1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Amarillide o Hippeastrum in acqua

Discussione in 'Idrocoltura - Coltivazione Idroponica' iniziata da MollyAl, 24 Ottobre 2012.

  1. MollyAl

    MollyAl Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Settembre 2010
    Messaggi:
    216
    Località:
    Carbonia-Iglesias
    Ciao a tutti....

    Dallo scorso gennaio ho un amarillide in un vaso in vetro con dell'acqua....lo ho acquistato così e ha fiorito regolarmente ma ora non so bene che fare....ha bisogno di concime per sviluppare il bulbo per poi fiorire o devo metterlo il vaso con della terra?
    Se qualcuno di voi ha già esperienza con questo metodo di coltivazione si accettano consigli.....grazie mille
     
  2. Maria42

    Maria42 Apprendista Florello

    Registrato:
    25 Maggio 2007
    Messaggi:
    4.847
    Località:
    Torino
    Ma com'è adesso il bulbo? Sempre in acqua? E' sodo al tatto? Ha foglie verdi o non ha nulla? Magari sarebbe stato meglio metterlo in vaso dopo la fioritura. Queste sistemazioni in acqua o gelatine colorate fanno tanta scenografia, soprattutto se si tratta di un regalo, ma non sono certo il metodo di coltivazione ottimale!
     
  3. Andrea!

    Andrea! Giardinauta Senior

    Registrato:
    25 Gennaio 2012
    Messaggi:
    1.865
    Località:
    Sardegna
    Infatti la coltivazione idroponica dei bulbi è da sconsigliare!! Questo perché come ti ha detto Maria il bulbo può marcire, l'acqua lo mantiene sempre in vita impedendogli il riposo e.. mettilo in vaso con ottima terra, vedrai che anche lui ringrazierà!! :ciglione: Ovviamente tutto questo se il bulbo non è molle....
     
  4. MollyAl

    MollyAl Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Settembre 2010
    Messaggi:
    216
    Località:
    Carbonia-Iglesias
    Il bulbo è bello sodo con tante foglie e tante belle radicette.... Immagino che metterlo in terra sia la situazione ottimale ma, mi piacerebbe, lasciarlo in acqua...il fatto è che non sono a conoscenza di tecniche idroponche per bulbi e mi piacerebbe qualche consiglio in tal senso...Poi, se proprio non c'è nulla da fare, c'è sempre un vaso con della buona terra che l'aspetta...
     
  5. Maria42

    Maria42 Apprendista Florello

    Registrato:
    25 Maggio 2007
    Messaggi:
    4.847
    Località:
    Torino
    Ho trovato un sito dove si dice che, fra gli altri, l'hippeastrum è adatto alla coltivazione idroponica, l'importante è che il bulbo non stia a contatto con l'acqua. Tuttavia, per quanto ne so, l'idroponica prevede particolari vasi, substrati, ecc e non un semplice vasetto di vetro con acqua come hai tu. E' possibile che il tuo bulbo continui a vivere ma non so proprio se lo vedrai fiorire! E' già così difficile farli rifiorire mettendoli in terra (parlo della mia zona in cui gli inverni sono freddi e i bulbi non possono stare fuori non protetti)!
     
  6. euganeo

    euganeo Moderatore Sez. Bulbi Membro dello Staff

    Registrato:
    27 Dicembre 2008
    Messaggi:
    3.854
    Località:
    Ponte San Nicolo'
    Prima o poi marcisce,se non riceve le sostanze nutritive la pianta continua a vegetare consumando le sue riserve,il bulbo
     

Condividi questa Pagina