1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Adenium arabicum

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Zenais, 15 Aprile 2019.

  1. Zenais

    Zenais Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.423
    Località:
    Como
    Salve gente, volevo chiedere se qualcuno di voi ha esperienza con questa pianta. La mia acquistata l'anno scorso a settembre ha perso un pò di foglie in inverno ma alcune le ha ancora su. Sempre stata difronte la finestra esposta a sud-est. Adesso però mi chiedo quando inizierà a crescere veramente perchè mi sembra bloccata. Ha degli abbozzi fogliari ma non aumentano. Avevo cambiato il terreno e il vaso appena l'acquistai mettendone uno ben drenante per cactus fai da te miscelando 1/3 di terriccio universale con 1/3 di perlite e 1/3 di akadama e un pò di humus di lombrico e pomice. Ho sempre lasciato il terreno asciutto a parte annaffiare sporadicamente una volta al mese. Il terriccio si presenta fresco e asciutto[​IMG]
     
    Ultima modifica: 15 Aprile 2019
  2. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7.188
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    metti una foto, giusto per capire meglio.
    Posso dirti che hai fatto una miscela bruttissima. Passi per il terriccio universale ma perlite ed akadama con le piante grasse centrano poco.
    La prima è troppo leggera e finisce, dopo parecchie annaffiature, a ritrovarsi in superficie.
    La seconda va bene per i bonsai. Trattiene troppa acqua e si può usare al posto del terriccio, non come drenante.
    Con questa miscela devi fare molta attenzione alle annaffiature.
    Detto questo, avendola presa a settembre ed avendo subito svasato, la pianta è andata in riposo ed ha subito il travaso (perdendo le foglie).
    Probabilmente non ha ancora iniziato la ripresa primaverile.

    Quando bagni fallo bene (fino a quando l'acqua non esce dai fori di scolo). Poi non bagnare più fino a quando la terra non è asciutta.

    Metti la foto ma, per quel che credo, devi solo avere pazienza per l'inizio della ripresa.

    Non concimare (con la terra nuova e con i materiali che hai usato non serve).

    Ste
     
    A Zenais piace questo elemento.
  3. Zenais

    Zenais Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.423
    Località:
    Como
    dici che sarebbe meglio cambiare completamente il terreno e prendere uno specfico per cactacee? a sto punto mi sa che farò così. Comunque ho messo la foto.
    Aggiornamento : mi sono accorto che in realtà avevo anche messo già del terriccio per cactacee miscelato all'insieme, comunque ne ho messo di nuovo solo per cactacee adesso. staremo a vedere. Bè per la perlite non sono d'accordo, ok sul fatto che sia leggera ma trovarla tutte in superficie è una credenza che a conti fanti non ha MAI avuto riscontro all'atto pratico, ho piante rinvasate in terriccio e perlite da anni ed è sempre rimasta al suo posto. L'unica cosa che può succedere è che il terriccio superificiale scivola sotto laciando la perlite che si trova sugli strati superiori ( parliamo di 1 cm) più scoperta. Inoltre la trovo ottima perchè a parità di volume, fa pesare i vasi nettamente meno rendondoli molto più arieggiati.
     
    Ultima modifica: 15 Aprile 2019
  4. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7.188
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    io, per esperienza personale, la perlite la trovo inutile ed anche esteticamente brutta (quelle scagliette bianche mi piacciono poco :LOL:). Molto meglio la pomice.
    Resta al suo posto, drena, aiuta la radicazione e, in quanto a leggerezza, non è molto più pesante della perlite.

    Per quel che concerne la pianta ti confermo quanto detto senza vedere la foto. Non mi sembra messa male. Per lei non è ancora iniziata la ripresa vegetativa.

