• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Consigli per calathea orbifolia

Alemar85

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti.
Vi chiedo qualche consiglio per la mia Calathea Orbifolia. Ce l'ho da circa 6 mesi durante i quali ha anche subito un trasloco che sembra averla rinvigorita (forse nella casa precedente era in un punto troppo buio).
Stanno nascendo tante nuove foglie e quelle che ci sono sembra stiano bene.
Le sto dando acqua circa 2 volte alla settimana e le ho messo di recente del concime liquido. Ogni tanto la vaporizzo.
Leggevo su una precedente discussione la tecnica del doppio sottovaso con dentro l'argilla per l'umidità, penso che mi attrezzerò per farlo.
Volevo capire se è il caso di cambiare il vaso o posso tenerla in questo piccolo ancora. e se va bene quello che sto facendo.
Altri consigli? Grazie
Allego immagini
 

Allegati

  • Calatea 1.jpg
    Calatea 1.jpg
    67,4 KB · Visite: 25
  • Calatea 2.jpg
    Calatea 2.jpg
    91,6 KB · Visite: 25

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao e benvenuto.

Come dimensioni, il vaso va ancora bene, sono piante che non amano i vasi troppo capienti.
L'unica cosa che mi lascia perplesso è l'acqua 2 volte a settimana. Non si bagna "a tempo" ma quando serve. Molto dipende da quanto caldo fa in casa tua, dalla luce che prende, dal tipo di terreno etc.
Mi sembra un classico terriccio universale che non asciuga velocemente. Anche il vaso in plastica aiuta a tenere l'umidità.
Il terreno deve essere umido ma non zuppo. Troppa acqua (tenendo conto anche delle vaporizzazioni) potrebbero nuocere alla pianta.

Occhio alle vaporizzazioni. L'acqua deve essere a temperatura ambiente e deve essere povera di calcare.

Quando vorrai svasare usa un vaso in coccio (ti aiuta a gestire le annaffiature). Fai una miscela con un buon terriccio fertile (l'ideale sarebbe quello di bosco, con le foglie tritate etc.) mescolato con della sabbia di fiume grossolana.
Un bello strato di drenante sul fondo del vaso ed il rinvaso è fatto. Ma è meglio farlo in primavera...la pianta ne risente meno.

Ste
 

Alemar85

Aspirante Giardinauta
Ciao Stefano :) grazie del benvenuto e dei consigli.
Allora, dicevo due volte a settimana come media (e forse ho anche esagerato). Non la innaffio in maniera regolare, ma quando sento che il terreno si sta asciugando.
Per svasarla allora aspetto almeno questa primavera. Perfetto.
Per le vaporizzazioni va bene l'acqua demineralizzata tipo quella che si usa per il ferro da stiro?
 

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

per le nebulizzazioni usa pure l'acqua demineralizzata, quella che si recupera dai condizionatori, quella piovana (dopo averla lasciata decantare).
L'importante è che non sia fredda.
La calathea è una pianta facile da coltivare ma è pur sempre una pianta tropicale da climi caldi. Ama l'umido "caldo".
Se la spruzzi con acqua fredda le dai uno schiaffone. Magari non le fa' nulla o magari le rovini le foglie.

Ste
 

Stefano De C.

Florello Senior
Ciao,

per le nebulizzazioni usa pure l'acqua demineralizzata, quella che si recupera dai condizionatori, quella piovana (dopo averla lasciata decantare).
L'importante è che non sia fredda.
La calathea è una pianta facile da coltivare ma è pur sempre una pianta tropicale da climi caldi. Ama l'umido "caldo".
Se la spruzzi con acqua fredda le dai uno schiaffone. Magari non le fa' nulla o magari le rovini le foglie.

Ste

Sapevo che le calathee invece sono ritenute difficili da coltivare, perchè comunque sono un po' esigenti
 

sasiks

Aspirante Giardinauta
Sapevo che le calathee invece sono ritenute difficili da coltivare, perchè comunque sono un po' esigenti
Sono esigenti sull'umidità. L'orbifolia più di tutte.
Sulla luce invece sono molto tolleranti.
Quindi, tutto dipende dalle condizioni che ognuno di noi ha in casa. Io una l'ho ammazzata in tempo record (aveva le foglie pelose quindi manco potevo nebulizzare).
L'orbifolia per ora la lascio perdere anche se è una delle mie piante preferite :oops:
 

Stefano-34666

Florello Senior
Sapevo che le calathee invece sono ritenute difficili da coltivare, perchè comunque sono un po' esigenti

Ciao,

diciamo che sono piante che non necessitano di cure particolari. Si adattano a quasi tutti i tipi di illuminazione. Non necessitano di terreni particolari. Non occupano tanto spazio. Vogliono solo che ci sia il terreno sempre umido ma non zuppo.
Non sono come la sansevieria (della quale uno ci si può anche dimenticare), ma nemmeno come la Kentia che, tra le piante "da appartamento", è una delle più suscettibili.

Ste
 

Alemar85

Aspirante Giardinauta
Ciao riprendo questa discussione per dirvi che la mia calathea sta molto bene ed è cresciuta tanto. Volevo capire se è il caso di cambiare il vaso. Anche perché per 6 mesi circa, da quando l'ho trasferita, ha tirato fuori nuove foglie in continuazione, ora invece è ferma da un mesetto. Che dite?
Grazie
 

Allegati

  • Calathea 1.jpg
    Calathea 1.jpg
    417,9 KB · Visite: 6
  • Calathea 2.jpg
    Calathea 2.jpg
    435,8 KB · Visite: 6

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

con trasferita intendi che le hai cambiato posto o le hai cambiato vaso?
Se il vaso è ancora quello originale rimane valido quello che ti dissi: se il vaso è pieno è ora di cambiarlo, se c'è ancora spazio lasciala pure dove si trova. Sono piante che non amano i vasi grandi.

Ste
 

Alemar85

Aspirante Giardinauta
Ciao Stefano. Intendevo cambiato posto, il vaso è sempre rimasto quello. Ok, allora la lascio così com'è e le cambierò il vaso solo quando si sarà riempito.
Grazie
 

Alemar85

Aspirante Giardinauta
Sono di nuovo qui per un'altra domanda sulla stessa pianta (sfrutto lo stesso post).

Da qualche giorno noto ai bordi di alcune foglie la formazione di alcune gocce, come in foto. Negli ultimi giorni non le ho bagnate. Che roba è?
 

Allegati

  • Goccia.jpg
    Goccia.jpg
    318,9 KB · Visite: 2

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

questo fenomeno si chiama guttazione.
Quando c'è eccessiva umidità atmosferica o quando la quantità d'acqua assorbita dalle radici è superiore a quella che le foglie possono traspirare, le foglie buttano fuori l'umidità in eccesso attraverso le gocce di acqua sulla loro superficie.

Ste
 
Alto