1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Semi di Carpino?

Discussione in 'Bonsai' iniziata da avalu81, 13 Settembre 2020.

  1. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    Ciao a tutti, mi confermate che si tratti di semi di carpino? Raccolti ieri sulla strada del Ponale in Trentino (imparando a mie spese che sulle mani ti rimane un odore malsano e una miriade di minuscole spine).
    Se confermato, come posso procedere con la semina? Periodo, necessità di stratificazione, ecc....
    Resizer_15999807180381.jpg
    Resizer_15999807180381.jpg
     

    Files Allegati:

  2. Icchy92

    Icchy92 Guru Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    3.168
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Non mi sembra carpino
     
  3. danielep

    danielep Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    3.627
    Località:
    san donà di piave
    Carpino nero, Ostrya carpinifolia, al più, dall'amento coi semi.
    Se hai le foglie, controlla se hanno delle nervature terziarie che si dipartono dalle prime secondarie sino al margine della foglia, sono tipiche:
    OSTRYA C. -RIDOTTA_LI.jpg
    Senza badare a stratificazioni o altro, disponi i semi in un vasetto, coprili leggermente e dimenticali fuori, meglio a Milano. Mantieni umido il terreno, se non basta la pioggia.
    Andrebbero raccolti più freschi, magari dalla pianta, ma tentar non nuoce.
    Non è bello come il Carpinus betulus per il fogliame, ma, se hai modo di metterlo in terra, fa dei bei nebari.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  4. Icchy92

    Icchy92 Guru Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    3.168
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Ops chiedo scusa, avevo in mente i semi di quelli bianco e non immaginavo che potessero essere così diversi :D
     
  5. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    Grazie per la risposta super precisa. Ho due foglioline che però sono ormai seccate. Guardando bene, non mi sembra di notare derivazioni terziarie dalle prime secondarie, se non una nella zona più vicina al bordo della foglia, in sostanza come quelle più alte nella tua foto. I semi li ho raccolti direttamente dalla pianta staccando il "grappolo", sinceramente quando li ho visti più verdi non pensavo fosse il momento adatto. in questo caso, erano a portata di mano e ne ho presi un pò, sperando che fossero al giusto grado di maturazione. in rete ho trovato articoli contrastanti, da alcune parti si dice che ci vogliono anche fino a 24 mesi per vedere i germogli, da altre parti sembra che piantandoli ora, già in primavera siano pronti a spuntare.
    Ero convinto che il carpino nero fosse più ricercato di quello bianco.......
    va beh vediamo un pò se viene fuori qualcosa.
    Grazie ancora.
     
  6. danielep

    danielep Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    3.627
    Località:
    san donà di piave
    Prova a vedere in rete, gli amenti sono ben diversi.
    Non è da escludere che, girando nei parchi cittadini, tu riesca a trovare sia Carpino bianco che nero ( Ostrya).
    Di quest'ultimo ho raccolto e seminato semi raccolti a fine gennaio, con successo.
    Se metti le piantine in terra con tavella di legno avvitata sotto, in 4/6 anni ottieni delle piante con nebari interessanti e tronchi da 4/5 cm.:)
     
    A monikk64 e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  7. danielep

    danielep Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    3.627
    Località:
    san donà di piave
    Due diversi, ma simili, esiti dello stesso trattamento (semine 2014):

    2019-7 CARPINO NERO B NEBARI.JPG

    2020-2 CARPINO NERO A.JPG
     
    A Stefano Sangiorgio, aurex, avalu81 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    Wow. Bellissimo. Nei prossimi giorni vado a fare un giro in qualche parco a Milano e vedo se riesco a trovare qualche carpinus betulus. Li pianto poi entrambi e cerco di imparare qualcosa su questa essenza che mi ha sempre affascinato ma non ho mai avuto.
    Visto che a Milano non ho spazio in terra, qualora dovessi piantarli a terra a Lecce potrebbero sopravvivere o viste le temperature è difficile?
     
