1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aeonium arboreum: errore di rinvaso?

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Giuli2107, 11 Luglio 2018.

  1. Giuli2107

    Giuli2107 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2018
    Messaggi:
    7
    Località:
    Roma
    Buongiorno a tutti,
    qualche giorno fa ho tagliato un ramo di un aeonium arboreum.
    L ho dato a mio nonno per farmelo mettere in un vaso, il suo pollice è più verde del mio ...
    Oggi sono tornata a casa e ho trovato delle foglie ingiallite e alcune cadute, non so se perché lo ha invasato male o perché ha preso troppa luce.
    Lui prima di invasarlo ha schiacciato il ramo delicatamente con un martello e l ha completato sotterrato (per intenderci ha messo la "rosa" a filo della terra).
    Come faccio a recuperarla ? Devo invasarla con un po' di ramo fuori?
    Grazie a tutti! 20180711_085441.jpg
     
  2. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.853
    Località:
    Bologna
    La ragione dello schiacciamento, bastava appoggiarlo al terriccio sostenendolo con tutore, metterlo in una posizione non soleggiata ed attendere con pazienza. con ogni probabilità il taglio si eulteriormente bagnato (schiacciando e sicuramente usciti liquido: le "grasse" non amano l'umidità) ed è probabile che sia in atto un principio di marciume. A mio ragion di vedere devi rifare tutto: tagliare la parte schiacciata , lasciare asciugare il taglio e poi procedere con la talea. Faccio presente che l'Aonium è una Crassulacea e basta anche una sola foglia.
     
  3. Giuli2107

    Giuli2107 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2018
    Messaggi:
    7
    Località:
    Roma
    Ti ringrazio per l'aiuto! Rimuovo subito la parte schiacciata e la faccio seccare, e poi proseguo con la talea di fusto!
     
  4. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.853
    Località:
    Bologna
    O.K. controlla bene lo stato della pianta: tienila all'ombra su un foglio di carta da cucina alcuni giorni, con questo caldo dovrebbe bastare.
     
  5. Giuli2107

    Giuli2107 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2018
    Messaggi:
    7
    Località:
    Roma
    Ok, dopo eseguo il rinvaso senza schiacciare il fusto e in un terreno molto bagnato, giusto?
     
  6. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.853
    Località:
    Bologna
    No, non bagnare è stesso effetto dello schiacciato, la pianta deve sforzarsi per cercare umidità e l'unico apparato utile solo le radici era pianta facendo un pò di fatica le emette e prende acqua. Aspetta almeno una settimana. Non mettere la pianta al sole.
     
    A Giuli2107 piace questo elemento.
  7. Giuli2107

    Giuli2107 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2018
    Messaggi:
    7
    Località:
    Roma
    Ho come l impressione che non si stia riprendendo. Le foglie continuano a diventare gialle
     

    Files Allegati:

  8. keven17

    keven17 Giardinauta Senior

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    1.175
    Località:
    Capo d'Orlando (ME)
    È normale che le foglie basse ingialliscano, rimarrà solo una rosetta di foglie. Se la talea ha radicato o meno si capirà a fine autunno, quando gli Aeonium iniziano a vegetare, questo genere ha riposo estivo.

    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
     
  9. Giuli2107

    Giuli2107 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2018
    Messaggi:
    7
    Località:
    Roma
    Grazie mille!! Mi hai rincuorato. Incrociamo le dita
     

Condividi questa Pagina