• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Retrophyllum minus

danielep

Apprendista Florello
Vedi l'allegato 633753
Io continuo a documentare....
La goccia sulla punta è solo effetto dello spruzzino appena usato....
Fiato sospeso e niente commenti.
Però per lasciare lavorare meglio la scaramanzia e la legge di Murphy, non sono andata al Musiné, stamattina.... :ciao:
Come vedi, l'intervento di @RobertoB è meno "talebanico" di quello di @Stefano Sangiorgio ed io sono in linea col primo, sia obiettivamente sia soggettivamente.
Quella divisione simmetrica all'apice e quella trasparenza nell'ultimo tratto lasciano ben sperare; del resto, quella degradazione del verde rema contro.
Sta serena, ne hai ancora tre e questo non è certo ancora spacciato:bacio::bacio::bacio:
La scaramanzia e la Legge di Murphy c'entrano nulla; quando ti senti di andare al Musiné, vacci:tupitupi::tupitupi::tupitupi:
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Vedi l'allegato 633753
Io continuo a documentare....
La goccia sulla punta è solo effetto dello spruzzino appena usato....
Fiato sospeso e niente commenti.
Però per lasciare lavorare meglio la scaramanzia e la legge di Murphy, non sono andata al Musiné, stamattina.... :ciao:
Ho ingrandito la foto.
La punta si sta aprendo lentamente a raggiera.
Che sia che, all'inizio, i cotiledoni siano antocianati e, poi, una volta aperti, diventino verdi?
Non continuare a spruzzarla, sennò, se prende il sole, le gocce fanno effetto lente.
Attendiamo.
La cosa strana è che l'ipocotile dovrebbe raddrizzarsi completamente, non restare piegato a 90°...
 

monikk64

Guru Master Florello
Stupisce anche me...
Non l'ho più messo al sole e non l'ho più spruzzato...
Le puntine che si aprivano stamattina, stasera sono secche...
La mia ipotesi di una sorta di guaina per le foglie c. che avevo buttato lì senza convinzione, col secco che avanza mi pare sempre più verosimile....
Anche perchè gli ho creato un ambiente umidissimo, con la bottiglia di plastica a fare 'serra'... Non ha senso che secchi, se non per liberare le fogliette...
Boh?
 
Ultima modifica:

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Stupisce anche me...
Non l'ho più messo al sole e non l'ho più spruzzato...
Le puntine che si aprivano stamattina, stasera sono secche...
La mia ipotesi di una sorta di guaina per le foglie c. che avevo buttato lì senza convinzione, col secco che avanza mi pare sempre più verosimile....
Anche perchè gli ho reato un ambiente umidissimo, con la bottiglia di plastica a fare 'serra'... Non ha senso che secchi, se non per liberare le fogliette...
Boh?
allora doveva sempre stare in serra senza sole diretto.
se la punta è secca c'è nulla da fare.
Be', fai di tutto tesoro per quando spuntano gli altri!
 

RobertoB

Maestro Giardinauta
No, non c'è nessuna guaina. Quell'apertura a raggiera della punta sarebbe dovuto essere il dispiegamento delle foglie cotiledonari. Quel marroncino è indice di un qualche problema, che potrebbe essere qualsiasi cosa per quanto ne so io.
L'unica certezza è che se il secco riguarda solo la punta delle foglie cotiledonari, non è un problema grave, la pianta ci metterà più tempo ma a alla fine emetterà le foglie vere e proprie e potrà riprendere il normale sviluppo.
Ma se il secco si estende fino alla base delle foglie interessando anche la gemma alla loro base non c'è praticamente nulla da fare.
 

monikk64

Guru Master Florello
allora doveva sempre stare in serra senza sole diretto.

È stato praticamente sempre in serra col sole indiretto!
Prima col cellophane, poi con la bottiglia...
L'avevo aperto solo un giorno quando si era formata un po' di muffetta, parecchi giorni fa...

Mah, vi dirò poi, non ne posso più di fare supposizioni, sto a vedere e basta:)
 

monikk64

Guru Master Florello
IMG_20210518_160552_copy_1500x2030.jpg
Pian pianino ci siamo quasi....
Mai dovuto sospirare tanto per veder drizzare qualcosa, comunque... :mazza:
Le piantine che dimentico di annaffiare, in dodici ore al massimo si tirano su, il basilico poi, in un'ora è dritto, ma questo...che sfinimento....!!!!
IMG_20210518_160323_copy_600x620.jpg
La situazione del secco...
Quel che mi fa sperare un pochino è quell'accenno quasi invisibile di "bitorzolatura" sotto la macchia di secco fatta a fessura. Potrebbe esserci qualche sorpresa... non che mi illuda, eh, ma non dispero.
:)
 

RobertoB

Maestro Giardinauta
Nella seconda foto mi sembra di vedere che la fessura tra le foglie si estenda ben oltre la macchia sulla punta. Oppure ho le traveggole?
 

monikk64

Guru Master Florello
Tra il secco delle punte e il secco della macchia sembra ci sia un leggerissimo 'collegamento', una sottilissima riga che due giorni fa non c'era.....
Ma proprio a guardare bene bene....
Buono o cattivo segno??? :V
 

Tchaddo

Giardinauta Senior
Ma invece nella seconda foto, alla base del fusticino, solo io vedo un qualcosa che sembra (ma sicuramente non è) un fratellino? Cos'è?

E nella prima foto è una radichetta quella robina pelosina che spunta a destra del fusticino? È la stessa cosa della prima domanda? (Non sembra però...)
 

monikk64

Guru Master Florello
Ma invece nella seconda foto, alla base del fusticino, solo io vedo un qualcosa che sembra (ma sicuramente non è) un fratellino? Cos'è?

E nella prima foto è una radichetta quella robina pelosina che spunta a destra del fusticino? È la stessa cosa della prima domanda? (Non sembra però...)
Purtroppo, Tchaddo, sono solo pezzetti di pomice con una forma ingannevole....
Magari fossero fratellini...!!!!!!
:)
 

RobertoB

Maestro Giardinauta
Tra il secco delle punte e il secco della macchia sembra ci sia un leggerissimo 'collegamento', una sottilissima riga che due giorni fa non c'era.....
Ma proprio a guardare bene bene....
Buono o cattivo segno??? :V

A me sembra, ma è difficile a dirsi, la fessura secondo la quale si sarebbero dovuti dividere i cotiledoni. Nel caso serebbe una buona notizia in quanto significherebbe che la gemma apicale è da qualche parte sotto la macchia che, siccome mi sembra superficiale, non dovrebbe averla compromessa.
Probabilmente invece ha compromesso la normale apertura dei cotiledoni, nulla di così grave. Una volta su una semina di fagiolini i colombi mi asportarono completamente i cotiledoni, ma quasi tutte le piante riuscirono a sopravvivere con la sola fotosintesi del fusticino fino all'emissione delle foglie vere
 
Alto