1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Consiglio serra fredda

Discussione in 'Progettazione terrazzi e balconi' iniziata da Tchaddo, 16 Ottobre 2020 alle 17:15.

  1. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    Ciao a tutti, non mi era mai capitato di occuparmi delle piante durante l'inverno e siccome ora mi trovo ad averne un po' vorrei ripararle per evitare rischi inutili.

    Su internet ho trovato sempre lo stesso modello un po'su tutti i siti e in tutti i grandi negozi, ma a leggere le recensioni pare che a fronte di prezzi molto bassi, la qualità sia mediamente scarsa, tanto che il telo si rompe facilmente.

    Ho visto uno scaffale con telo all'Ikea ma ha una profondità troppo ridotta per le mie necessità. Sempre all'ikea c'è un altro mobiletto che per le mie necessità sarebbe perfetto ma ovviamente non ha telo...

    Qualcuno sa consigliarmi una serretta di qualità decente di dimensioni circa 100*50*100h ?

    O eventualmente un modo per coprire quello scaffale che ho trovato all'Ikea?

    Grazie
     
  2. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Io me la sono fatta con tutto materiale di recupero....
    Tetto ad un solo spiovente
    100/150 altezza x 200 lunghezza per 60 di profondità....
    Ho preso i montanti di tre vecchie scaffalature (quelle classiche da pochi soldi) e adoperando solo i montati mi sono fatto intelaiatura niente scaffali metallici ....con delle vecchie mensole in legno ho fatto il pianale di fondo .....ho recuperato del telo da serra in pvc telato (quello da serre agricole non quelle boiatine che si vedono negli iper e nei garden) e l'ho ricoperta a doppio strato (così mi ha fatto da parziale isolante) ....
    Tutta la parte ant. si può sollevare e con la sua parte bassa che io ho irrigidito con una bella lunga asta tubolare di alluminio poi la chiudo con semplici cavallottini/mollette fatti col fil di ferro....
    Mi è durata quasi sei anni ...ha preso sempre sole ed intemperie e le famose enormi grandinate (non l'ho mai smontata) ed ha retto alla grande....
    Quest'anno appena posso cambio il telo ....ma solo perché oramai ha fatto il suo tempo per vetustà.
    Se pensi ti possano essere utile ti posterò un paio di foto....
     
    Ultima modifica: 16 Ottobre 2020 alle 19:40
    A Tchaddo piace questo elemento.
  3. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    Sono curioso di vedere la foto soprattutto per capire come hai messo il telo. Farla con materiali di recupero o comunque adattati allo scopo era la mia idea per avere una cosa esattamente come mi serve, invece che fare compromessi con cose che già esistono ma che non si adattano ai miei bisogni
     
  4. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Io me la sono dovuta fare perché nel mio terrazzo per questioni di spazio l'ho dovuta fare in maniera che sormontasse delle piante (edere) in vaso....
    SPETA.... se ti accontenti vedo di fartele ora col flash....
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  5. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Come non detto cellulare troppo scarico ....te le faccio e posto tra un oretta o più....il tempo di una carica veloce....
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  6. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    Ma non stare a impazzire
     
  7. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Oh non aspettarti chissà che dopo sette anni poi in estate la adopero anche come banco per ogni tipo di lavoro non solo giardinicolo anche casalingo....quindi la poverina sta messa malaccio e apposta la rinnovo...
    20201016_212346.jpg
    20201016_212508.jpg
    20201016_212706.jpg 20201016_212638.jpg
    20201016_212523.jpg
    20201016_212359.jpg 20201016_212533.jpg

    Spero si capisca ....
     
  8. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    Io vorrei esattamente una cosa fel genere, anche se più piccola. Solo che non so dove recuperare il telo e soprattutto le stecche della lunghezza giusta. A quanto pare non ci sono da meno di 100 cm di lunghezza
     
  9. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Ho visto anch'io in giro e a parte quelle appena decenti in plexiglass alveolare (che acquistarle prefabbricate cominciano gia a costare un botto) ...tutto il resto in giro non me ne vogliano produttori e venditori sono delle boiate economiche che se si è fortunati durano un paio di stagioni e poi, forse, ti rimane solo il troppo leggerino telaietto....


    Comunque sarà anche che di montanti non ne trovi da meno di 100cm....ma da bricoman (da leroy non so se le vendono "sfuse") costano una vera cavolata e pure sono facili da tagliare.....
    Ma...se vai in qualche mercatino dell'usato puoi trovare facilmente le scaffalature metalliche che ti servono sempre a prezzi irrisori...

    Davvero non è difficile tagliarle anche fossero di quelle "semipro" più robuste ....

