1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Calcolo sabbia per nuovo giardino/prato

Discussione in 'Il Prato' iniziata da wookie, 16 Settembre 2008.

  1. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    Salve a tutti , ho avuto l'onere e l'onore di creare il giardino per mio padre, speriamo che riesca a fare qualcosa ....mi aiutate??

    Localizzato:a Firenze
    Grandezza: circa 9 di larghezza X 7 di lunghezza alcune zone pero' sono pavimentate quindi complessivamente spazio disponibile 50mq domani postero' foto.

    Problemi: e' stato completamente scavato per circa 40 cm e deposta nuova terra con camion ma completamente argillosa, appena bagnata diventa un pantano che fa i vestiti alle scarpe , dopo 5 min di acqua si formano pozze

    Lavori eseguiti: nessuno a parte lasciarlo li' e annaffiarlo quasi tutti i giorni , sono cresciute una decina di piantacce che provvedero' a sbarbarle...ma almeno non ci dovrebbero essere altre piante nascoste nel terreno.


    Soluzioni :Leggendo per 13 ore i post ho capito che posso risolvere(spero) utilizzando due sistemi:
    1)aggiungere sabbia di fiume
    2)del terriccio per tappeti erbosi

    Prima domanda sono entrambi soluzioni adatte al mio caso ??

    Veniamo ora alla quantita visto che dovrei portarmela in macchina e scaricarla a mano !! :( per 50 mq secondo i calcoli approssimativamente dovrebbe essere :

    1) sabbia servano 0.50metri di sabbia. Quindi pari a circa 700kg (considerando un peso di 1400kg per metro cubo) per avere un 1 centimetro di altezza al mq
    2) terriccio/terra per tappeti erbosi, 8 litri(a metro quadrato) per 50 mq= 400 lt , 50 litri sono pari a 15kg quindi ci vogliano 8 sacchi pari a 120 kg di terra.

    Come si vede col terriccio risparmierei ben 580 kg di roba !!! mi sembra una bella differenza, quindi o ho sbagliato a prendere le misure ....oppure ci deve essere anche da un punto di vista dei risultati molte differenze...no??
    mi aiutate a capire cosa devo andare a comprare e principalmente QUANTI KG ????


    --------------------
    Seconda parte:

    1)Scelto il tipo di terra/sabbia , la depongo sopra quella vecchia, inizio a zappare e rivolto il tutto per circa 10 cm, a quel punto rullo.... giusto ?
    e installo l'annaffiatoio (quali modelli sono consigliati?)

    2)Spargo i semi (rustici)

    3) Ricopro con un velo di terriccio

    4) Spargo un po di STARTER ( o forse dovevo farlo prima)

    5) annaffio tenendo umido per almeno una settima

    L'ordine e' corretto?? sbaglio qualcosa??


    Ringrazio chi vorra' aiutarmi e auguro buon giardinaggio a tutti ! :)
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2008
  2. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    Please help..... devo sapere se usare la sabbia o il terriccio....stasera mi viene il vivaista e domani devo confermare o meno il camion di sabbia !! Pleaseeee
     
  3. jefferson

    jefferson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Gennaio 2008
    Messaggi:
    273
    Località:
    Alto Monferrato (AT)
    Io farei entrambi. Capisco che è la risposta peggiore che ti potessi dare, ma questa è la mia modestissima opinione :D
     
  4. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    arghhhhhh ommmmmmhhhhh

    ma come quantita' quanta??? non vorrei dover fare piu' giri ...o spendere meno di quello che dovrei ;)
     
  5. jefferson

    jefferson Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Gennaio 2008
    Messaggi:
    273
    Località:
    Alto Monferrato (AT)
    Sulla quantità non ti posso aiutare, non ne ho idea... Io vado a occhio, sul mio terreno (500mq) io metterei una trentina di sacchi da 80litri di terriccio per tappeti erbosi.
     
  6. xbp66

    xbp66 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Agosto 2008
    Messaggi:
    154
    Località:
    Roma
    dal basso della mia (poca) esperienza ma vista la similitudine nelle dimensioni del nostro nascente tappeto erboso ti direi quello che ho fatto io:
    1m3 di sabbia; 6sacchi da 80 lt di terreno per tappeto erboso e 20 sacchi da 50lt di terriccio universale e 2 sacchi da 50lt di stallatico maturo(ma io avevo anche altri problemi)
    Inoltre:
    Seconda parte:

    1)Scelto il tipo di terra/sabbia , la depongo sopra quella vecchia, inizio a zappare e rivolto il tutto per circa 10 cm, a quel punto rullo.... giusto ?
    e installo l'annaffiatoio (quali modelli sono consigliati?)

