1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

riporre i bulbi, dalla teoria alla pratica

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da luckybamboo, 22 Aprile 2005.

  1. luckybamboo

    luckybamboo Florello Senior

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    8.952
    Località:
    vicenza
    Le foglie dei crochi si stanno seccando, giunge il momento di metterli via e io ho un sacco di teoria ma pratica zero…quindi.. :cool3:

    Questi sono due esempi di bulbi così come li ho estratti ieri sera, sono composti da più bulbi…mi dite esattamente che devo fare per metterli via? Li separo fra di loro? Li lascio così? la parte secca sopra dove nascevano le foglie la taglio? Le radici le taglio una volta fatti asciugare? :rolleyes:

    Mi sono ritrovata anche un paio di bulbilli mini che mi son rimasti in mano….sono troppo piccini o vegeteranno anche loro ?


    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 22 Aprile 2005
  2. Emanuela Pit

    Emanuela Pit Apprendista Florello

    Registrato:
    21 Agosto 2004
    Messaggi:
    4.784
    Località:
    Pitigliano 350 m slm EVVIVA
    Io posso dirti quello che faccio io e cosa ho visto fare qui in Olanda.

    Qui in Olanda, tutti i bulbi una volta piantati, vengono lasciati in terra, lasciano le foglie per più di un mese prima di tagliarle, in questo modo si impollinano i bulbilli che con il tempo fioriranno.

    A Venezia in terrazza avevo piantato in una cassetta alta, dei tulipani e in un aciotola dei muscari, bene non vivendo più lì ed andando raramente a Venezia tutte le altre piante sono morte, mentre invece loro sono rimasti e a Pasqua quando sono tornata a Venezia mi hanno accolta con una splendida fioritura.

    Se puoi lasciali dove li avevi interrati :)
     
  3. luckybamboo

    luckybamboo Florello Senior

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    8.952
    Località:
    vicenza
    Grazie Emanuela, ma purtroppo non ho lo spazio per lasciarli tutti nei vasi, devo metterli via :embarrass
     
  4. california

    california Florello Senior

    Registrato:
    21 Marzo 2005
    Messaggi:
    8.614
    Località:
    giro l'italia..
    adesso devono essere lasciati ad asgiugare riponendoli al buio in un luogo piuttosto asciutto..in autunno,quando sarà il momento di ripiantarli,separerai i bulbi uno dall'altro e taglierai le radici ormai del tutto secche
    ciaociao
     
  5. valentinaTS

    valentinaTS Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Marzo 2004
    Messaggi:
    1.248
    Località:
    Trieste - Opicina
    Quindi e' meglio separare in autunno prima di rimetterli in terra piuttosto che ora dopo averli estratti ?
     
  6. luckybamboo

    luckybamboo Florello Senior

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    8.952
    Località:
    vicenza
    da qualche parte avevo letto che era meglio staccarli prima in modo che avessero tempo di asciugare bene la ferita... dubbi dubbi dubbi... :confuso: :martello:
     
  7. pampam

    pampam Giardinauta Senior

    Registrato:
    14 Aprile 2004
    Messaggi:
    1.032
    Località:
    varese
    Anch'io ho letto che i bulbilli si devono staccare adesso, in questo modo si "cicatrizza la ferita" per il prossimo autunno.
     
  8. mario87

    mario87 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    15 Aprile 2003
    Messaggi:
    2.705
    Località:
    Cava de' Tirreni (SA) 180 m s.l.m.
    Stacca i cormi da quello vecchio con molta delicatezza e lasciali asciugare all'ombra, quello vecchio si riconosce facilmente perchè ha le radici ed è ormai secco, però secondo me li dovevi lasciare interrati ancora per qualche settimana perchè le radici sono ancora vive, comunque dopo circa una settimana puliscili dalla terra e mettili in un sacchetto di carta in un posto fresco e asciutto, i bulbi è meglio staccarli sempre quando si tolgono da terreno, in questo modo l'eventuale ferita ha il tempo di asciugare, se si staccassero prima della piantagione, dalla ferita potrebbero entrare agenti patogeni e far marcire il bulbo.
    Quelli piccoli piantali ugualmente il prossimo autunno perchè anche loro vegeteranno
     