    Oppure dato che va di moda perché non fare il telaio riciclando le assicelle dei pallets ?
    Poi il pvc telato lo trovi
    -Economico da leroy
    - o, meglio, di qualità decente da bricoman, sempre a prezzi economici, in teli preconfezionati in varie misure come da leroy oppure al "metro" (come e dove ho comprato io quello che adopererò per sostituire quello della mia serretta.)
    -oppure nei consorzi agricoli o nei grandi ferramenta
    In tutti i prezzi per il PVC sono abbastanza irrisori


    Avendo fatto la mia ....non la vedo complicata... di difficile forse il progettino e prendere le misure per procurarsi quello che ti serve
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  10. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    per il telaio penso che opterò per uno scaffale ikea con i piani fatti a rete metallica rigida, mi sembra perfetto per quel che voglio io e pure le misure mi piacciono.
    per il telo ti ringrazio tantissimo dei consigli! il mio problema è che non so come adattare il telo alla forma che voglio io (si può tagliare e incollare? se si, come? resiste?) e soprattutto realizzare un'apertura che si chiuda senza far entrare aria fredda e che sia al contempo relativamente comoda da aprire/chiudere.
     
  11. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Allora con la poca esperienza fatta allestendo la mia vecchiaccia...ho imparato che ....
    1)...
    - O si acquista un kit di termosaldatura (apposita pistola ad aria calda con stick plastico di apporto e apposita pinza a rulli per pressare la plastica/pvc sciolta ed unirla o termosaldatore elettrico similare a quelli per saldare/brasare lo stagno, e come per la pistola ad aria ....tutto il resto del corollario)
    - O, come ho fatto io con la vecchia copertura ....ti munisci di buona/ottima e robusta spillatrice con più di un centinaio di relative sue graffette e dopo aver ben ripiegato i bordi delle varie parti di telo che formano vari lati ....li graffi, "cuci" per bene ( ci sta da lavorare serve pazienza ma tengono alla grande)

    2)
    -o come penso che farò io col telo nuovo... sarebbe forse meglio sfruttare il più possibile la "duttilità del telo" tagliandolo il meno possibile ....come dire prenderlo ben più grande del quanto ne serva davvero per ricoprire la serretta e adoperarlo per "incartarla" come si fa per fare un pacco.... piuttosto che star lì a "leccare" a misura col telo il profilo di un lato piuttosto che un altro e avere poi da fare i lavoro come scritto prima
    Fissando solo i lembi estremi della piegatura

    3) ho constatato che puoi adoperare tutti i tipi di colle che vuoi, dai vari Bostik ai vari tipi di cianoacrilati (per intenderci i vari tipi di attack) ai vari neoprenici (i migliori per intenderci quelli con cui si aggiustano, rattoppano anche le tute da sub o le camere d'aria)
    o i vari tipo di biadesivi ....ma poi tra lo stare al sole e i salti termici, almeno sui teli da serra agricola e con collanti e biadesivi che normalmente ordinariamente si trovano in commercio (non so forse le cose cambiano con quelli costosi e davvero professionali, industriali) ....si seccano o si screpolano ...e cedono si scollano
    In pratica io anni fa non l'ho adoperata.. ma mi sa che tiene bene solo la più complicata termosaldatura....

    Quindi io, quest'anno certamente adopererò il piu semplice sistema "ad incarto"....
    Anche perché come ti avevo già accennato nei miei primi post, se la serretta è all'esterno è molto meglio se ricoperta a telo DOPPIO in tal modo si forma una piccola camera d'aria tra strato e strato che la coimbenta meglio sia dal freddo fuori sia rallentando la dispersione del calore interno....
    ....io ci provo ....con l'incarto si sovrappongono più strati di telo.

    Questione chiusura lato di accesso

    Io nella vecchia avevo adoperato inizialmente delle fettucce di velcro ....ma già al primo inverno col freddo il velcro si irrigidiva e non funzionava più (esperienza da lasciar perdere) e sono passato alle "mollette" in filo di ferro ....ma ogni mattina con giornate soleggiate quando volevo/dovevo arieggiare la serretta ...levare e mettere sempre tutte ste mollette ....na tedia...allora per l'apertura sul telo nuovo....sono andato in un negozio di scampoli (si... proprio di tessuti/scampoli) e per 4euro ho comprato 4mt di cerniera/Zip e la grafferò al telo per aprire e chiudere l'accesso (come nelle tende da campeggio)....

    Credo che appena finito i lavori alla mia macchina per la revisione....mi metterò dietro alla serretta e avremo modo di confrontarci sul chi ha fatto cosa e come va....

    Spero che tutto sto mio papirozzo non ti abbia annoiato.... e ti possa essere utile
     
    Ultima modifica: 17 Ottobre 2020 alle 11:36
    A Tchaddo piace questo elemento.
  12. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Ahh dimenticavo consiglio appassionato....meglio se con il telo, la copertura, sia tutta chiusa anche sotto la base ....
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  13. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    Guarda mi sei stato davvero utile e ti ringrazio davvero tanto per aver speso tutto questo tempo per aiutarmi.
    Una cosa sola mi sfugge, la cerniera zip sarebbe una figata, ma come si fa ad attaccarla al pvc?
     
