1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Prato a rotoli distrutto

Discussione in 'Il Prato' iniziata da Nikita88, 10 Novembre 2019.

  1. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    Salve a tutti. Ho fatto fare l’estate scorsa il giardino a rotoli..3.600€ per circa 170mq di terreno con impianto di irrigazione. È rimasto intatto fino a settembre e poi con le prime piogge ha iniziato a diventare un lago di fango viscido e scivoloso, soprattutto nelle zone laterali. Mi avevano detto che avrebbero cambiato totalmente il terreno prima della posa e fatto livellare con la giusta pendenza, cose che a mio avviso pur non intendendomene, non hanno mai fatto. Ma hanno solo rigirato e smosso la terra già esistente visto che risulta essere un terreno argilloso uguale a com’era prima di rifarlo. Fatto sta che ora mi ritrovo con fango ovunque e ho buttato dei soldi e inoltre siamo difronte all’inverno. Avete delle soluzioni? Metto anche le foto. Grazie
     

    Files Allegati:

  2. maxz64

    maxz64 Giardinauta

    Registrato:
    19 Dicembre 2011
    Messaggi:
    692
    Località:
    Prov. Venezia - Orto/Giardino/Portico
    Ma il giardino ha una rete di scarico delle acque bianche ?
    Perché sembra proprio di no (si vede dal fatto che le zone fangose sono perimetriche)....e se non è stata fatta, non è che ci sia molto da fare .... perché ovunque orienti la pendenza, lì poi ristagna l'acqua


    Sent from my DLI-L22 using Tapatalk
     
    A Nikita88 e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  3. Nicola Colaciello

    Nicola Colaciello Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Giugno 2018
    Messaggi:
    1.133
    Località:
    Roma fiumicino
    Località:
    Fiumicino Roma
    Per ora non ci sono soluzioni drovrai aspettare i prossimi caldi se il terreno risulta molto argilloso dovrai rifare tutto da capo. Rigirare di nuovo il terreno e fare un'aggiunta con sabbia silicea o pozzolana per dargli piu drenaggio e meno coppattamento del suolo e devi dare una giusta pendenza.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
     
    A Nikita88 piace questo elemento.
  4. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    Questo non lo so perché purtroppo non ho potuto assistere h24 ai lavori. Evidentemente che me l’ha fatto sn dei delinquenti...oltretutto vantandosi di avere esperienza da più di 30 anni con tanto di sito web. Ovviamente io non posso sapere tutte queste cose. Fatto sta che ora non so più di chi fidarmi e soprattutto chi chiamare per risolvere questo disastro
     
  5. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    Cosa più grave chi me l’ha fatto se ne stanno lavando le mani facendo finta di nulla e non ammettendo i loro sbagli, perché ovviamente i soldi se li sono già intascati.. Se avete qualche consiglio su come potrei agire? anche su questo ve ne sarei grata
     
  6. Nicola Colaciello

    Nicola Colaciello Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Giugno 2018
    Messaggi:
    1.133
    Località:
    Roma fiumicino
    Località:
    Fiumicino Roma
    @Nikita88 una domanda prima che facessero i lavori quando pioveva si formava sempre fango?

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
     
  7. DALMONTE

    DALMONTE Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Dicembre 2012
    Messaggi:
    1.827
    Località:
    ROMAGNA
    Da dove scrivi per curiosità?
    Il terreno argilloso non vuol dire niente, ci sono esempi di tappeti che vegetano e sono esteticamente al top anche su argilla(anche se serve più esperienza ed accortezza)
    Il problema da quel che vedo nelle foto,è che l’acqua non ha vie di fuga,il giardino è circondato da una rete montata su cordolo di cemento a pari livello della quota di campagna,questa è una trappola per l’acqua. L’unico modo è mettere o un tubo di drenaggio ben dimensionato e interrato a -40cm facendolo passare nei 4 lati e farlo scaricare dietro al giardino(sperando ci sia un fosso) oppure in un tombino delle acque chiare. Il problema è sapere dove passano le tubazioni dell’impianto irriguo...
    Io fossi in te proverei a parlar con la ditta,dicendogli che vuoi fare un impianto di drenaggio e il male della spesa lo dividete a metà. Loro se erano seri dovevano dirtelo che il giardino non era drenante,ma questo non vuol dire che ti debbano fare il drenaggio gratis,perché quella è una spesa a parte che non c’entra con la fornitura e la posa del prato.
    P.S.
    i soldi che ti hanno chiesto,se è incluso l’impianto,purtroppo è nella media.
     
  8. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
  9. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    @DALMONTE io i soldi glieli ho dati volentieri per avere un giardino in ordine. Prima di fare i lavori aveva fatto un sopralluogo e aveva già visto le problematiche . Questo giardiniere m aveva detto che vedendo il problema del mio giardino doveva Cambiare completamente il terreno . M h fatto l impianto di irrigazione ma non m ha parlato ne di impianti d scarico acque ne di altro ... io non essendo competente in quest ambito m sono affidata a loro che penso potevano propormi Tutte le soluzioni e io avrei pagato ciò che era giusto . Ora m ritrovo punto e a capo e ho buttato ben 3000 euro per niente
     
