1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sanseveria cylindrica - punte ingiallite

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da OoAlessiaoO, 24 Giugno 2020.

  1. OoAlessiaoO

    OoAlessiaoO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    24 Giugno 2020
    Messaggi:
    6
    Località:
    Milano
    Buongiorno,
    un paio di mesi fa ho acquistato in un vivaio la sanseveria in foto. Sembrerebbe una cylindrica ma non ne sono sicura viste le foglie lunghe e sottili che circondano le due più ampie e diritte. Sapreste aiutarmi?
    Il problema naturalmente non è l'identificazione della pianta ma il fatto che ieri mi sono accorta che una delle due foglie grandi e dritte sta ingiallendo ed ha delle macchioline nere. Oltretutto schiacciandola sembra essere un pochino più morbida dell'altra. L'altro ieri sembrava assolutamente sana!
    Dicevo che ho acquistato questa sanseveria un paio di mesi fa in un vivaio. Era davvero piccola e malandata ho quindi provveduto immediatamente a travasarla sebbene fossi certa che non ce l'avrebbe fatta. Invece in un paio di mesi sembra essere cresciuta tantissimo: al tempo del travaso ero certa che il nuovo vaso fosse davvero enorme per lei ed ora lo sta riempiendo. Vive in casa, non è mai stata alla luce diretta (solo ieri qualche raggio di sole nel tardo pomeriggio) e non è mai stata annaffiata eccessivamente, anzi in genere il terreno è secco (anche se temo che settimana scorsa sia stata annaffiata 2 volte). Non vedo insetti nel vaso né sulla pianta.
    Riuscireste a darmi una mano nell'identificare la causa dell'ingiallimento e a capire come salvarla?
    Grazie a chiunque vorrà darmi una mano!

    Sanse1.jpeg - Sanse2.jpeg
    Sanse3.jpeg - Sanse4.jpeg
     
  2. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    Infatti le sanseverie vanno al sole all aperto. Vedrai come si riprenderà ma fallo gradualmente. Spero che le punte ingiallite non siano marciume radicale per troppa acqua. Le sanseverie stanno bene senza acqua anche quasi un mese. Aspetta comunque altri pareri

    Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
     
  3. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    29.779
    Località:
    Rossano Calabro
    Forse ha bisogno di più areggio e più ventilazione dato che dalla primavera in poi un po’ come tutte le piante succulenti o grasse in linea generale tornano a vegetare con più vitalità a vegetare e dunque fuori starebbe sicuramente meglio in caso non avessi possibilità anche vicino alla finestra spesso aperto potrebbe andare bene,preferisce non posizione diretto ai raggi del sole soprattutto nelle ore più calde del giorno tipo dalle 11 in poi fino alle 16 .con forbice disinfettata taglierei via quel giallore e parti marce o molli tanto si riprenderà veloce
     
  4. OoAlessiaoO

    OoAlessiaoO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    24 Giugno 2020
    Messaggi:
    6
    Località:
    Milano
    Ciao,
    grazie ad entrambi!! Ho messo la sanseveria in balcone, in un angolino dove ricevono molta luce ma non diretta. Vi farò sapere :)
    Come posso fare per capire se si tratta di marciume radicale? Nel caso cosa dovrei fare?
    Invece per il taglio come dovrei procedere? Mi spaventa un po' tagliarla, è un peccato eliminare la parte affusolata della punta :(...
     
  5. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    29.779
    Località:
    Rossano Calabro
    dovresti tirar su tutta la pianta del vaso e veder se le sue radici ma se stai attento alle prossime annaffiature potresti aspettar come prosegue poi lo sviluppo della pianta ma con coraggio e sangue freddo va tagliato già quel che non è più buono perché povarella potrebbe pesare sulle radici o infettare i suoi rami vicini? non so bene ma un servizietto che va fatto :)
     
  6. OoAlessiaoO

    OoAlessiaoO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    24 Giugno 2020
    Messaggi:
    6
    Località:
    Milano
    Buongiorno,
    ho operato recidendo parte della foglia, un paio di centimetri sotto la parte ingiallita (che nel frattempo era seccata), e coperto la ferita con la cannella per evitare nuove infezioni. Per l'ispezione del marciume radicale aspetterò un po' come suggerito.
    Grazie mille per il supporto, vi farò sapere se l'operazione è riuscita.
    Buona giornata :)
     
    A MaryFlowers piace questo elemento.

Condividi questa Pagina