  14. Tchaddo

    Tchaddo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2020
    Messaggi:
    225
    Località:
    Milano/Firenze
    Località:
    Milano
    Si questa era già mia intenzione
     
  15. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Credo proprio che adopererò un po di due sistemi ....ripiegando il bordo, incollatura e graffaggio
    (Ho già fatto una prova con una fettuccia del telo nuovo e un pezzetto di 10cm di Zip..ce l'ho da tre gg al sole e all'umidità e temperature notturne.....pare funzionare speriamo)...
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  16. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    11.407
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Occhio che la zip sia in plastica se no passi la vita con lo Svitol in mano....
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  17. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    Basta solo strofinarla ben bene con la cera (come quella delle candele) e quando la si apre ....vola
     
    A Tchaddo e monikk64 piace questo messaggio.
  18. Charles_b

    Charles_b Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Settembre 2020
    Messaggi:
    107
    Località:
    Fidenza
    Località:
    Fidenza
    Suggerimento: evita ogni cerniera! Usa il velcro autoincollante e i tuoi problemi sono finiti. La cerniera ti molla sempre quando più ti serve!
    Io e mia moglie, per porre fine ad ogni disagio, abbiamo comperato su Amazon due termostati a 220V. Uno regolato su 5/8° C, quando la temperatura scende oltre la soglia, parte un riscaldatore da stenditoio, vecchio ma efficiente, che soffia aria calda. Secondo termostato: accende un ventilatore che manda dentro aria fresca dall'esterno quando viene superata una soglia in salita, da me impostata a 28° C.
    L'intelaiatura interna era una serra economica di OBI, poi col tempo modificata e resa più solida, e il telo si è disintegrato, ed ora è un telo TNT, incollato con Bostik superchiaro e prefissato con punti da cucitrice.
    In due pomeriggi si fa tutto. Noi abbiamo aggiunto, sotto la sommità, un tubo da irrigazione microforato che fa parecchi giri. Collegato ad un tubo di PVC e ad un rubinettino, produce pioggia fitta e minuta. Un successivo upgrade potrebbe essere un sistema elettronico basato su una elettrovalvola e un sensore di umidità del terreno, vedremo... Andiamo molto fieri della nostra serretta semi-auto-costruita! :tupitupi::tupitupi:

    Charles
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  19. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.851
    Località:
    perbacco... in italia
    @Charles_b altra buona idea/progetto...sono passato anch'io dal termoventilatore (anzi nella mia serretta ancora ce l'ho....) l'aria calda il suo getto/corrente d'aria ha i suoi pro e i suoi contro.
    Quindi vorrei provare e proverò i tubi a serpentina autoriscaldanti/termoregolati da termostato ambiente.
    Io sto al Nord e posso assicurarti che il solo TNT non basta ed isola poco oltre a levare buona parte dell'irraggiamento solare.... il suo uso è da valutare in base al tipo di piante e delle temperature invernale e all'uso che si vuol fare della serra.....per alcune è ben sufficiente per altre risulta scarso o non adatto. (A differenza di una serra piu o meno definita come tale +o- trasparente che potrebbe andare bene per tutte)

    Ed infine va da cerniera a cerniera
    Io ho comprato quella da tenda da campeggio/giacche a vento/indumenti da neve.
    Hanno caratteristiche diverse e più specializzate per essere usate in situazioni gravose differenza della maggior parte delle cerniere in commercio generiche e/o generalmente usate.
    Comprate all'ingrosso con i 4mt che ho comprato io costano solo 50cent€ in più al metro di quelle "normali"
    Ma terrò a mente ciò che hai scritto e ti saprò dire l'anno prossimo.

    PS da esperienza ti posso assicurare che il velcro in presenza di temperature particolarmente basse ....si irrigidisce e non "velcra" più....
     
    A Tchaddo piace questo elemento.
  20. Charles_b

    Charles_b Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Settembre 2020
    Messaggi:
    107
    Località:
    Fidenza
    Località:
    Fidenza
    Io te lo dico per esperienza, la cerniera è traditrice!
    Il problema delle serrette, o anche delle serre grandi, è dato dalle continue variazioni di caratteristiche. Ad esempio, l'altro ieri avevo i Gymnocalycium (cactus) quasi secchi. Eppure trovi scritto dappertutto che non vanno mai annaffiati nel periodo autunnale-invernale. Sì, ma nella nostra serra, la tempertura passa dai 3° C alle 6 del mattino ai 14° C diurni esterni, che, per effetto serra, diventano 44° C interni. Gli automatismi impediscono di fare un'infornata di limoni se devi andare a lavorare presto, o una granatina se torni tardi o non torni. Poi non esiste accessorio che non possa ulteriormente venir migliorato, non c'è limite al peggio, ma nemmeno al meglio! Anche una serretta da balcone è quanto di meno "statico" abbiamo potuto vedere, però, se ben "attuata" a mano o in automatico, ti salva un sacco di roba!! Io ricordo i limoni di mio cugino, tradizionalmente ricoverati in un buio sottoscala, superavano l'inverno, ma con tre foglie per pianta. Poi si riprendevano. I miei mantengono tutte le loro foglie, mandano avanti la maturazione dei limoncini, stessa cosa orchidee, cactus, avocado, fiori e tutto quanto fa spettacolo.

    Charles
     

Condividi questa Pagina