• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Progettazione pompa, serbatoio etc per irrigazione

rossifumi80

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti,
dato che spesso ho problemi di pressione e gli irrigatori bagnano male, stavo pensando di installare un piccolo serbatoio esterno (da mettere solo al balcone che da in giardino), una pompa etc.
Dato che non sono molto ferrato in materia (cioè la pratica c'è ma manca la teoria :D), volevo chiedervi cosa servirebbe per completare il progetto.

Il serbatoio da cosa viene riempito? Dalla pompa ad immersione oppure direttamente dall'acquedotto con un galleggiante che chiude l'acqua quando il serbatoio è pieno? La pompa la collegherò alla centralina che gestisce l'impianto in modo che venga attivata solo quando serve.

Come faccio a calcolare di quanti lt dovrà essere il serbatoio in base al tipo di irrigatori (quindi lt/min) che ho installato in giardino?

Grazie e scusate per la mia eccessiva confusione :martello:
Daniele.
 

parsifal

Giardinauta Senior
Ciao e ben trovato, prima di tutto!
Allora, il problema della pressione lo risolvi installando un serbatoio completo di autoclave (elettropompa, galleggiante elettrico, pressostato, vaso di espansione); vanno bene anche i serbatoi in plastica che sono più leggeri.
Dall'uscita del contatore dell'acquedotto, colleghi la tubazione all'ingresso del serbatoio inserendo il galleggiante meccanico che blocca il riempimento quando raggiunge il livello massimo.
Alluscita del serbatoio devi montare la tubazione con un rubinetto di prelievo.
Al rubinetto devi installare la centralina/programmatore che ti gestirà il sistema di irrigazione.
La capienza del serbatoio con la relativa potenza della pompa dipende da quello che devi irrigare e ricorda che una bassa pressione non ti fà attivare gli irrigatori, ed una elevata pressione te li fà saltare in aria.
Spero di esserti stato di aiuto.
Ciao e fammi sapere.
 

rossifumi80

Aspirante Giardinauta
Ciao e grazie per la risposta.
Mi sono già procurato un bidone (non so quanti lt contenga ma sicuramente almeno 50) al quale ho attaccato il rubinetto dell'acqua e installato un galleggiante (ho usato uno di quelli che si usano per il riempimento delle cassette di scarico dei WC.
Ho preso una pompa ad immersione ma, nonostante le rassicurazioni del tizio del Castorama, era un pompa per svuotare cantine allagate etc piuttosto che una pompa per mandare in pressione l'acqua.

Io però non ho collegato il bidone ad un tubo che viene direttamente dal contatore ma al rubinetto (ovviamente l'ho sdoppiato così da non avere rubinetti di mezzo se non quello di "sicurezza" per chiudere l'acqua) che mi porta l'acqua in giardino. Va bene lo stesso?

Ovviamente la pompa l'avevo attaccata alla centralina che controlla l'impianto di irrigazione ma niente, non aveva molta pressione.
Domani vediamo cosa riesco a trovare.

Ciao e ben trovato, prima di tutto!
Allora, il problema della pressione lo risolvi installando un serbatoio completo di autoclave (elettropompa, galleggiante elettrico, pressostato, vaso di espansione); vanno bene anche i serbatoi in plastica che sono più leggeri.
Dall'uscita del contatore dell'acquedotto, colleghi la tubazione all'ingresso del serbatoio inserendo il galleggiante meccanico che blocca il riempimento quando raggiunge il livello massimo.
Alluscita del serbatoio devi montare la tubazione con un rubinetto di prelievo.
Al rubinetto devi installare la centralina/programmatore che ti gestirà il sistema di irrigazione.
La capienza del serbatoio con la relativa potenza della pompa dipende da quello che devi irrigare e ricorda che una bassa pressione non ti fà attivare gli irrigatori, ed una elevata pressione te li fà saltare in aria.
Spero di esserti stato di aiuto.
Ciao e fammi sapere.
 

s.e.t.d.

