1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Rinvaso e talea pianta grassa. Quanto ho sbagliato?

Discussione in 'Tecniche di riproduzione' iniziata da Reeta, 9 Marzo 2017.

  1. Reeta

    Reeta Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Luglio 2016
    Messaggi:
    44
    Località:
    Napoli
    Località:
    napoli
    Buon pomeriggio a tutti da questa autodidatta principiante da primo anno da asilo.
    Premettendo che non ho saputo aspettare, ma forse avrei dovuto, ho rinvasato questa piantina grassa (che non so come si chiami).
    Ho usato solo terreno senza argilla espansa e sassolini. Pare che siano importanti. Ma secondo voi sono necessari?
    E poi: ho provato a sistemare in un altro vaso delle foglie. Alcune le ho tagliate e infilate nel terreno, altre le ho messe per intero. Non conosco il modo esatto di riprodurre questa pianta per talea. Secondo voi ho sbagliato proprio tante cose?
    Ve lo chiedo perché forse sono ancora in tempo per salvare qualcosa.
    Grazie :)
     

    Files Allegati:

  2. Manuela1977

    Manuela1977 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Novembre 2016
    Messaggi:
    25
    Località:
    Erula
    Ciao premetto ke nn sono un esperta , ma io le foglie le metto sulla terra senza infilarle e senza annaffiare e loro tolgono le radici e successivamente le foglioline ...magari prova con 1 e vedi come va
     
  3. Chanis

    Chanis Maestro Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2015
    Messaggi:
    2.529
    Località:
    Costiera Amalfitana
    Secondo me gli inerti sono più importanti per le piante grasse che per qualunque altra pianta, visto che la terra, per.le.piante grasse, dev'esser davvero drenante! ma non penso siano indispensabili! Mia madre produce quantità industriali di piante grasse da talee (che mi regala o scambia con le amiche) e utilizza il terreno che prende dal suo orto... con ottime chances di riuscita! ..pure i rametti spezzati dal vento che trova in giro, basta infilarli nel terreno e hai chance altissime che emetterà radici! Quindi io non mi preoccuperei di questo.

    Inviato dal mio ASUS_T00J utilizzando Tapatalk
     
    A jiorgiana piace questo elemento.
  4. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.166
    Località:
    Milano Nord-Est
    Beh, tanto per cominciare hai sbagliato anche sezione in cui aggiungere la domanda :D C'è una sezione del forum dedicata alle succulente.
    Ti faccio l'elenco di quello che non va:
    • il terreno per succulente deve essere ricco di drenanti, oltre a questo quel substrato dà l'idea di essere troppo torboso = impermeabile quando è troppo asciutto, spugna quando si decide ad assorbire l'acqua. Il peggio per le succulente. I drenanti limitano i danni;
    • il vaso sembra senza fori di scolo (il rosso), l'altro ha il portavaso che va tolto;
    • le radici vanno un minimo districate prima di metterle nel nuovo vaso (ipotizzo che tu abbia infilato tutto in un vaso più grande);
    • alle succulente non serve troppa terra, anzi, meglio che ce ne sia poca più delle radici, così da evitare ristagni. Il tuo rinvaso sembra palesemente spoporzionato;
    • i vasi si riempiono fino quasi al bordo, altrimenti l'aria non circola bene e la luce non arriva a raggiungere tutta la pianta. Soprattutto le talee sono messe troppo in basso;
    • le talee si possono anche conficcare nel terreno (io ad esempio lo preferisco, così non si spostano), ma bisogna scegliere bene le foglie: quelle mi sembrano molto piccole e quindi con poca energia da spendere per la radicazione. Quelle tagliate le puoi buttare, si stacca l'intera foglia e lo fa in modo assolutamente naturale
    Dopo aver sistemato i problemi maggiori, mettila fuori abituandola gradualmente al sole come faresti con la tua pelle dopo l'inverno.
    Per approfondimenti ti consiglio di seguire la sezione delle succulente dove troverai tonnellate di discussioni a tema (così capirai perché è così assurdo non usare i drenanti e perché tutto sommato l'argilla espansa è l'ultimo dei tuoi problemi)
     

Condividi questa Pagina