• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Qual'è secondo voi il miscuglio più adatto, dopo questa terribile esperienza?

wakete

Aspirante Giardinauta
Buonasera a tutti, è da qualche mese che vi seguo con molto interesse. Il giardinaggio è sempre stata la mia passione, forse data dal fatto che ho frequentato (molti anni fa) il tecnico agrario.
Bando a ciance e preamboli.. vengo al dunque raccontandovi la mia storia.
Finalmente dopo mesi e mesi di ricerca sono riuscito a trovare la casa dei miei sogni, una villetta indipendente di nuova costruzione, immersa nelle campagne ma a soli 2 minuti a piedi dal centro, situata nella provincia di Salerno.
La casa è attorniata da 3 giardini su 3 lati: est, sud e ovest.
Il terreno era molto rovinato e tendente all'argilloso, in quanto era stato maltrattato dai mezzi pesanti del cantiere, soprattutto quello esposto a Est di circa 300mq, così ho fatto scaricare circa 30m3 di terra "buona" e ho ammendato in maniera molto frettolosa con motozappa. A parte la siepe di ligustro, non ho messo a dimora nessun arbusto, in quanto ormai la primavera era iniziata e non volevo che per l'eccessivo stress mi fossi ritrovato con qualche albero malconcio.
il 25/04 dopo aver rullato, livellato ed eliminato le pietre ho seminato la miscela Royal Golf della Bottos.
Gioia vieni da me.. dopo circa 2 settimane avevo un giardino fitto e lussureggiante, ma ben presto è diventata una mera illusione.
Il caldo di quest'anno è iniziato prestissimo e io attendevo ancora la germinazione della Festuca, per tanto le irrigazioni erano ancora frequenti (3 al giorno) così mi sono beccato il marciume del colletto. Ho provato con fitofarmaci specifici, ma niente, orami il caldo era già torrido e le mie microterme erano già in fase di blocco vegetativo. Ora mi ritrovo con un prato completamente giallo, con dei dislivelli assurdi, perchè la terra non ha avuto il tempo di assestarsi, pieno di infestanti (giavone, gramigna, trifoglio ecc.) con zone completamente scoperte.
Ora devo rifare tutto, ma sono una persona positiva.. mi è servito per esperienza:
ho calibrato l'impiato di irrigazione automatico
ho preso dimestichezza con il taglia erba
e capito che anche se hai visto le cose sui libri una cosa e lo studio e invece è ben diversa è la pratica.
Ho peccato di presunzione, sapevo bene che quel tipo di miscuglio richiedesse una certa esperienza.
Eccomi nelle vostre mani, quale miscuglio posso prendere per ottenere migliori risultati. Di nuovo festuca? Magari prendere qualcosa con Poa?
le mie esigenze sono:
Prato Fitto di colore scuro.
Mediamente Calpestabile.
Resistente alla malattie fungine (purtroppo qui al sud il caldo non perdona, oggi ci sono 35 gradi).
Sia adatto a zone molto soleggiate.

La manutenzione non mi spaventa, anzi sarà il mio passatempo preferito.
Sono pronto a "cazziate" ma anche tanti consigli.
Grazie a tutti.
 

Allegati

  • IMG_1494.jpg
    IMG_1494.jpg
    98,6 KB · Visite: 63
  • IMG_1493.jpg
    IMG_1493.jpg
    97,8 KB · Visite: 59
  • IMG_1492.jpg
    IMG_1492.jpg
    97,5 KB · Visite: 57
  • IMG_1491.jpg
    IMG_1491.jpg
    96,5 KB · Visite: 62
  • IMG_1490.jpg
    IMG_1490.jpg
    98,2 KB · Visite: 52

Phil

Esperto Sez. Prato
Ciao,
penso che per la tua zona sia meglio optare in generale per essenze macroterme sai.. io (dato anche la tua esposizione al sole) starei su una scelta tra gramigna selezionata, paspalo o zoisia.. Darebbero sicuramente un effetto migliore, in termini di colore, con le temprature che vanno nella tua zona :) poi anche una bella sistemata al terreno mi pare di capire servirebbe..
 

wakete

Aspirante Giardinauta
Ciao Filippo e grazie per la risposta, non ho mai considerato le macroterme per il loro aspetto troppo rustico.
Anche se in Campania fa molto caldo, nel mio paese, a Campagna SA dove abito, sto ad un altitudine di 500 mt e di inverno di freddo né fa tanto, e ho sempre pensato che con una macroterma mi sarei trovato con un prato ingiallito per 3/4 mesi, per via del riposo vegetativo dato dalle temperature basse.. Sbaglio?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Si anche quello è vero.. diciamo che o scegli di avere un prato più in sofferenza in fase estiva, con con un microterme, oppure in fase invernale.. se vuoi tenere un prato in festuca devi assicurargli un ottimo regime d'irrigazione in fase calda.
si diciamo che i 500 mt sono una condizione per cui sei ancora in un posizione di poter ragionare su entrambe le ipotesi di prato.. se fossi già poco più in basso non avrei però dubbi ;-)
 

