1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come si chiamano e come si curano?

Discussione in 'Idrocoltura - Coltivazione Idroponica' iniziata da piccolosocrate, 1 Luglio 2011.

  1. piccolosocrate

    piccolosocrate Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    20
    Località:
    Roma
    Ciao a tutti,
    questa piante (vedi allegati) sono state "abbandonata" dalla ditta che ci curava le piante dell'ufficio. Adesso la manutenzione dobbiamo farla noi (dipendenti) che ovviamente abbiamo il pollice di cemento. :eek:

    Oltre a dargli l'acqua ogni 2/3 gg, cosa possiamo fare? :squint:


     

    Files Allegati:

  2. G.altamurano

    G.altamurano Florello Senior

    Registrato:
    8 Luglio 2010
    Messaggi:
    8.015
    Località:
    Altamura (BA)
    Località:
    Altamura
    ti posso dire che uno è uno spathyphillum e l'altra una dracena
    io ti consiglio di tenerle fuori all'ombra, e di innaffiare solo quando il terreno è secco
    in autunno vanno ritirate in casa
     
  3. Roby87

    Roby87 Guest

    Premesso che non sono x niente un'esperta (e che le foto sono di qualità direi pessima :eek:k07: ) nella prima foto direi che a dx c'è un anthurium, a sn forse una dracaena marginata (?) e nella seconda foto mi pare sia una dracaena fragrans....il famoso tronchetto della felicità....
    Si, probabilmente è uno spathiphyllum....
    Le dracaene mi hanno insegnato su questo sito che vanno bagnate quando la terra affondandoci un dito si sente appena appena umida, si deve bagnare bene, fin quando l'acqua esce dal sottovaso, quindi togliere l'eccesso.....e nebulizzare le foglie quotidianamente con acqua demineralizzata o piovana (o nel mio caso con acqua del rubinetto, perchè ha valori di durezza carbonatica davvero minimi)....so che ama ambienti luminosi ma non il sole diretto che brucia le foglie....io la tengo all'interno perchè non ho terrazzi....occhio anche agli spifferi e ai termosifoni in inverno.....
     
    Ultima modifica di un moderatore: 1 Luglio 2011
  4. G.altamurano

    G.altamurano Florello Senior

    Registrato:
    8 Luglio 2010
    Messaggi:
    8.015
    Località:
    Altamura (BA)
    Località:
    Altamura
    nella prima foto mi sembra ci siano uno spath. e una talea di dracena, e non un anthurium...
     
  5. Roby87

    Roby87 Guest

    Si si infatti prob è come hai scritto tu.....:)
     
  6. pantarei

    pantarei Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Febbraio 2007
    Messaggi:
    340
    Località:
    Padua, Italy
    ecco, quoto, assolutamente non acqua ogni due giorni, soprattutto la dracena!
     
  7. G.altamurano

    G.altamurano Florello Senior

    Registrato:
    8 Luglio 2010
    Messaggi:
    8.015
    Località:
    Altamura (BA)
    Località:
    Altamura
    acqua solo quando il terreno è secco :D
     
  8. piccolosocrate

    piccolosocrate Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    20
    Località:
    Roma
    Ok, grazie mille per le info.
    Quindi non acqua ogni due giorni, ma una volta ogni tanto.
    nei prossimi giorni vedo di fare delle foto di qualità superiore.
    ultima domanda: non avendo balcone e avendo l'air conditioned a palla tutto il giorno, è normale che comincino a seccarsi le foglie?
     
  9. LoHacker

    LoHacker Giardinauta

    Registrato:
    11 Aprile 2010
    Messaggi:
    780
    Località:
    Gazzo(PD)
    Un attimo... vedo tanta argilla espansa.. può essere che le tue piante siano in idrocoltura??
    Si, con l'aria condizionata non è proprio amica delle piante :D
     
  10. Veravidel

    Veravidel Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    355
    Località:
    Salerno
    ...e mi sa di si, nella seconda foto si vedono chiaramente 2 vasi uno dentro l'altro! credo anche io idrocultura!
    dovresti vederci un indicatore del livello dell'acqua nei vasi, c'è??
     
  11. LoHacker

    LoHacker Giardinauta

    Registrato:
    11 Aprile 2010
    Messaggi:
    780
    Località:
    Gazzo(PD)
    Eh, infatti.. Se è idrocoltura il matenimento dovrebbe essere abbastanza semplice... Basta aggiungere acqua non calcarea e il gioco è fatto... Il problema più grande si pone 2 volte l'anno circa, quando bisogna cambiare il concime(le sfere di resina sinetica a scambio ionico a lenta cessione) e quindi bisogna togliere uttto, buttar via il concime vecchio, mettere quello nuovo e rimettere tutto...
     
  12. cretico

    cretico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Luglio 2011
    Messaggi:
    35
    Località:
    firenze/atene
    le tue piante sono in idrocultura. se l indicatore nn c*e lo potete acquistare ed inserire nei vasi. nel vaso piccolo c e lo spathiphyllum che adora l acqua. ci puo stare anche nei laghetti e ama la luce diffusa ma mai sole diretto. lo stesso vale per la dracaena per quanto riguarda la luce. lei mantienila umida. l aria condizionata gliela toglie tutta l umidita percio e meglio se acquistate l indicatore.
     
  13. cretico

    cretico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Luglio 2011
    Messaggi:
    35
    Località:
    firenze/atene
    le vostre piante sono in idrocultura. se l indicatore non c e, lo potete acquistare. nel vaso piccolo c e uno spathiphyllum, che adora l acqua e puo stare adirittura nei laghetti. a tutte le vostre piante piace la luce diffusa ma mai diretta. la dracaena, che sta ne vaso grande,ha meno bisogno di acqua ma l aria condizionata e micidiale visto che toglie tutta l umiditapresente nell aria. la cosa migliore, se le volete mantenerle in idrocultura, e procurarvi gli indicatori.
     

Condividi questa Pagina