    Ste
     
    A Stefano Sangiorgio e Zenais piace questo messaggio.
  5. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    530
    Località:
    Cesena
    Ciao, io non ho l'ho mai coltivato l'adenium arabicum, ho esperienza solo con l'a. obesum. Io ho scelto di metterlo in un terriccio quasi del tutto formato da sassolini (substrato per aizoaceae) e ho interrato il caudex perché cresca meglio. Tieni conto che cresce bene con molta acqua ma solo quando le minime salgono sopra i 20°, negli altri periodi acqua con moderazione e tanta tanta luce.
    Se hai dimestichezza con l'inglese ti giro un link a un sito che ho trovato molto utile: https://adenium.tucsoncactus.org/large.html
    Ciao e buona coltivazione!
     
    A Stefano Sangiorgio e Zenais piace questo messaggio.
  6. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.858
    Località:
    san donà di piave
    https://forum.giardinaggio.it/threads/adenium-obesum-da-seme-prima-fioritura.266116/
    Questa la mia esperienza con gli Adenium obesum da semina.
    Li coltivo, siamo alla quinta primavera, in :
    Una parte terriccio universale (buono)
    Una parte pomice fine (da 2 a 5 mm)
    Una parte graniglia silicea ( 2-3 mm)
    E' il terreno che adopero abitualmente per le piante grasse.
    da una decina di giorni stanno fuori al sole ( e alla pioggia) senza problemi.
    Sono d'accordo con @Stefano-34666 circa le controindicazioni per perlite e akadama :)
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  7. Zenais

    Zenais Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.423
    Località:
    Como
    Vi ringrazio per l'aiuto che mi avete dato. Dal sito in inglese si evince che in realtà andrebbe tratta un pò differentemente dalle comuni cactacee e sembrerebbe che abbia bisogno di un maggior quantitativo di azoto e di acqua per crescere rispetto alle classiche grasse da deserto. Spiega che vengono coltivati con successo anche in india dove piove parecchio.
     
    Ultima modifica: 15 Aprile 2019
    A Stefano Sangiorgio e Sofia D. piace questo messaggio.
  8. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    530
    Località:
    Cesena
    Io ho pagato la mia 6,50 €, ho trovato il sacco da 50 l e ormai è quasi finito ehehe
    Comunque non credo che la perlite possa dare problemi, d'altra parte le piante che si trovano in vivaio sono piantate in fibra di cocco e perlite (quelle vive). Tralasciamo quelle in torba che in realtà sono morte ma non lo sanno
     
    A Stefano Sangiorgio e danielep piace questo messaggio.
  9. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.858
    Località:
    san donà di piave
    Sia pure, infatti, in casa, d' inverno, l'annaffio come le Succulente, ogni venti giorni, non come le Cactacee cioè mai:)
    Ciò non toglie che il terreno dev'essere sciolto e drenante, pena il marciume radicale;)
    Anch'io, come @Sofia D. , compro la pomice a 6 € x 50 lt al locale Consorzio Agrario, anzi, ci sguazzo dentro, utilizzandola anche e soprattutto per i bonsai.
    Bisogna lavarla e setacciarla, ma, una volta fatto, hai un materiale :su::su::su::su::su:
    In perlite ci faccio le talee e la utilizzo in mix x le piante da terrazzo (anche qualche esperimento con orchidee); la fibra di cocco non l'ho mai utilizzata; in torba pura riescono a coltivare solo nei vivai, appena le piante arrivano a casa vanno rinvasate;)
     
    A Stefano Sangiorgio, Zenais e Sofia D. piace questo elemento.
  10. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    530
    Località:
    Cesena
    Io ho sempre coltivato i miei adenium come i pomodori in estate e come i cactus in inverno... mai dato acqua dopo la perdita delle foglie, solo a temperature elevate e con terriccio drenante. Sono anche abbastanza avidi di concime e regalano delle bellissime fioriture. Adesso me ne è rimasto solo uno, mi sono morti tutti perché lo scorso inverno li ho incautamente lasciati fuori di notte e col vento si sono agghiacciati
     
    A Stefano Sangiorgio e Zenais piace questo messaggio.
  11. Zenais

    Zenais Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.423
    Località:
    Como
    A proposito di concime. Io ho bayfolan natria a lenta cessione pellettato npk 6 5 13, La formula è errata per le cactacee ma L azoto presente è completamente organico, quindi la cessione dell azoto è lentissima mentre fosforo e potassio mi sembrano giusti come proporzioni. Cosa ne pensate?
     
