1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Cosa succede alla mia aloe?

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da jonson, 7 Aprile 2018.

  1. jonson

    jonson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2016
    Messaggi:
    31
    Località:
    Vicenza
    Località:
    Vicenza
    3EEA6295-4A3C-4BE4-9F8A-45A70D710450.jpeg 6BC659C3-D131-4C2D-BF33-894459822E51.jpeg E05A943A-7B2C-41AE-A125-9162BFF41F7C.jpeg Ciao ragazzi
    Spero che qualcuno possa aiutarmi.
    Ho l’aloe che vedete in foto. Tutto l’inverno è stata fuori protetta con 2 giri di tnt. L’ho scoperta poco meno di un mese fa è un paio di foglie si erano accartocciate. Decido di tagliarle e innaffio per la prima volta dallo scorso ottobre.
    Ora una a una le foglie si stanno assottigliando alla base...che succede? Considerate che è esposta al sole per tutto il pomeriggio. Vi prego help la pianta ha 5 anni e mi sembra messa peggio rispetto agli inverni precedenti. Un grazie a tutti.
    Sandro
     
  2. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.599
    Località:
    Bologna
    Sole troppo, hai controllato le radici? credo comunque che aver innaffiato non sia stato il massimo.
     
  3. jonson

    jonson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2016
    Messaggi:
    31
    Località:
    Vicenza
    Località:
    Vicenza
    Non contento oggi pomeriggio ho tirato fuori la pianta dal vaso e ho tolto tutta la terra. Le foglie che erano a contatto con la terra erano marce (dentro erano arancioni....:(). Ho provveduto a staccarle e a ripulire completamente la pianta. Le radici mi sembrano messe bene come anche la base della pianta. Che te ne pare?
    In teoria adesso dovrei tenere la pianta con le radici esposte all'aria per almeno una settimana. La tengo in casa vicino alla finestra? Fuori sarebbe sempre al sole e rischio di peggiorare le cose.
     

    Files Allegati:

  4. Silene

    Silene Esperta di Cactacee

    Registrato:
    16 Maggio 2006
    Messaggi:
    9.506
    Località:
    Trezzano s.N. (MI)
    Puoi rinvasarla subito. Le mie Aloe non le lascio mai a radici nude come i cactus, ma le rinvaso subito. :)
     
  5. jonson

    jonson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2016
    Messaggi:
    31
    Località:
    Vicenza
    Località:
    Vicenza
    Ciao, a tre settimane dal rinvaso purtroppo la situazione non è migliorata.
    Le foglie sono secche e la pianta si sta chiudendo sempre di più. E'sempre stata all'ombra, max 1h di sole al giorno e non ha preso mai acqua.
    Stamattina ho notato che le foglie più interne venivano via solo toccandole.
    Mi sa che la pianta è andata. :(Voi che dite?
     

    Files Allegati:

  6. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.069
    Località:
    Milano Nord-Est
    Sembra proprio marciume...
     
  7. jonson

    jonson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2016
    Messaggi:
    31
    Località:
    Vicenza
    Località:
    Vicenza
    Ciao, piccolo aggiornamento anche se a me la pianta sembra uguale...nel senso che non è migliorata ma neanche peggiorata.
    Però scavando un po’ la terra...sorpresa stanno spuntando delle nuove piantine! Secondo voi è una cattiva idea se taglio tutto lasciando solo le radici e vedere cosa succede oppure è pronta per il cassonetto? Vi allego anche una foto di come si presenta oggi la pianta.
    Ciao
     

    Files Allegati:

  8. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.069
    Località:
    Milano Nord-Est
    Il cassonetto assolutamente no! In realtà la base sembra sana, è possibile che il marciume fosse limitato. Prova a togliere tutto quello che è marcio, dai un antifungino e poi ricaccerà dalla base...
     
  9. jonson

    jonson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2016
    Messaggi:
    31
    Località:
    Vicenza
    Località:
    Vicenza
    Ciao njnye, di marcio non mi sembra che abbia più nulla. Ma le foglie sono secche e assottigliate (le punte anche un po’ bruciate). Lascio le foglie così come sono e vado di antifungino?
    Grazie
     
  10. djinn95

    djinn95 Giardinauta

    Registrato:
    8 Febbraio 2017
    Messaggi:
    610
    Località:
    Imola
    Località:
    Imola
    Ciao jonson, se la pianta sta accestendo io ti sconsiglio vivamente di toccarla, perché probabilmente le piantine stanno ancora traendo nutrienti e acqua dalla pianta madre; quando saranno un po' più grandi, se ancora sopravvive qualcosa della pianta primigenia, allora potrai affrancare le piantine; se invece della pianta madre non rimane più nulla perchè le foglie nel frattempo si saranno tutte staccate, allora potrai lasciare tutto com'è e goderti le nuove piantine :)
    Ps: il marciume è ben identificabile perchè crea macchie putrescenti bruno scuro/nere, il seccume potrebbe essere invece sintomo di un marciume radicale; in entrambi i casi puoi serenamente usare un antifungo in polvere a dose preventiva e magari un antiparassitario, perché scherzi simili li possono fare anche le cocciniglie
     
  11. jonson

    jonson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2016
    Messaggi:
    31
    Località:
    Vicenza
    Località:
    Vicenza
    Ciao, grazie a tutti per le risposte.
    Quindi non tocco nulla e vado di antifungino. In casa ho aliette può andare bene oppure serve qualcosa di più specifico?
     
  12. djinn95

    djinn95 Giardinauta

    Registrato:
    8 Febbraio 2017
    Messaggi:
    610
    Località:
    Imola
    Località:
    Imola
    Io uso polvere di cannella in genere, che fa da antimicotico, batteriostatico e anidrante
     

Condividi questa Pagina