1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Casa nuova, giugno, Sicilia...e adesso?

Discussione in 'Il Prato' iniziata da Vulcanico, 2 Giugno 2012.

  1. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Come da titolo ho cambiato da poco casa ed ho un piccolo pezzo di giardino che vi gira intorno. Era pieno di infestanti che intanto ho eliminato, ma senza diserbante...torneranno presto lo so.

    il terreno è un po argilloso ma non troppo...anche se non l'ho ancora analizzato per bene.

    Arriva il domandone: che ci metto intanto? Perchè so che non è il periodo migliore per seminare il prato poi oggi già ci sono 30 gradi...

    Avevo pensato di mettere intanto qualcosa di poco impegnativo tipo margheritine, trifogli...insomma mettere una base e provare a farla andare.
    In autunno o in primavera poi vorrei mettere delle macroterme...gramignone o quello che sarà.

    Ho anche due cani e quindi vorrei che fosse anche un po' resistente al calpestio.
    Contestualmente sto realizzando anche l'impianto d'irrigazione quindi non dovrei avere problemi di siccità.

    Voi cosa mi consigliate di mettere intanto per superare l'estate senza avere un pezzo di terra brulla? Ovviamente gradirei qualcosa di rapido. Altrimenti devo cominciare a valutare l'idea di mettere il prato già pronto, ma al momento se riesco a risparmiare qualcosa non mi offendo.

    Grazie a tutti coloro che vorranno contribuire.

    PS esposizione sud-ovest.
     
  2. crireal

    crireal Guru Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2011
    Messaggi:
    3.410
    Località:
    Castel Ritaldi PG
    Margheritine e trifoglio non è prato inglese! :)
    Alle tue latitudini ti consiglio una macroterma, che ama le alte temperature! Di solito molto resistente al calpestio e fitto.
    Niente semine, una volta sistemato il top (se argilloso devi apportare sabbia silicea e mescolare), metti piantine in alveolo di Paspalum e vedrai che in pochi mesi avrai un prato perfetto!!

    Guarda QUI
     
  3. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Grazie per la risposta tempestiva...ho letto il 3d ed è sicuramente interessante vedere come praticamente in un mese sia riuscito ad avere un buon prato.

    So che margheritine e trifogli non sono parto inglese (forse ho sbagliato sezione?) ma intendevo una qualunque forma di tappeto verde. Avevo pensato a delle soluzioni meno formali ma più funzionali (in testa mia). Ma se in un mese riuscissi ad avere questi risultati sarei già felicissimo.
    Quindi paspalum? In purezza? Senza mischiarlo? A tal proposito aggiungo che la parte perimetrale del "prato", per una profondità di circa 2\3 metri è molto meno soleggiato della parte centrale perchè viene ombreggiato da un muro di confine.
     
  4. crireal

    crireal Guru Giardinauta

    Registrato:
    14 Aprile 2011
    Messaggi:
    3.410
    Località:
    Castel Ritaldi PG
    All'ombra sicuramente soffrirebbe di piu. Il fatto che alle tue latitudini e come estetica (ma qui si parla di gusti personali :) ) il trifoglio non è il massimo.
    Personalmente non ce lo vedo, cosi come non vedo la dicontra o cose del genere. Uno spazio cosi se vuoi farlo verde, si impreziosice molto con un prato vero... :D
    Le macroterme vanno in purezza, non in miscugli come le microterme.

    Poi per maggiori dettagli sul paspalum e le macro, attendiamo il parere di MichelePM e altri che hanno esperienza diretta sul campo!
    Io sono solo un fan delle Macro, che ahime non possono mettere visto che da me d'inverno le temperature troppo rigide distruggerebbero tutto! :)
     
  5. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Ok mi hai convinto!!

    Mi ero orientato su altro perchè avevo capito che non sarebbe stato facile piantare un prato vero adesso. Ma se con qualche precauzione ( innaffiare con estrema regolarità?) ed un po' di tempo (un mese?) riuscissi ad avere un prato anche minimamente decente già avrei raggiunto il mio scopo.

    A questo punto aspetto qualche consiglio in più per l'essenza. Magari nelle zone più ombreggiate mi converrebbe mettere altro?

    Intanto vado a cercare la sabbia.

    Magari faccio qualche foto così vi rendo partecipi.
     
  6. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.528
    Località:
    Centro Italia
    riesci a calcolare quanto sole prendono le zone ombreggiate se riescono a stare sulle 4 ore puoi star tranquillo.

    I cani sono molto grandi? sosteranno abitualmente nel giardino? il paspalum ha una buona capacità di recupero ed ha una ressitenza al calpestio superiore a qualsiasi microterma però non è la più forte delle macroterme da questo punto di vista anche un utente di questo forum ha visto regredire la zoysia japonica che è la più forte in assoluto da questo punto di vista con due pastori tedeschi che sostavano tutto il giorno nel giardino!
     
  7. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Ancora non ho visto a tutti gli orari ma credo di avere 4 ore un po ovunque, ho solo un dubbio su una piccola parte ma controllerò. Eventualmente non vi fossero le 4 ore metto altro?

    I cani sono di taglia medio piccola (cocker e setter inglese) e si sosterebbero e farebbero i loro bisogni nel giardino.
    Per il primo mese dovrei evitare di farli stare troppo? quali orari sarebbero i migliori? Lontano dalle innaffiature o dalle ore calde? Ne beneficerebbe il prato o i cani?

    Grazie per le risposte.
     
  8. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.528
    Località:
    Centro Italia
    Dipende da come decidi di procedere, se stendi il prato pronto allora basterà una settimana scarsa, se metti le piantine da uno a due mesi (a seconda di quante ne posi) se semini stoloni idem se semini per quest'estate neon sene parla :D

    I cani possono stare quando vogliono che io sappia non c'è un orario migliore per farli soggiornare in giardino più questo è piccolo e più è sempre controindicato :lol:

    Se hai molto meno di quattro ore in zone piccole potresti trasformare quest'ultime in aiuole fiorite e procedi con il paspalum, se è qualche minuto in meno potresti tentare lo stesso con il paspalum e poi decidere con il tempo qual'è la soluzione migliore, se gran parte del prato è sotto le 4 ore come macroterma non ti resta che lo stenotaphrum secundatum...
     

Condividi questa Pagina