    se proprio lo vuoi mettere l'impianto di irrigazione io rullerei dopo

    2)Spargo i semi (rustici)

    a meno che non hai possibilità di annaffiare ogni tanto a me hanno consigliato di non mettere impianto irrigazione visto il tipo di seme (rustico) e le dimensioni del prato (a me 40 mq)

    3) Ricopro con un velo di terriccio

    a me sono bastati 4 sacchi da 50lt per ricoprire se ti può essere utile come dato

    4) Spargo un po di STARTER ( o forse dovevo farlo prima)

    io l'ho sparso dopo; tra un mesetto ti saprò dire se ho fatto bene

    5) annaffio tenendo umido per almeno una settima

    ok

    Ciao
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2008
  7. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    allora ho parlato con 3 vivaisti:

    " nessuno di loro ha consigliato la sabbia" anzi alle mie insistenze su tale procedura me l'hanno sconsigliata !!?!?!?!?!?

    2 hanno detto basta la torba in abbondanza
    1 lo sterco in abbondanza
    1 terriccio, torba, e sterco(se voglio)

    Spiegazione essendo argilloso e' quasi morto il terreno per far crescere qualcosa devi metterci terreno buono organico....

    AIUTOOOOOOOOOO COSA FACCIO ?!?! li confermo i 600 kg di sabbia o no ?!?!

    sigh sigh
     
  8. camiciaio

    camiciaio Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2008
    Messaggi:
    43
    Località:
    vicenza
    argilla???P mah

    Io ti consiglio, tanto, di fare dei drenaggi con tubi forati a 40/50 cm. di profondità.
    E se poi l'anno prossimo ti trovi che non cresce niente, perchè avrai un lago al posto di un giardino? cat:cat::martello::martello::storto::storto:
    Auguroni
    Camiciaio
     
  9. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Un terreno argilloso non è "morto" per natura anzi è più ricco di uno sabbioso, il problema potrebbe derivare dalla profondità a cui è stato scavato (se è preso troppo sotto non ha una vita su di se e questo lo rende "povero") oppure a volte si compatta talmente tanto che non cede sostanze nutritive, ora ti devo lasciare mi aspetta unpiatto di fettuccine funghi e piselli ci risentiamo dopo pranzo!!!
     
    Ultima modifica: 21 Settembre 2008
  10. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Torniamo a noi, quindi aggiungere materiale inerte serve a "rompere" la struttura del terreno e renderlo più permeabile all'acqua favorendo quindi in seguito anche l'assorbimento delle sostanze nutritive da parte del prato, aggiungere materia organica sotto qualsiasi forma non è mai sbagliato arricchisce inmodo naturale il terreno, ma se hai una terra argillosa è meglio aggiungere materiale inerte come sabbia silicea con una granulometria fine 3-4 mm.

    Per la quantità io comincerei con un riporto un po' energico da inframmezzare al terreno con una buona vangatura su 50 mq. ne porterei un metro cubo da incorporare bene nei primi 20/30 cm. se ritieni troppo faticoso arrivare a tanto può andare bene anche il tuo mezzo metro nei primi 10 cm., in seguito potrai aggiungerla con un'arieggiatura del terreno. Il terriccio in sacchi per coprire il seme può andare bene non ti serve un grosso strato anzi ma è anche vero che essendo torboso sarà difficle gestirlo al meglio.
     
  11. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    allora vado tranquillo con la sabbia a granulometria 3 ?? inizio con 600 kg e mando a farsi friggere i vivaisti ?? ....
    per ora niente drenaggio a tubi come consigliato o anche questo ?(bel lavorone in piu')

    una volta mischiata la terra argillosa con la sabbia cosa aggiungo ?? mi sembra sconsigli il terriccio torboso .... e allora cosa aggiungo?? per fare uno strato prima di piantare i semi e subito dopo averli piantati ???????
     
  12. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Puoi usare il terriccio in sacchetti per coprire il seme, non ne farei uno strato su cui adagiarli, concima con un prodotto starter e bagna.
     
  13. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    avevo letto in altre discussioni ... che si consigliava di mischiare alla terra argillosa e alla sabbia anche della terra per manti erbosi.... mi sembra di capire da quello che dici che mi conviene non mischiare tale terra, ma solo la sabbia.....
    poi seminare..(il giorno stesso? ) e spargere un po' di terra per manti erbosi sopra i semi(li ricopro?)

    grazie dovrei iniziare domani se tutto va bene
     
  14. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    In commercio ci sono dei sacchi per tappeti erbosi che contengono una mistura di sabbia e terriccio, se tu aggiungi già la sabbia di tuo effettui una concimazione non è che ne hai poi così bisogno, i terricci sono composti da torba che è materia organica se vuoi usarla per coprirci il seme non c'è problema anche se tu volessi miscelarla con il terreno che hai non sarebbe uno sbaglio ma non lo ritengo fondamentale ecco tutto.
     