Moderatore Sez. Tecniche
Membro dello Staff
il recipiente per l'accumulo dell'acqua devi metterlo comunque altrimenti cosa utilizzi come serbatoio? l'acquedotto?
prima di fare le scelte della pompa e del dimensionamento della cisterna devi sapere di quanti lt d'acqua hai bisogno per poter fare un ciclo completo di irrigazione e in quante zone dividerai il tutto...dopo si dimensiona il resto. per esperienza abbiamo eliminato i galleggianti meccanici per il riempimento dell'acqua e usiamo delle sonde con dei relè di livello elettronici.
 

rossifumi80

Aspirante Giardinauta
il recipiente per l'accumulo dell'acqua devi metterlo comunque altrimenti cosa utilizzi come serbatoio? l'acquedotto?
prima di fare le scelte della pompa e del dimensionamento della cisterna devi sapere di quanti lt d'acqua hai bisogno per poter fare un ciclo completo di irrigazione e in quante zone dividerai il tutto...dopo si dimensiona il resto. per esperienza abbiamo eliminato i galleggianti meccanici per il riempimento dell'acqua e usiamo delle sonde con dei relè di livello elettronici.

Quindi dovrei:
1) misurare la pressione dinamica del mio impianto
2) somma i lt/min indicati per ogni irrigatore in base alla pressione del mio impianto, sommando quelli di tutte le linee
3) moltiplicare il punto 2 per i minuti di funzionamento di ogni impianto

In base a questo avrei i litri necessari per far andare il mio impianto giusto e quindi conoscere la capienza del serbatoio.
Il problema è che, dato che lo metterei esterno, sarebbe gigante :D

Se invece mettessi ad esempio un serbatoio di supponiamo 50lt attaccato all'acquedotto e con un galleggiante per il riempimento, man mano che la pompa usa l'acqua si riempirebbe. Dovrebbe andare lo stesso giusto? O avrei problemi?
 
Ultima modifica:

Giulka

Aspirante Giardinauta
Ciao,
un po OT ma importante.
Molti Comuni italiani emettono, almeno nel periodo estivo, specifiche ordinanze che vietano l'utilizzo dell'acqua potabile per usi irrigui.
Ad esempio, http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/notizie/politica/2010/22-giugno-2010/agropoli-multe-chi-spreca-acqua-1703245455830.shtml
Basta comunque fare una ricerca su gugol "divieto acqua potabile per irrigazione" per ottenere risultati interessanti!

io ho un giardino di poco più di 1000mq., irrigo OGNI giorno per 1 ora 1 o 2 volte al giorno, comprenderai che mi sentirei male ad utilizzare l'acqua potabile.

L'anno scorso ho trivellato un pozzo che pesca a 135mt di profondità, pompa Caprari, centralina e tutto il resto dell'impianto a 6 settori.
Siccome ho delle cisterne interrate di un vecchio stabilimento vinicolo, sto studiando un impianto di riempimento sia ad acqua piovana sia tramite pozzo per servire i rubinetti periferici del giardino (non posso far partire la pompa Caprari ogni volta che apro un rubinetto). Ti faccio sapere gli sviluppi

Bye
 

rossifumi80

Aspirante Giardinauta
Ciao,
un po OT ma importante.
Molti Comuni italiani emettono, almeno nel periodo estivo, specifiche ordinanze che vietano l'utilizzo dell'acqua potabile per usi irrigui.
Ad esempio, http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/notizie/politica/2010/22-giugno-2010/agropoli-multe-chi-spreca-acqua-1703245455830.shtml
Basta comunque fare una ricerca su gugol "divieto acqua potabile per irrigazione" per ottenere risultati interessanti!

io ho un giardino di poco più di 1000mq., irrigo OGNI giorno per 1 ora 1 o 2 volte al giorno, comprenderai che mi sentirei male ad utilizzare l'acqua potabile.