  9. danielep

    danielep Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    3.627
    Località:
    san donà di piave
    Beh, meglio degli aceri palmati. In terra, in un posto che vada in ombra il pomeriggio, potrebbero farcelao_O
     
    A Stefano Sangiorgio, aurex e avalu81 piace questo elemento.
  10. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    @danielep oggi pomeriggio a Milano ho raccolto questi. Mi sembra di aver capito che questa volta siano di carpinus betulus, giusto?
    Qualche domanda visto che tu hai esperienza.
    Sia il carpino nero che quello bianco dai quali ho raccolto i semi, mi sono sembrati estremamente disordinati e con foglie decisamente grandi (circa 7-8cm) contrariamente a quanto invece vedo nei bonsai nei negozi specializzati. Mi chiedo se è possibile ridurre la dimensione delle foglie coltivandoli a bonsai oppure se necessario andare su un'altra tipologia di carpino bianco, che a Milano ho visto essere usato specialmente per le corsie dei tram, Carpinus Betulus Phyramidalis, che ha invece un portamento molto più ordinato, quasi conico, e foglie molto più compatte e non.oltre i 4cm. In questo caso i semi sono molto più difficili da raccogliere proprio perché essendo su strade trafficate, generalmente i rami entro i primi 2 mt di altezza vengono tagliati. Resizer_16005354028990.jpg
     
  11. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    12.275
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Sì, sono samare di C. betulus.
    E' possibile ridurre la dimensione delle foglie praticando la miniaturizzazione fogliare.
    Il C. betulus "Fastigiata" che fiancheggia le rotaie dei tram è innestato su un tronco alto 2 m di C. betulus: infatti non vedi mai i segni dei rami tagliati.
    Il "vero" C. betulus "Fastigiata" è policormico e ramoso fin dal piede quindi non è adatto per bonsai perchè, il tronco è brevissimo e non utilizzabile.
     
    A danielep piace questo elemento.
  12. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    grazie per le info. In ogni caso, per i semi dei Fastigiata se ne parla il prossimo anno, perché non se ne vedono più (ne erano pieni a luglio).
    Allora procedo a seminare questi. E vediamo cosa viene fuori tra i bianchi e i neri.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  13. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    12.275
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Una tonalità di grigio!!!:LOL:
     
    A danielep piace questo elemento.
  14. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    esci da questo forum:banghead::mazza::LOL:
     
    A Stefano Sangiorgio e danielep piace questo messaggio.
  15. danielep

    danielep Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    3.627
    Località:
    san donà di piave
    Sì, come dice Stefano sono di Carpinus betulus.
    Le foglie si riducono abbastanza con la coltivazione a bonsai e gli interventi relativi.
    Se vuoi una pianta grossa lasciali crescere liberamente qualche anno intervenendo con espianti e sistemazione delle radici ogni due anni.
    In ogni caso, intervieni col filo sul tronco dei semenzali già dal primo anno ( max secondo, dipende dallo sviluppo) altrimenti non li pieghi più;)
     
    A avalu81 e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  16. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    grazie mille.
    carpini neri in frigo, carpini bianchi in armadio al buio sul balcone a nord.
    aspettiamo la prossima primavera e vediamo se spunta qualcosa
     
    A Stefano Sangiorgio e danielep piace questo messaggio.
  17. danielep

    danielep Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    3.627
    Località:
    san donà di piave
    Se ne vuoi....
    IMG_20200921_100139 - Copia (2).jpg
     
    A avalu81 piace questo elemento.
  18. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    346
    Località:
    Lecce-Milano
    no no, ormai ho trovato dove rifornirmi. per quest'anno ne ho piantato 25 bianchi e 34 neri, almeno una decina mi aspetto che nascano.....
    grazie comunque;)
     
    A Stefano Sangiorgio e danielep piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina