1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Consigli per piante grasse regalate

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Alomor, 5 Settembre 2018.

  1. Alomor

    Alomor Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Settembre 2018
    Messaggi:
    2
    Località:
    Urbino
    Ciao a tutti, mi hanno regalato queste 5 piante in foto. Ho già preso il terreno giusto (lapilli, sabbia etc) e mi sono fatto spiegare come annaffiarle (acqua abbondante quando il terreno è molto secco).
    Visto che però non so di che piante si tratta vorrei chiedere dei consigli...
    - Quali possono andare insieme nello stesso vaso? Se le metto tutte e 5 insieme ben distanziate può andare bene?
    - Sotto al terreno devo mettere uno strato di argilla espansa? Ne ho in granuli da circa 1 cm
    - Andranno tenute su un ampio davanzale esposto al sole solo la mattina. Quando verrà l'inverno le dovrò tirare dentro?
    - Dovrò concimarle? Con cosa?
    - Altri accorgimenti particolari?

    Grazie in anticipo :) grasse.jpg
     
  2. fabiengi

    fabiengi Giardinauta

    Registrato:
    2 Ottobre 2016
    Messaggi:
    763
    Località:
    toscana
    Ciao
    ovviamente aspettiamo che gli espertissimi di piante grasse risposndano. Ti rispondo però in base alla mia esperienza sulle piante grasse.
    Io non metterei le piante assieme. Perchè son tutte diverse e quindi con esigenze idriche diverse ed anche se distanziate tra di loro cmq non va bene. E poi anche esteticamente è più bello vedere una singola pianta in un vasetto, soprattutto quando saranno più grandi e quindi si estenderanno.
    Per le innaffiature. Acqua abbondante 1 volta a settimana (o cmq fintanto che il terreno è asciutto..non aspettare il molto secco) fermati con le innaffiature dall'autunno. Concime alla ripresa vegetativa, quindi verso marzo, quando riprenderai anche le innaffiature.
    D'inverno, viste le latitudini in cui abiti, le dovrai mettere riparate in serra ferra e dove prendano la luce (tipo ad esempio nel pianerottolo delle scale) Se invece le ritiri in casa, quindi con i radiatori accesi, allora puoi dargli un pochino d'acqua diciamo ogni 20 giorni...occhio all'esposizione, mettile dove magari prendono una buona luce, poichè se lasciate in casa al caldo, non andranno in riposo e qundi possono rischiare di "filarti" alla ricerca della luce.
    Facci sapere...a presto!
     
  3. Mile

    Mile Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    1.914
    Località:
    Prov. Asti
    io non sono un genio ma mi lancio.
    la seconda mi sembra una crassula perforata e la terza una peperomia columella. Ma aspettiamo gli esperti....
     
  4. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.854
    Località:
    Bologna
    Confermo per 2 e 3, le due spinose direi che sono due Echinopsis l'ultima Sedum multiceps. Ho qualche dubbio sulla prima in quanto assomiglia ad una Parodia magnifica
     
    A Mile piace questo elemento.
  5. Alomor

    Alomor Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Settembre 2018
    Messaggi:
    2
    Località:
    Urbino
    Grazie per i preziosi consigli e per le identificazioni (che non ho chiesto per non scatenare l'ira dei mod :whistle:)... Purtroppo non ho pianerottolo quindi dovrò tenerle in casa in inverno... Quando arriverà il momento vedrò dove sistemarle in modo da fargli prendere luce :su:
     

Condividi questa Pagina