• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Rete di confine in comune con il vicino.

Valentina.F

Aspirante Giardinauta
Buongiorno,
in un nuovo complesso residenziale le villette a schiera presentano un lato del giardino in comun, lungo circa 5 metri; le proprietà sono separate da una classica rete metallica plastificata. Gli appartamenti sono appena stati venduti e gli inquilini, tra cui noi, stanno cominciando a organizzare e progettare il giardino.
Io so che per legge posso piantare una siepe alta massimo 2.5 m a non meno di 50cm dal confine e che sono comunque tenuta a potare i rami che eventualmente invaderebbero la proprietà del confinante.
Capisco anche che è una sorta di corsa a chi arriva primo, o meglio, a chi "pianta" per primo, visto che è impensabile e brutto a vedersi che ciascun confinante pianti in quei 5 metri in comune una propria siepe - pur attenendosi agli obblighi di legge.
In genere infatti, da quello che vedo, si pianta una siepe in comune.

Vi domandavo questo, data anche la mia scarsa esperienza nel vivere in città e in condominii/appartamenti: come ci si regola in questi casi? Io ho già deciso che siepe piantare e a giorni potrei già iniziare i lavori. Posso accollarmi tutte le spese per la piantumazione e sono disposta a "sprecare"quei 50 cm del mio giardino (facendone quindi guadagnare altrettanti al mio vicino). Ci sono altre cose che dovrei preventivare con il mio vicino? Vi prego ogni consiglio è bene accetto!
 

simone81

Giardinauta
Scusa ma non hai detto che c'è la rete che divide i due giardini perché ci vuoi mettere una siepe.
Io metterei un bello steccato se vuoi godere della tua privacy piuttosto che mettere una siepe che poi andra potata ogni anno per non parlare di problemi di vicinato che succedono sempre.
Comunque potresti contattare i tuoi vicini e fargli presente questa cosa e magari piantate la siepe proprio sul confine e ogniuno si pota la sua parte, se no ti devi attenere alla distanza di legge.
 

Olmo60

Guru Master Florello
ciao Valentina, scusa, ma che problemi ci sono? considerando che le sepi si piantano in genere per avere una certa privacy, e che comunque la dovresti mettere distanziata dalla rete, per dargli spazio per crescere, se a te piace una siepe la pianti alla distanza giusta e te la curi..Il vicino, farà come crede: se vuole pianterà la sua siepe che non darà fastidio a te, sennò vedrà la rete o quello che c'è nel mezzo..io ho un confine di 25 metri col mio vicino: io ho piantato una siepe di alloro, loro, che avendo meno terreno di me, volevano più prato, non l'hanno messa ma ora dalla loro parte si vede una rete metallica, mentre io ho del verde.
P.S.
L'idea di una siepe in comune l'avevamo considerata anche noi, ma ripensandoci, alla fine ci sarebbero state sicuramente discussioni su chi la pota e chi no, su chi passa i trattamenti, come, quando ecc..meglio ognuno il suo:)
 
Ultima modifica:

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
più che altro perchè è la legge che dispone/impone/regolamenta le distanze delle siepi dal confine e non le "egualmente e perenni discordanze" tra vicinato....... come pure anche se in presenza di accordi alla prima "discrepanza" è sempre "la legge a dettar legge" e a far da padrona .......
 

kiwoncello

Master Florello
Siepe è siepe, potabile ecc. e come tale va impiantata a 50 cm dalla griglia: e un rampicante che si inerpica sulla griglia stessa è lecito o regolamentato?
 

Olmo60

Guru Master Florello
già, l'idea del rampicante era venuta anche a me: ne ho viste alcune fatte con la passiflora:confuso:
 

Olmo60

Guru Master Florello
più che altro perchè è la legge che dispone/impone/regolamenta le distanze delle siepi dal confine e non le "egualmente e perenni discordanze" tra vicinato....... come pure anche se in presenza di accordi alla prima "discrepanza" è sempre "la legge a dettar legge" e a far da padrona .......
non c'è dubbio, ma non si potrebbe cercare un accordo col vicino? (mi riferisco all'idea di Kiwoncello a proposito del rampicante:confuso:)
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
certo olmo un accordo si può sempre trovare (l'ho pure scritto) ma questi accordi per stare tranquilli (poco di più oserei dire) dovrebbero essere messi per iscritto e possibilmente "registrati" in qualche maniera.......
ma sempre e comunque, se mai in futuro ci fossero, (e sono frequentissimi) dissapori/"malintesi"/o rotture di scatole varie, per legge, praticamente sempre, chi ne fa le spese è il proprietario della siepe, anche in presenza di accordi.
per questo sarebbe meglio evitare ed "accollarsi" i 50cm che la legge imporrebbe.......tanto i "casini ",
qualsiasi essi siano, ci saranno sempre ma almeno per la legge sei a posto........e "ti pari il ........"
 
Ultima modifica:

infinito80

Aspirante Giardinauta
Salve a tutti, io vorrei realizzare una siepe di piracanta lungo il confine, cè gia la rete metallica, quindi dovrei distanziarmi circa 50cm da essa, il problema è che non vorrei le piante raggiungessoro l'altra parte del confine invadendo la proprietà del mio vicino, come posso fare? una volta che le piante crescono diventa impossibile potarle tra la rete e la pianta poichè non rimane piu lo spazio..
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
Salve a tutti, io vorrei realizzare una siepe di piracanta lungo il confine, cè gia la rete metallica, quindi dovrei distanziarmi circa 50cm da essa, il problema è che non vorrei le piante raggiungessoro l'altra parte del confine invadendo la proprietà del mio vicino, come posso fare? una volta che le piante crescono diventa impossibile potarle tra la rete e la pianta poichè non rimane piu lo spazio..
credo che le giuste sezioni dove porre queste domande sarebbero
http://forum.giardinaggio.it/progettazione-giardino/

forum.giardinaggio.it/macchine-meteorologia-tecniche/

:Saluto:





 

Lulù80

Giardinauta
Vorrei capire meglio una cosa.. X 50 cm si intende la distanza tra chioma della siepe e la rete vero? Quindi devo calcolare la distanza a cui fare la buca in base al portamento della siepe che voglio mettere. No?!
 

elebar

Wonder Moderatrice Suprema
Membro dello Staff
Vorrei capire meglio una cosa.. X 50 cm si intende la distanza tra chioma della siepe e la rete vero? Quindi devo calcolare la distanza a cui fare la buca in base al portamento della siepe che voglio mettere. No?!

No. "La distanza si misura dalla linea del confine alla base esterna del tronco dell'albero nel tempo della piantagione..." (art. 892 C.C.).

Quindi devi misurare la distanza ATTIALE dal tronco della pianta al confine. Poi dipende anche da che tipo di pianta vuoi mettere: che essenza hai intenzione di usare?
 
Alto