• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Problema Agave Attenuata.. aiutatemi!

pilluccio

Aspirante Giardinauta
ciao a tutti, sono nuovo di questo forum e vi ringrazio per l'attenzione.
Ho comperato questa splendida Agave un annetto fa circa.
Da qualche tempo ha iniziato a darmi i problemi che vedi in foto, le foto nuove iniziano a cresce molto più piccole, più velocemente (svuotando velocemente il fusto centrale), e quelle sotto iniziano a crollare.
Quest'estate l'ho messa sul balcone e ha iniziato a mostrare lo stesso problema delle foglie che non si sostengono, quelle sotto, me lo dava per la scarsità di acqua, che ho rimediato.
Ma ora è in casa e toccando il terreno è ben bagnato.. pensavo alla temperatura in casa, un po' troppo calda un po' troppo secca, può dare questi problemi, ma la terra è comunque bagnata. si trova ad 1,5 mt dal calorifero..
cosa posso fare secondo v? quali problemi puà avere? cosa posso fare?
grazie mille.. sono molto preoccuopato!

Ciao
Marcello 07012013-IMG_1058.jpg 07012013-IMG_1057.jpg 07012013-IMG_1056.jpg 07012013-IMG_1055.jpg
 

cactus91

Maestro Giardinauta
Benvenuto nel forum.
Io smetterei subito di dargli acqua, le foglie possono diventare così anche con troppa acqua e la sposterei in un luogo non riscaldato con una temperatura dai 5 ai 10 gradi circa! Aspetta altri pareri più esperti di me!
 

pilluccio

Aspirante Giardinauta
grazie mille della risposta Cactus91..
non è facile trovare uno spazio in casa a quelle temperature..:martello:
e metterla fuori, ora le darei una botta, poverina, che non se la merita..
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

per prima cosa devi smettere di bagnare.
Se la tieni in casa, al caldo, la devi bagnare ogni 40/50 giorni.
Poi devi verificare che il terreno sia molto drenante, ossia l'acqua scoli via velocemente dal terreno.
Togli il controvaso (che trattiene l'umidità) e verifica che il vaso abbia il foro di scolo.
Tieni la pianta in un luogo fresco (un vano scale è l'ideale) e, se proprio non hai alternative, tienila almeno lontano dalle fonti di calore ma in un posto molto luminoso.
In primavera metti la pianta all'aperto, abituandola gradualmente al sole (se la metti subito in pieno sole si brucia).
Anche nella bella stagione bagna solo quando il terreno è ben asciutto.
Se le trovi un posto fresco per l'inverno NON BAGNARE PIU' fino a primavera.

Ste
 

pilluccio

Aspirante Giardinauta
Scusa..ma quello che si vede nella foto 3 in alto è un condizionatore o anche riscaldamento ad aria?

E' solo condizionatore.. ma usandolo d'estate la pianta è suò balcone e non ne soffre..
Riprendendo la risposta di Stefano-34666, che ringrazio, la fonte di calore piu vicina è ad 1,5mt di distanza dalla pianta..non il massimo..provo a vedere di spostarla. Purtroppo non abbiamo un posto vano scale dove metterla.. se la metto nel pianerottolo all'ingresso, mi sa che me la spazzano in 2 giorni!

ultima domanda: le foglie che sono crollate in basso come si vede nelle foto, le terreste li finchè non si staccano da sole o le tagliereste?non continuano a prendere energia dalla pianta?

grazie a tutti..
ciao
Marcello
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

se la distanza è di circa 2 metri può anche andare bene.
Io le foglie le lascerei dove sono. Cadranno da sole.
L'importante è regolarti meglio con le annaffuature e fare molta attenzione ai ristagni di acqua.

Ste
 
Alto