  9. california

    california Florello Senior

    Registrato:
    21 Marzo 2005
    Messaggi:
    8.614
    Località:
    giro l'italia..
    ragazzi,avete ragione..ho fatto confusione :rana:
    meno male che ci sono i più esperti che ti correggono,e che nn ti criticano se dici qualche cavolata!
    grazie
    ciaociao
     
  10. ErikaErika

    ErikaErika Maestro Giardinauta

    Registrato:
    19 Marzo 2005
    Messaggi:
    2.296
    Località:
    Cascina (Pisa)
    Si l'ho letta anch'io questa cosa di distaccare i bulbini subito per far asciugare la ferita era in un post recente ma non mi ricordo quale...
     
  11. luckybamboo

    luckybamboo Florello Senior

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    8.952
    Località:
    vicenza
    grazie Mario, avevo appunto il dubbio su queste radici così vive...quindi è meglio lasciarli di più in modo che le radici si secchino sotto terra da sole?...non la sapevo questa...:martello: allora gli altri li lascio lì ancora un po'.
    Grazie mille
     
  12. mario87

    mario87 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    15 Aprile 2003
    Messaggi:
    2.705
    Località:
    Cava de' Tirreni (SA) 180 m s.l.m.
    Si lasciali ancora per una settimana o due l'importante è che non annaffi perchè le foglie ormai sono secche.
     
  13. SueFab

    SueFab Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Dicembre 2004
    Messaggi:
    81
    Località:
    Romagna-provincia di Ravenna
    I bulbilli dei crochi dopo che li hai staccati, falli asciugare del tutto, puliscili da tutti i residui e poi mettili in terra e trattali come se fossero bulbi adulti. Se fai così si accresceranno durante l'anno e l'anno prossimo rifioriscono, se li metti da parte quando li rimetti in terra non avrai il tempo materilae per farli crescere o meglio ingrossare e poi fiorire. Questo è quello che mi ha detto il mio vivaista. I crochi fanno eccezione, insieme ai bulbilli degli amarilli.
     
  14. SueFab

    SueFab Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Dicembre 2004
    Messaggi:
    81
    Località:
    Romagna-provincia di Ravenna
    Infatti anche essi vanno messi in singoli vasetti e lasciati ad accrescere. Per tutti gli altri bulbi vale la regola di toglierli da terra con radici e foglie secche, lasciarli ad asciugare tenendoli sulla terra da dove vengono estratti, passato qualche giorno o meglio una settimana, li si pulisce e si staccano i bulbilli, dopo di che li si mette a riposo, pronti per essere rimessi in terra, nelle stagioni di pertinenza la maggioranza in autunno e in modo particolare ottobre. Per conservarli e non farli rinsecchire ci sono varie scuole di pensiero, c'è chi li mette in sabbia di fiume, chi in una cassetta di legno, chi come noi :D nelle confezioni delle uova di cartone, quelle simili ai semenzai, e li tiene al buio e ad una temperatura abbastanza fredda, io infatti li tengo in cantina,ma con il deumidificatore a tutto spiano altrimenti trovo delle cose oscene tra un paio di mesi.
    Se c'è altro da aggiungere o contraddire, mi fate un favore, soprattutto se sbagliamo qualcosa.
    Adesso il nostro problema sono i semi raccolti dalle bulbose :confused:
    Perdonate il doppio post, ma intero non me lo faceva inviare
     
  15. luckybamboo

    luckybamboo Florello Senior

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    8.952
    Località:
    vicenza
    grazie ...(ma tu sei Sue o Fab? :D ) allora li rimetto in terra i piccolini....ma che vuoi dire con "trattali come se fossero adulti"?...cioè, li metto in terra e li lascio lì senza acqua e nulla fino ad autunno? o devo annaffiarli? :confuso:
     