L'anno scorso ho trivellato un pozzo che pesca a 135mt di profondità, pompa Caprari, centralina e tutto il resto dell'impianto a 6 settori.
Siccome ho delle cisterne interrate di un vecchio stabilimento vinicolo, sto studiando un impianto di riempimento sia ad acqua piovana sia tramite pozzo per servire i rubinetti periferici del giardino (non posso far partire la pompa Caprari ogni volta che apro un rubinetto). Ti faccio sapere gli sviluppi

Bye

Il mio prato è 100mq e sommando le 3 linee innaffio per 1 ora al giorno tra l'altro con irrigatori a basso consumo. Sono consumi ben diversi.
 

s.e.t.d.

Moderatore Sez. Tecniche
Membro dello Staff
il procedimento per il calcolo del fabbisogno del tuo prato è giusto ma a grandi linee per 100mq hai necessità di circa 500 lt a ciclo irriguo. il contenitore può essere più piccolo ma devi essere sicuro che se, per ipotesi, utilizzi 50lt/min per irrigare con la pompa, e l'acquedotto ti introduce 20lt/min nel serbatoio, per ogni minuto di funzionamento hai 30lt in meno nel contenitore e dopo un tot di minuti il sistema si inchioda!
per alcuni tipi di programmatori per irrigazione (ad esclusione di quelli da brico o economici) c'è la funzione per dare un tempo di pausa tra una stazione e l'altra in modo da dare il tempo all'acquedotto di riempire nuovamente il contenitore e poi ripartire. 50lt però è proprio piccolo!
 

parsifal

Giardinauta Senior
Ciao e grazie per la risposta.
Mi sono già procurato un bidone (non so quanti lt contenga ma sicuramente almeno 50) al quale ho attaccato il rubinetto dell'acqua e installato un galleggiante (ho usato uno di quelli che si usano per il riempimento delle cassette di scarico dei WC.
Ho preso una pompa ad immersione ma, nonostante le rassicurazioni del tizio del Castorama, era un pompa per svuotare cantine allagate etc piuttosto che una pompa per mandare in pressione l'acqua.

Io però non ho collegato il bidone ad un tubo che viene direttamente dal contatore ma al rubinetto (ovviamente l'ho sdoppiato così da non avere rubinetti di mezzo se non quello di "sicurezza" per chiudere l'acqua) che mi porta l'acqua in giardino. Va bene lo stesso?

Ovviamente la pompa l'avevo attaccata alla centralina che controlla l'impianto di irrigazione ma niente, non aveva molta pressione.
Domani vediamo cosa riesco a trovare.
Certo che il tizio di Castorama ha proprio steccato!:mazza:; nel momento in cui inserisci la pompa sommersa ti risucchia l'acqua più velocemente di quella che il rubinetto di carico riesce ad inserire nel serbatoio.
Ma...non è vietato usare l'acquedotto per irrigare??:confuso:
(forse lo è solo alle mie latitudini...giustamente!)
Diciamo che nei periodi estivi è quando c'è una forte restrizione idrica è sbagliato fare spreco di acqua potabile per ogni cosa e non solo per irrigare degli spazi verdi di casa; magari basta irrigare non tutti i giorni. Purtroppo non abbiamo ancora la mentalità di rispettare l'acqua e di non sprecarla. L'acqua è un bene comune e va salvaguardata!..........deformazione professionale!!!:fischio:
il procedimento per il calcolo del fabbisogno del tuo prato è giusto ma a grandi linee per 100mq hai necessità di circa 500 lt a ciclo irriguo. il contenitore può essere più piccolo ma devi essere sicuro che se, per ipotesi, utilizzi 50lt/min per irrigare con la pompa, e l'acquedotto ti introduce 20lt/min nel serbatoio, per ogni minuto di funzionamento hai 30lt in meno nel contenitore e dopo un tot di minuti il sistema si inchioda!
per alcuni tipi di programmatori per irrigazione (ad esclusione di quelli da brico o economici) c'è la funzione per dare un tempo di pausa tra una stazione e l'altra in modo da dare il tempo all'acquedotto di riempire nuovamente il contenitore e poi ripartire. 50lt però è proprio piccolo!
Quoto in pieno s.e.t.d.
 
Alto