  12. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    530
    Località:
    Cesena
    In realtà io l'adenium l'ho sempre concimato con un concime da orto 12-12-12 (quello a pallini blu per intenderci) e cone dire... non mi è sembrata una pianta che reagisce in maniera particolare. Mi spiego: alcuni cactus con un concime molto azotato raddoppiano di volume in un'estate. nessuno degli adenium che avevo ha reagito così con questo concime (molto più azotato di quello che uso per le cactaceae), peró quelli che non avevo concimato e avevo lasciato in pieno sole e molta acqua se la cavavano più che egregiamente, quindi suppongo che non siano piante da concimare in maniera spinta. Forse se vuoi proprio ricoprirlo di fiori puoi dargli un buon concime con tanto potassio
     
    A Zenais piace questo elemento.
  13. Zenais

    Zenais Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.423
    Località:
    Como
    Non ci crederai ma il terriccio dell adenium per cactacee nuovo che ho messo è ancora umido nonostante sia passati 2 giorni e oggi sole! Alla faccia del drenaggio...drenare drena ma poi resta umido! Povero me
     
  14. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    530
    Località:
    Cesena
    Io farei la dama ignorante e svaserei per tagliare il terriccio con un 50% di pomice... io personalmente eh
     
    A cri1401 piace questo elemento.
  15. cri1401

    cri1401 Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.210
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    E' in un vaso di plastica giusto? e comunque non fa ancora tutto quel caldo da giustificare un'evaporazione veloce dell'umidità....di giorno ci sarà anche il sole ma la notte la terra si riassorbe parte dell'umidità. Poi non so quello che hai preso tu, ma dalle mie parti il terriccio per le cactacee che si trova è torba con una minima percentuale di sabbia e costa pure caro per quello che è.
     
    A Sofia D. piace questo elemento.
  16. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    530
    Località:
    Cesena
    Purtroppo anche io trovo delle cose del genere... torba fine e sabbia. Per alcune piante lo taglio fino al 90% con inerti, per la maggior parte mi limito a un 60%
     
    A cri1401 piace questo elemento.
  17. peppeorchid

    peppeorchid Giardinauta

    Registrato:
    24 Aprile 2014
    Messaggi:
    526
    Località:
    acquacanina (mc)
    Località:
    monti sibillini
    scusate se mi intrometto in questa discussione, ma le piantine di arabicum sopravvissute alla semina...forse qualcuno ricorderà il mio post, quando vanno rinvasate singolarmente ? grazie
     
    A Sofia D. piace questo elemento.
  18. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    7.395
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Se sono maneggiabili: con cautela fai il trapianto altrimenti attendi ancora un anno. E invasettale in vasetti piccoli per evitare che troppa terra asciughi lentamente causando marciumi. Interrale alla stessa altezza che avevano prima.
     
    A Sofia D. e cri1401 piace questo messaggio.
  19. peppeorchid

    peppeorchid Giardinauta

    Registrato:
    24 Aprile 2014
    Messaggi:
    526
    Località:
    acquacanina (mc)
    Località:
    monti sibillini
    perfetto, dovrei avere dei vasetti di coccio piccolini da qualche parte
     
  20. Zenais

    Zenais Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.423
    Località:
    Como
    È in vaso di gres smaltato...cmq non sono dei migliori i terricci pronti per cactacee...me ne sono accorto adesso.. era meglio il mix che avevo fatto io anche se cobtroverso si asciugava nella metà del tempo. Va bè mi regolerò con l acqua
     

Condividi questa Pagina