1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Prima volta con orto comunale

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da kaidan, 24 Novembre 2019.

  1. kaidan

    kaidan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Luglio 2018
    Messaggi:
    28
    Località:
    Bologna
    Ciao a tutti,

    vivo a Bologna e ho la possibilità di poter gestire un orto del Comune. La mia conoscenza della materia è praticamente zero poiché le mie uniche esperienze riguardano la coltivazione di piante aromatiche e peperoncino in casa.
    Vorrei cominciare questa nuova esperienza completamente da solo e da zero, ma mi serve sapere come farlo al meglio.
    Mi sono informato sui primi lavori da fare sul terreno e guardato qualche video su youtube. L'idea è di cominciare a Gennaio per poter cominciare a seminare in primavera.
    Mi servirebbe sapere quali sono le prime cose da controllare quando avrò accesso al terreno così da poter lavorarci al meglio.

    Grazie!
     
  2. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.923
    Località:
    arsiero
    Ciao @kaidan . Bisogna vedere in che condizioni è l'orto, tipo terreno ed esposizione.
    A parte ciò lascia il terreno tranquillo, erba compresa.
    Per non sapere né leggere né scrivere, non sapendo tu condizioni terreno, verso febbraio/marzo concimalo con letame se ti è possibile oppure con stallatico in pellets e fresa tutto.
    Fai opportune suddivisioni come vai meglio per zone di coltivazione preparando i sostegni. Ti consiglio pacciamatura con telo per agevolarti con le erbacce e pioggia.
    Le prime coltivazioni possono essere cipolle, aglio ed affini, piselli. Verso aprile curcurbitacee, insalate varie. Via a seguire mesi successivi con le colture più delicate.
    Sono indicazioni molto generali ma ti aiuta a cominciare a farti delle idee.

    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     
  3. kaidan

    kaidan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Luglio 2018
    Messaggi:
    28
    Località:
    Bologna
    Ti ringrazio per i consigli. Pensavo fosse obbligatorio vangare come prima operazione.
    Il primo dubbio che mi viene è come affrontare ghiaccio e neve nel primo periodo?
     
  4. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.923
    Località:
    arsiero
    Sconsiglio di vangare, tuttal più con la vanga puoi rompere solo la crosta +se il terreno è nudo) in modo da permettere l'ingresso d'acqua e quindi i risultati positivi di eventuale ghiaccio.
    Ho premesso che non conosco le condizioni, ho supposto il classico prezzo di terra lasciato a se stesso e quindi pieno d'erba (che aiuta a rigenerare) pertanto già atto a superare l'inverno.



    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     
  5. simone81

    simone81 Giardinauta

    Registrato:
    17 Maggio 2011
    Messaggi:
    580
    Località:
    Lazio
    Quanto è grande l'orto in m2.
    Le operazioni di preparazione del terreno le fanno loro o tu.
    Ti consiglio di vangare prima del gelo in modo che le gelate rompano le zolle.
     

Condividi questa Pagina