  16. Bre

    Bre Guest

    Ciao
    vi dico come faccio io ;)
    anche io ho i bulbi in vaso, l'anno scorso avevo fatto un vaso con solo piccoli bulbilli di tulipani che hanno fiorito in fiori piccoli e stenti, ma non c'e' problema, l'importante era dargli il concime in tempo di fioritura cosi' adesso il terreno e' impregnato di concime e mentre le foglie si seccano del tutto, il bulbo cresce e assorbe tutte le sostanze nutritive. La cosa importante e' dopo la fioritura tagliare il gambo sfiorito e le foglie, lasciandone soltanto 2 e poi vanno lasciate li' senza annaffiare, mettere il vaso cosi' come e' da parte e lasciarlo stare senza dargli altro finche' le foglie sono tutte secche e allora si potra' estrarre i bulbi, metterli in una scatola forata (io uso una di cartone, delle scarpe) e lasciarli all'asciutto fino al prossimo autunno quando li pianteremo di nuovo.
    Io ho tagliato anche i fiori sfioriti dei muscari, in effetti stavano gia' facendo il seme, ma erano ancora verdi e ho fatto in tempo...
    questo per i bulbi in vaso
    gli altri che ho a terra li lascio stare semplicemente
    ciao
    Bre
     
  17. luckybamboo

    luckybamboo Florello Senior

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    8.952
    Località:
    vicenza
    Grazie Bre, ma SueFab mi stava parlando dei bulbilli di crochi e amarilli, che sembra reagiscano in modo diverso….:confused:
     
  18. SueFab

    SueFab Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Dicembre 2004
    Messaggi:
    81
    Località:
    Romagna-provincia di Ravenna
    Io sono Sue :Saluto: beh ti dicevo ponili in terra, dagli una innaffiata e appena vedi venir fuori le prime foglioline, comincia a concimare con regolarità, idem per gli amarilli in fasce. In realtà il tutto sta nel dargli la pappa a questi piccoli, la pappa la prendono dai nostri concimi, acqua e terra, ma soprattutto dalla luce. Gli amarilli, i crochi e tutte le bulbose, smettono di avere foglie vive, quando la fotosintesi clorofilliana, il concime e l'acqua li ha saziati, quindi decidono di andare a nanna, per poi risvegliarsi in seguito, quasi come se dovessero pensare a quello che hanno pappato e elaborarlo, per rendersi splendendi l'anno dopo.
     
    Ultima modifica: 17 Maggio 2005
  19. SueFab

    SueFab Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Dicembre 2004
    Messaggi:
    81
    Località:
    Romagna-provincia di Ravenna
    Tieni conto che i miei crochi erano 3 miseri bulbetti, poi sono diventati dieci, lo scorso anno, e quest'anno da quei dieci ne sono venuti fuori 49, pensa te il prossimo anno a maggio cosa mi aspetta :D beh diciamo che non vedo l'ora. In tutto questo ho smarrito 10 crochi bianchi mi ricordo di averli comprati, ma non so che fine abbiano fatto, sta cosa mi sta facendo letteralmente impazzire, fab dice che li abbiamo messi in vaso a novembre,ma io non li ho trovati più, dieci crochi non possono sparire così nel nulla, e poi ci dovrebbe essere il vaso quantomeno, mah rimarra per sempre un mistero :cry: Beh c'era da aspettarselo sui 115 bulbi, che alcuni andassero dispersi . Tieniti forte di nove tulipani bianchi ne abbiamo tirati fuori 71 e questi saranno una bella incognita, visto che sono piccoli e vanno messi in terra ad autunno.
     
  20. SueFab

    SueFab Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Dicembre 2004
    Messaggi:
    81
    Località:
    Romagna-provincia di Ravenna
    Quindi non credo riusciranno ad accrescersi tanto da fare una bella fioritura. Gli amarilli per il momento sono 6 e ancora fogliutissimi, e mi sa che hanno voglia di mangiare ancora a lungo, non tendono minimamente a dare cenno di ingiallimento le foglie. Buon per loro più mangiano e più daranno bei risultati il prossimo anno.Che non ci facciano la sorpresa di fiorire a Natale. Fammi sapere l'evoluzione dei tuoi piccoletti ed io ti terro informato sulla mia squadriglia :hands13:
    Ma perchè devo mandare i messaggi in più riprese? Il testo per intero non me lo prende,dive impossibile trovare il server, poi spezzetto il post e lo prende subito :cry: che cosa triste
     

Condividi questa Pagina