• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Radici aeree cosa fare?

marinella ceccarelli

Aspirante Giardinauta
buongiorno a tutti, ho due orchidee phal che curo con graaaande amore, la prima quest'anno mi ha regalato 8 orchidee e 4 foglie nuove adesso i fiori non ci sono più e stanno crescendo diverse radici aeree. Cosa devo fare? Le devo interrare? O semplicemente mantenere umide con uno spruzzino?
La seconda orchidea, sempre phal mi è stata gentilmente regalata ed è arrivata a casa già con numerose radici aeree che si sono seccate nel giro di pochi giorni, oltre a perdere alcuni fiori :unsure:, ora sembra sia in pieno adattamento nel nuovo ambiente, ma con queste radici che cosa è meglio fare ? E se il vaso fosse troppo piccolo? Come lo capisco?
Grazie a tutti voi dei preziosi consigli che saprete darmi.
Felice giornata Marinella:):ciao:
 
Ciao Marinella e benvenuta nel forum!

Inizio dicendoti che sarebbe molto utile qualche foto delle tue Phal..

Le radici aeree con una buona umidità ambientale sanno benissimo vestirsi da sole, puoi idratarle con qualche nebulizzazione facendo attenzione a non far andare acqua nelle ascelle fogliari e se inavvertitamente dovesse capitare asciuga subito con carta assorbente.

Per quanto riguarda l'improvviso perdita di fiori è normale in una Phal. In fase di adattamento al nuovo ambiente in cui viene posta.

Dopo la fioritura generalmente è consigliabile un rinvaso per sostituire la corteccia e controllare bene lo stato dell'apparato radicale.
 

marinella ceccarelli

Aspirante Giardinauta
Buonasera Fiorello, grazie per la tua risposta ti invio una ad una le foto delle mie amate orchidee, così potrai osservarle.
 

Allegati

  • IMG_0443.JPG
    IMG_0443.JPG
    898,2 KB · Visite: 47

marinella ceccarelli

Aspirante Giardinauta
Eccomi qui questa è l'altra orchidea, ho faticato un pochino a caricare il file :banghead::):LOL: questa è l'orchidea che ha fiorito e ha messo quattro nuove foglie, pensi che la debba rinvasare? Inoltre ho dimenticato di dirvi che entrambi hanno le radici che escono da sotto il vaso. Vorrei evitare di fare stupidaggini con trattamenti inadeguati:( . Aspetto tue nuove o di chiunque voglia schiarirmi le idee GRAZIE!!!!
Marinella:V:ciao::X3:
 

Allegati

  • IMG_3587.JPG
    IMG_3587.JPG
    18,2 KB · Visite: 32
Ciao,
molto bella la prima Phal. sarà da rinvasare terminata la fioritura in quanto sporge già molto oltre il livello del vasetto.

Per la seconda Phal. non saprei dirti se necessita di un rinvaso urgente perchè dalla foto che hai pubblicato si vede solo la superficie della corteccia e qualche radice, niente di determinante per poter pensare ad un rinvaso.
Sarebbe opportuno vedere lo stato delle radici tramite le pareti del vasetto trasparente ma in ogni caso se dici che alcune escono dai fori di scolo alla lunga rischiano rovinarsi quindi penso proprio sia da effettuare un rinvaso.
 

marinella ceccarelli

Aspirante Giardinauta
Buongiorno! Grazie per la sua pronta risposta, spero di non seccarla ma ho bisogno ancora di chiarimenti se posso:) intanto deve sapere che io sono stata per molto tempo una serial killer delle orchidee, malgrado i miei sforzi, smettendo di acquistarle, poi un giorno una mia laureanda me ne ha regalata una che sono riuscita a far fiorire e quindi ho riacquistato fiducia e passione.........comunque tornando a noi, la seconda orchidea ha delle belle radici verde intenso ma cominciano ad uscire quindi non so..... inoltre devo capire tre cose:
1) quando si rinvasa si utilizza un vaso trasparente leggermente più grande o lo stesso? 2) le radici aeree devo provare ad interrarle? 3) è vero che dopo una rinvasatura non bisogna annaffiare la pianta per una settimana?
Stamattina mi hanno regalato una terza orchidea dalla foto potrai notare che anche questa ha radici aeree e radici che fuoriescono dai fori sottostanti è in piena fioritura che mi consiglia?
Non smetterò mai di ringraziarla dei preziosissimi consigli, in diretta da Parigi Le auguro una felice giornata!!! Marinella:V:LOL::ciao:
 

Allegati

  • IMG_3592.JPG
    IMG_3592.JPG
    18,3 KB · Visite: 22
Ciao Marinella,
se vuoi dammi pure del tu ;), qui sul forum anche se non ci conosciamo di persona abbiamo in comune la passione per le piante che ci lega ;)!