  15. vinceco

    vinceco Guest

    ei green,io metterei dello stallatico e del buon terriccio da riporto poi freserei bene(motozappa è ideale<)in seconda battuta sabbia (1metro cubo ogni 100mq)e rifreserei mescolando di nuovo.a questo punto allora si terra per tappeti erbosi per semina.il terreno argilloso è il miglior terreno per sostanze nutritive in quanto non si dilavano,ma nello stesso tempo tende a compattarsi e spaccare ,per questo motivo (come anche te hai detto)si "rompe "con aggiunta di sabbia e stallatico.io ne debbo fare uno di 200mq ad un'amico e farò in questo modo come detto. cosa ne pensi ,forse tropo lavoro?ma non potrebbe alla fien essere meglio la resa in quanto a drenaggio ecc.?ciao
    vincenzo
     
    Ultima modifica di un moderatore: 24 Settembre 2008
  16. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    ecco Vineco hai centrato il problema....

    Mi sembra che Green suggerisca "solo" l'aggiunta di Sabbia e poi seminare e ricoprire con un velo di terra da manto erboso.

    Pero' appunto anche io avevo il dubbio visto il terreno che diventa con pioggia "paludoso" e d'estate "arido spaccato" che aggiungere a i primi 10 cm della terra (torba? manti erbosi? terriccio universale?) potesse far bene per ovviare a questi problemi oppure di farci almeno un lettino con questo tipo di terra...

    bo'.... e domani inizio sigh
     
  17. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Dici bene, fare così il lavoro è molto più completo e di solito si attua quando il terreno è povero o "freddo" (ossia scavato in profondità) di solito un terreno argilloso è ricco di sostanza nutritiva e la materia organica ha il pregio e a volte il difetto, di trattenere molto l'umido se ha problemi di drenaggio (ma il terreno è fertile) mi occuperei solo della struttura e non aggiungerei stallatico o materia ortganica in generale, fermo restando dopo tutta questa tirata che se si aggiunge materia organica è un lavoro fatto meglio.
     
  18. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    la terra che spargerai sopra scomparirà nel tempo assorbita o meglio "digerita" dal terreno circostante, sarà il prato sorpa a mantenere fresco il terreno e ad evitare che si spacchi insieme con le irrigazioni regolari non puoi paragonare un terreno coperto da manto erboso innaffiato con uno "nudo" e lasicato a seccare!
     
  19. vinceco

    vinceco Guest

    ci tenevo a un tuo consiglio in quanto io di solito faccio in questo modo su quei tipi di terreno(me ne sono capitati 2 con questo).Lo stesso terreno che ho nel mio orto e tratto anche li così e non ti dico che risultati...Il primo che feci non misi lo stallatico ,ma dopo l'esperienza dell'orto :cool2:volevo aggiungere come da manuale (ogni tanto ripasso ).ciao


    vincenzo
     
  20. wookie

    wookie Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Settembre 2008
    Messaggi:
    18
    Località:
    firenze
    Un po' di foto per il Vostro aiuto anche di progettazione, questa e' la situazione quasi a fine mischiatura, sabbia silicea e terra... :

    Questa e' la vista da quando si esce dalla casa principale, in fondo c'e' l'accesso per l'annesso, sulla destra dovrebbe essere gelsomino ??

    [​IMG]

    Zummatina dove si vede anche la piazzola ombrellone, c'e' della terra da eliminare sopra

    [​IMG]

    Vista dall'annesso .....

    [​IMG]

    Questa e' la terra anceh dopo mischiata si presenta a piccole/grandi zolle, praticamente impossibile romperle tutte, ci passo il rastrello e mi vengono via un monte, le elimino poi rivango e riaffiorano .... che faccio me ne frego !? nasce lo stesso qualcosa?
    [​IMG]



    Infine ultima domanda sto montando l'impianto di irrigazione,ma intorno a i popup esce un monte di acqua praticamente si forma un lago e' normale?? non mi si sciupera' il prato allagando le radici in quei punti ?!? che devo fare forse ho montato male le giunture dei tubi con i pop up ?


    grazie ancora a tutti
     

Condividi questa Pagina