1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aloe vera adulta senza radici

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Iregnola, 6 Maggio 2018.

  1. Iregnola

    Iregnola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Maggio 2018
    Messaggi:
    3
    Località:
    Carpi
    Salve a tutti, è la mia prima richiesta di aiuto. Da 4 anni possiedo un’aloe vera che mi ha dato tante soddisfazioni e tantissimi polloni.
    Oggi pomeriggio nel togliere i polloni (38!!!) e tirando con un pochino di forza, mi sono accorta che la pianta madre non era stabile nel vaso. Dopo aver completato l’operazione, l’aloe mi è praticamente rimasta in mano.
    Non ha mai avuto tante radici, ma è praticamente rimasta senza, pur avendo ancora un piccolo rizoma che mi pare sano. L’ho messa a riposo senza terra per far cicatrizzare i tagli fatti per asportare i polloni, ma non so che fare.
     

    Files Allegati:

  2. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.751
    Località:
    Bologna
    Senza fusto e almeno una foglie la veda un pò difficile. Aspetta e poi ripianta il tutto in prima istanza su pomice o terreno molto sciolto per vedere se rigetta, è probabile che ci vogllia parecchio tempo. Per ora goditi le talee e curale con tanto amore. E' probabile che abbia affrettato troppo i tempi per il prelievo dei polloni
     
  3. Iregnola

    Iregnola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Maggio 2018
    Messaggi:
    3
    Località:
    Carpi
    Aggiungo qualche dettaglio nel caso possa essere utile. La pianta è alta circa 70cm e non ha un aspetto terribile (ha passato di peggio); si è un pochino stinta e aperta al primo sole, ma l’ho riparata subito in un luogo più adatto.
    Una decina di giorni fa ha preso acqua ma dopo un paio di giorni di pioggia alternata a sole, l’ho messa sotto a un balcone.
    Alcuni polloni erano molto giovani, ma altri presenti già da agosto dell’anno scorso.
    rinvaso fatto ad aprile sempre dello scorso anno.
    Allego un foto di qualche giorno prima della “tragedia”
     

    Files Allegati:

    Ultima modifica: 6 Maggio 2018
  4. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.751
    Località:
    Bologna
    Invece di strappare, può aiutare per la prossima volta, svasare completamente dando colpi all'esterno, il panetto di terriccio dovrebbe uscire compatto. Poi lentamente usando le mani o mezzi artificiali si ricuperano i polloni, senza rovinare le radici della pianta madre. Dopo aver fatto riposare tutti i polloni e la pianta madre per alcuni giorni su foglio di carta da cucina in zona ombrosa e aver preparato a parte terriccio adatto con prevalenza di inerti si riparte con lo stesso vaso, sul fondo si poggia alcuni inerti grossolani (cocci, o lapillo) poi si riempie il vaso fino a metà con la miscela preparata, poi si appoggia la pianta madre sullo stato già immesso e si completa il riempimento pressando il terriccio intorno alla pianta. Si colloca la pianta alla luce, ma non a sole diretto. Non innaffiare per almeno una settimana, periodo sufficiente per la pianta di assestarsi nella nuova casa. Si procede poi con i polloni con lo stesso procedimento appena finito.
     
    A Iregnola e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  5. djinn95

    djinn95 Guest

    Ciao :)
    Nella mia esperienza ho notato che questo genere di evento avviene quando il terriccio in cui è piantata l'aloe è troppo torboso: se la pianta riceve abbastanza acqua e questa permane a lungo, essa non è stimolata a produrre un ingente pane radicale. Viceversa, piante piantate in sabbia o terriccio prevalentemente minerale sviluppano molte radici per cercare e catturare l'acqua che permane per poco tempo. Come ti hanno suggerito, prova a ripiantare l'aloe in un terriccio adatto, senza annaffiare troppo. Un po' di ormone radicante puó tornare utile :)
    Buona fortuna!
     
    A Iregnola e Delonix piace questo messaggio.
  6. Iregnola

    Iregnola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Maggio 2018
    Messaggi:
    3
    Località:
    Carpi
    Grazie a entrambi, vi farò sapere. Oggi reinvaso...
     

Condividi questa Pagina