Veniamo alle tue domande:
1. Generalmente se si rinvasa una Phal. con un abbondante apparato radicale si utilizza un vaso trasparente un poco più grande del precedente mentre se si effettua quest'operazione su un'orchidea che presenta molte radici decomposte (a volte le radici più interne nel vasetto marciscono per la mancata aerazione e il ristagno di umidità di un composto che ormai in decomposizione trattiene troppo a lungo l'acqua di irrigazione) in questo caso considerando che queste andranno asportate e quindi l'ingombro dell'apparato radicale diminuirà è anche possibile riutilizzare lo stesso vasetto opportunamente disinfettato.
2. Le radici aeree non devi coprirle con corteccia perchè facendo questo rischieresti di invasare la pianta in posizione troppo profonda rispetto al bordo del vasetto e con le innaffiature rischieresti di far marcire il colletto.
Con un buona umidità ambientale e magari inumidendole ogni tanto con qualche nebulizzata stando attenta a non far arrivare acqua nelle ascelle fogliari, o se ti è più comodo bagnandole con del cotone imbevuto nell'acqua, dovresti riuscire a mantenerle in buono stato.
In occasione di radici aeree molto lunghe, se non hai un ambiente che gli possa garantire un'adueguata umidità puoi cercare da bagnarle e piegarle all'interno (fai quest'operazione solo a radici bagnate perché risultano poi flessibili altrimenti le spezzeresti) facendo entrare l'estremità all'interno del vasetto.
3. Durante i rinvasi è possibile che qualche radice si spezzi o si lesioni e lasciandole a secco per una settimana si riesce a garantire la cicatrizzazione delle stesse prevenendo delle possibili infezioni funginee.
Se dovessi spezzare una radice tampona il taglio con cannella in polvere che aiuta a "disinfettare” la lesione.

Ricordati sempre di innaffiare le tua Phal. con acqua non calcarea, preferibilmente distillata di osmosi inversa o ricavata da deumidificatori.
Per svasare le Phal. in fioritura se non hanno gravi problemi radicali attendi che termini ed utilizza solo corteccia, non fidarti dei sacchi di composto già pronto per orchidee perchè all'interno molto spesso si trova anche del terriccio che non è assolutamente indicato per le Phal.

Buon fine settimana!
 
Ultima modifica:

marinella ceccarelli

Aspirante Giardinauta
Salve!!! Grazie per i preziosi consigli, oggi mi metto subito all'opera e poi ti mamdo le foto.
Mi riservo di scocciarti ancora se sopraggiungeranno ulteriori dubbi. Buon fine settimana e grazie mille ancora!!!
Marinella :V:V:V;):):ciao:
 

Scanu

Aspirante Giardinauta
Salve a tutti. Vorrei un consiglio sulla mia orchidea come gestirla nello stato in cui si trova, ha delle radici aeree molto lunghe e sono difficili da gestire perché spuntano da tutte le parti, tra l’altro è stata appena comprata l’orchidea. Mi sapreste dare qualche consiglio? Grazie in anticipo ☺️
 

PazzOrky

Giardinauta
Salve a tutti. Vorrei un consiglio sulla mia orchidea come gestirla nello stato in cui si trova, ha delle radici aeree molto lunghe e sono difficili da gestire perché spuntano da tutte le parti, tra l’altro è stata appena comprata l’orchidea. Mi sapreste dare qualche consiglio? Grazie in anticipo ☺️
Ciao, sarebbe d'aiuto se tu potessi allegare qualche foto della tua orchidea
 

Scanu

Aspirante Giardinauta
Questa è la situazione della mia orchidea. Grazie
 

Allegati

  • 959A03E4-7134-46C5-935F-F25834C08190-min.jpeg
    959A03E4-7134-46C5-935F-F25834C08190-min.jpeg
    857,3 KB · Visite: 15

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
bellissima pianta, è ora di bagnarla,
è una pianta epifita, ha radici aeree, è normale, è stata coltivata in un luogo con molta umidità ambientale, gestita in casa tendenzialmente quelle molto lunghe le perderà perchè si disidrateranno col tempo
niente di grave, quando seccheranno le taglierai
alternativa temporanea, un coprivaso molto ampio e una volta ben ammollata saranno più elastiche e potrai piegarle in un sorta di rotazione intorno al vaso così da tenerle all'interno, gestirle facilmente in casa, non romperle e ridurre la disidratazione
 

Scanu

Aspirante Giardinauta
Io avrei pensato di rinvasarla in un vaso più grande non appena la fioritura andrà via…comunque mi sono documentato e le radici come dice lei vanno messe in ammollo in dell’acqua tiepida possibilmente e messe nella corteccia che ci stà di sotto o al massimo girate intorno al vaso stesso. Quindi secondo lei va bene il vaso nel quale si trova?
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
chiariamo un paio di cose, sul forum ci si dà tutti del tu :)

per acqua tiepida si intende temperatura ambiente 20-25° non calda

per me il vaso va bene, la pianta non ha problemi, rinvasare ora non mi pare il caso, eventualmente ci penserei il prossimo anno, nel frattempo potrai con calma vedere di trovare un vaso come quello in cui sta ora di un paio di cm più grande, ora capita anche di trovarli facilmente nei vivai
non prenderlo troppo grande, perchè le radici devono areare, se la massa di composto è eccessiva rispetto alle radici, l'umidità ristagna troppo a lungo e le radici tendono più facilmente a marcire, oltretutto il composto in cui sta mi sembra ancora ben compatto, quindi direi di lasciarla stare così per un po' :)
 

Scanu

Aspirante Giardinauta
Grazie del consiglio e non solo, anche del fatto che posso darti del tu. Allora farò come mi hai suggerito e nel caso ci aggiorniamo più in là! Grazie della disponibilità!
 
Alto