vari per collegare il tubo da 25. Assembli tutto e ti prepari ad interrare il pozzetto e a collegare il tubo di entrata e quelli in uscita. Ti consiglio di uscire con i tubi da 25 e farli arrivare fino a dove vuoi far partire le ali gocciolanti e da lì innestarle con il raccordo apposito.

    Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
     
  11. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    No, questa parte è l'unica che non ho rifatto per il giardino. L'impianto lo aveva fatto il giardiniere, io ho rifatto tutto dall'uscita del pozzetto in poi.

    Non avevo pensato di togliere l'elettrovalvola, piuttosto pensavo di gestire l'apertura su entrambe le centraline.
    Non mi entusiasma molto l'idea di tenere i tubi sotto terra in pressione tutto il tempo.
    Che ne dici?

    Pensavo anche di far uscire direttamente i tubi emersi per l'ala gocciolante, ma devo dire che sicuramente è più comodo portare l'acqua a destinazione con il 25 sotterrato. Questo mi costringe a fare degli scavi non preventivati. Comunque almeno 2 su 4 possono partire direttamente sul pozzetto, per il resto farò il possibile.
     
  12. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    887
    Località:
    ROMA
    centralina a batterie, 4 zone.
    elettrovalvole a 9 V per centralina a batteria.
    Di solito le elettrovalvole sono da 1", in ingresso il DN 25 lo porti alle 4 elettrovalvole e colleghi con un aumento a 1". in uscita metti una riduzione a DN 20, parti con un tubo DN 20 e poi fai un raccordo DN 20- DN 16 nel punto dove inizia l'ala.
     
  13. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    Ho cercato tutti i pezzi, mi aiutate a verificare se ho preso tutto e quale centralina scegliere?

    Hunter Node 400 vs Rain Bird WPX4

    Schermata 2018-10-18 alle 13.28.17.png Schermata 2018-10-18 alle 13.27.59.png

    Le elettrovalvole le prenderò della stessa marca, immagino. Ci sono sia Hunter che Rain Bird 9v femmina per centraline a batterie.
    Pozzetto.
    Collettore 4 vie da 1''.
    Tappo per collettore da 1''.
    Nipplo 1'' x 4 per collegare collettore con uscite femmina a elettrovalvole ingresso femmina.
    Raccordo a compressione maschio 25x1'' x 1 per collegare in ingresso tubo da 25 con collettore.
    Raccordo a compressione maschio 20x1'' x 4 per collegare in uscita 4 elettrovalvole a 4 tubi da 25.

    In realtà 2 vie dell'ala gocciolante le potrei far partire direttamente dal pozzetto, ma ho visto che non esiste il raccordo 16x1'' a compressione maschio che mi servirebbe. Devo quindi per forza uscire dal pozzetto con il tubo da 20 e poi ridurlo a 16 più in là?
    Inoltre ho già diversi metri di tubo da 25, mentre quello da 20 non ce l'ho. La riduzione da 25 a 16 non esiste, quindi dovrei comunque mettere un pezzo da 20 anche se uscissi sempre a 25. Non c'è un altro modo per saltare il 20?
     
  14. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    887
    Località:
    ROMA
    vedo che quelle a batteria sono molto più care di quelle a 220 V.
    Ma non riesci a portarci la corrente?
    hai elencato tutto perfettamente.
    Se vuoi usare il tubo da 25 mm, allora serve mettere un doppio manicotto 25-20 e 20-16 con un pezzettino di 20 intermedio.
    Per un'ala il 20 mm è più che sufficiente ed è più comodo da portare in giro/curvare. Da valutare la convenienza in base alle situazioni locali. comunque 100 m del 20 costano 34 €.
     
  15. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    No, la corrente da solo non riesco a portarcela. Forse facendo venire l'elettricista sì. Non molto lontano c'è un pozzetto dove sembra ci siano dei cavi elettrici o del telefono, ma non ho idea di cosa potrei fare. Questo era il motivo per cui non volevo mettere un'altra centralina...

    Se devo prendere un pezzettino di 20, tanto vale che lo prenda tutto, visto che ovunque lo compri non me ne vendono comunque 1m.

    La mia idea di non lasciare la linea madre sempre in pressione, ma coordinare le 2 centraline va bene?
    Se anche per sbaglio si apre la seconda, ma la prima a monte è chiusa non succede niente, no?
     
  16. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    887
    Località:
    ROMA
    non lasciare la linea madre in pressione si può fare solo se la centralina che compri ha il comando per la Master, ma l'altra valvola forse è a 24 V perché comandata da una centralina a 220V e allora non si può fare perché quella che comprerai avrà le valvole a 9 V.
    Perciò mantieni la linea in pressione che se i raccordi sono fatti bene non succede niente.
    Oppure devi programmare una zona della prima centralina anche per i tempi e durate della seconda...ti vuoi complicare la vita :banghead:
     
  17. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    Sì, volevo programmare prima centralina per partire in coordinato con la seconda (o meglio qualche minuto prima). Non mi pare un dramma, si tratta di un'ala gocciolante, quindi non la cambierò quasi mai. Mi sento più tranquillo così che lasciando tutto in pressione, non mi pare un grosso sforzo.
     
  18. Crasmen

    Crasmen Apprendista Florello

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    4.678
    Località:
    Nettuno (RM)
    Fai come ti dice mania, non serve fare questi programmi strani per far coincidere gli orari.
    Se ci pensi tutto l'impianto, ad esclusione della parte dopo le elettrovalvole, è sempre in pressione :D

    Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
     
  19. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.216
    Località:
    Milano sud-ovest
    La parte in pressione è quella che ha fatto l'idraulico però :D
    Comunque non devo decidere adesso. Non vorrei togliere l'elettrovalvola, perché non si sa mai e vorrei anche lasciarmi la scelta futura. Non posso semplicemente aprirla manualmente?
     
  20. Crasmen

    Crasmen Apprendista Florello

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    4.678
    Località:
    Nettuno (RM)
    Faccio un appunto alla soluzione del doppio manicotto @ztm
    Per innestare l'ala gocciolante ad un tubo DN25 è sufficiente collegare al tubo da 25 un gomito 25mm / 3/4" compressione/filettato e avvitare alla filettatura una valvola per ala gocciolante filettata 16mm / 3/4" come quella che allego in foto. Ovviamente vedi tu se preferisci avere i gomiti con la filettatura M o F e di conseguenza regolati con quella della valvola.
    [​IMG]
    Altrimenti se prendi il tubo da 20mm stessa cosa, dovrai soltanto usare più raccordi e raccordini per scalare le dimensioni delle filettature dove serve.

    Capitolo centralina ed elettrovalvole:
    - con entrambe vai bene sicuramente;
    - le elettrovalvole costano il doppio di quelle da 24v;
    - con una centralina via cavo e elettrovalvole classiche spenderesti meno della metà.
    Dai che a derivare una linea monofase non ci vuole un esperto :tupitupi:
     

Condividi questa Pagina