DALMONTE

Giardinauta Senior
Ciao e benvenuto! Conosco la tua zona,mia madre è originaria di Sicignano.
A mio avviso il "fallimento" è da imputare al periodo di semina e al terreno non lavorato a modo,ma soprattutto la prima. Non mi stancherò mai di dire che per un tappeto di micro cè un solo periodo di semina,settembre ottobre. Questo è un mio parere,ma secondo me fondato. Io sono stato una primavera è un estate intera con la terra nuda x seminare a ottobre e senza l'impianto di irrigazione. Con una semina autunnale hai temperature favorevoli alla crescita fino a quasi tutto novembre. Mentre in primavera possono arrivare presto(maggio) ondate di caldo. Senza contare le infestanti,molto più difficili da controllare quelle primaverili e estive.
Io seminerei entro il 10 ottobre con tutte le lavorazioni del caso,un mix con il 70 di fest arun. È il 30 di poa
 

wakete

Aspirante Giardinauta
Ciao e benvenuto! Conosco la tua zona,mia madre è originaria di Sicignano.
A mio avviso il "fallimento" è da imputare al periodo di semina e al terreno non lavorato a modo,ma soprattutto la prima. Non mi stancherò mai di dire che per un tappeto di micro cè un solo periodo di semina,settembre ottobre. Questo è un mio parere,ma secondo me fondato. Io sono stato una primavera è un estate intera con la terra nuda x seminare a ottobre e senza l'impianto di irrigazione. Con una semina autunnale hai temperature favorevoli alla crescita fino a quasi tutto novembre. Mentre in primavera possono arrivare presto(maggio) ondate di caldo. Senza contare le infestanti,molto più difficili da controllare quelle primaverili e estive.
Io seminerei entro il 10 ottobre con tutte le lavorazioni del caso,un mix con il 70 di fest arun. È il 30 di poa

Ciao e grazie della risposta, io avevo visto Royal blue della bottons, ma ha percentuali più basse di poa. Come ti sembra?
Oppure potresti indicarmi qualche miscuglio in vendita di ottima qualità?
 

DALMONTE

Giardinauta Senior
Tutti ne parlano stra bene,l'ho anche visto e toccato dal vivo,ottimo colore scuro e uniformità...ma come hai notato anche tu è quasi tutta fest arundinacea! Conosco un'altro miscuglio con più poa,sento il mio amico e te lo indico
 

wakete

Aspirante Giardinauta
Attendo.. Intanto stamattina sono andato giù di diserbante, la prossima settimana fresatura fino a fine settembre


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

piergrigio

Aspirante Giardinauta
Tutti ne parlano stra bene,l'ho anche visto e toccato dal vivo,ottimo colore scuro e uniformità...ma come hai notato anche tu è quasi tutta fest arundinacea! Conosco un'altro miscuglio con più poa,sento il mio amico e te lo indico

Il fatto che sia quasi tutta fest arun che controindicazioni ha?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
 

maxz64

Giardinauta
Ricordatevi, però, che il 90% di festuca e il 10% di poa del Royal Blu è un rapporto in peso. In realtà, i semi di poa sono molto più piccoli. Per cui, in pratica, si tratta di metà poa e metà festuca.
 

higuain

Giardinauta
Ricordatevi, però, che il 90% di festuca e il 10% di poa del Royal Blu è un rapporto in peso. In realtà, i semi di poa sono molto più piccoli. Per cui, in pratica, si tratta di metà poa e metà festuca.
Ha ragione maxz64, e per essere precisi ecco il dettaglio: festuca 495.000 semi in 1kg con una percentuale del 53%; poa 440.000 semi in 1kg con una percentuale del 47%
 

wakete

Aspirante Giardinauta
Quindi con questo dato mi state dicendo che non va bene per il giardino?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

wakete

Aspirante Giardinauta
Altro piccolo quesito, vorrei aggiungere un pò di sabbia silicea ma nella mia zona non sanno neanche di che parlo(vivai compresi). Qualcuno mi può indirizzare?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

maxz64

Giardinauta
Quindi con questo dato mi state dicendo che non va bene per il giardino?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Anzi, mi sembra ottima per il tuo caso.
Non confondere festuca arundinacea del royal blue con altre festuche fini del royal golf. La prima è robustissima, mentre le altre cedono con il caldo.
 
Alto