  10. DALMONTE

    DALMONTE Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Dicembre 2012
    Messaggi:
    1.827
    Località:
    ROMAGNA
    Se aveva visto il problema allora doveva fare il lavoro preventivandoti anche il drenaggio,è solo nel caso che tu accettassi il preventivo di tutto,doveva posarti il prato. Mentre,a scelto la via più semplice e veloce, fare il lavoro che di primo impatto sembra perfetto, ignorando il Problema di fondo che primo poi sarebbe saltato fuori. Comunque è meglio che non ti ha cambiato il terreno, perché anche se ti cambiava con 50 cm di un terreno molto sciolto o addirittura totalmente sabbioso, tu prima o poi ti saresti trovata allo stesso modo. Quando piove tanto e spesso,ho hai metri e metri di terreno che drenano l’acqua in falde, oppure quando sono saturi l’acqua ristagnerà per forza prima o poi. Forse non tutti lo sanno, ma i campi da calcio anche se creati con sub strati molto sabbiosi e drenanti,sotto hanno un impianto drenante. Oppure più semplicemente i giardini devono essere più alti,con le pendenze esterne, e ai lati non devono essere murati,così che l’acqua in superficie corre via in fossetti o canaline che portino l’acqua in fossi di scolo. Nel tuo caso,chi ha costruito la casa e relativo cortile non ha ben che minimo pensato allo sgrondo delle acque piovane
     
  11. Caleuche

    Caleuche Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2017
    Messaggi:
    3.301
    Località:
    Cessalto (TV)
    Oltretutto...hai un cane?!? Perché un terreno argilloso, tanta pioggia, e qualsiasi altra cosa si voglia aggiungere, non lo riduce così...è stato anche calpestato bene direi o sbaglio?!? Altrimenti si vedrebbe l'erba in sofferenza per asfissia radicale, ma non quel disastro! Perché altra cosa da tener conto sarebbe proprio la presenza di un quadrupede che scorrazza per il giardino!

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  12. SteMOT

    SteMOT Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Maggio 2018
    Messaggi:
    295
    Località:
    Luogo
    Il solco che va verso l'albero fa pensare alla presenza di "almeno" un cane maschio.
     
  13. Caleuche

    Caleuche Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2017
    Messaggi:
    3.301
    Località:
    Cessalto (TV)
    Ragionamento ovvio ma sbagliato, perché dipende dall'eventuale razza del cane! Il mio capobranco dei lupi cecoslovacchi che ho, è una femmina, e marca il territorio come un maschio, quindi avresti cannato in pieno a casa mia

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
    A Spulky piace questo elemento.
  14. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    @Caleuche Ho un cane certo, che esce solo per fare i suoi bisogni e rimane nell'unico pezzo verde che vedi in centro perché ho arginato il prato con una rete. Oltretutto tieni conto che ha iniziato ad allagarsi a settembre quando ancora non c'era pioggia. E comunque non credo che chi possiede un cane si ritrova il giardino cosi dopo 2 mesi...i miei vicini hanno tutti i cani ma non hanno un giardino cosi soprattutto dopo aver speso tanti soldi. Inoltre non esce proprio in giardino il cane, le zampate che vedi le vedi perché essendoci fango quando lo porto fuori a far pipi lo calpesta...sai non possiede delle ali. Ma di certo la colpa non è del cane. Diciamo che cè molta gente in Emilia Romagna che non sa fare il proprio lavoro e prende per il culo le persone. Il terreno è sempre bagnato e qui da me non sta piovendo eccessivamente. Scusatemi ma la questione cane mi fa davvero ridere perché ne ho già avuti di cani e abitato in altre case con giardino ma mai una cosa simile.
     
  15. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    @Caleuche Guardate, io non so quanti cani avete mai avuto in vita vostra ma io tanti e soprattutto ho abitato in case con altri giardini, e non è mai stato un bagno di fango simile soprattutto perché qui da me ancora non ha iniziato a piovere eccessivamente. Il fango ai lati c'è stato già nel mese dopo averlo impiantato compresi i ristagni e l'erba si diradava o seccava troppo proprio perché argillosa. Non ho voglia di perder tempo con chi da colpe al mio cane perché qui il problema non è quello. L'anno scorso non avevo il cane con me ed il giardino era uguale anzi peggio. Quindi non continuiamo con sta storia del cane perché già sto litigando con quelli della ditta perché non vogliono assumersi le loro responsabilità. Se avessero fatto un impianto drenante e alzato il terreno dando pendenza non ci sarebbe stato alcun problema. Ovviamente se già c'è fango le impronte si vedono e le mie anche...o tutti volano?! Mah. Ma era più facile impiegarci poco tempo e fare un bel lavoro a primo impatto e intascarsi i soldi...dai sù.... Buona giornata
     
  16. Caleuche

    Caleuche Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2017
    Messaggi:
    3.301
    Località:
    Cessalto (TV)
    Calma...non serve che ti offendi...il cane per un prato è un grosso problema...e ti assicuro che non è possibile avere un Prato come dico io, con un cane! Te l'ho chiesto perché cmq tutta la parte dove c'è solo fango, è impossibile sia diventata così da sola, quella situazione si ottiene calpestando una zona, facendo così rinvenire la melma che si vede in foto, infattisi vede benissimo che tutta quell'area è calpestata! Ora premesso che dire "è stato fatto un bel lavoro" al giardiniere, ce ne vorrebbe taaaaaanto di coraggio, ora come ora non puoi fare nulla perché la stagione non te lo permette, ma come ti hanno suggerito la prima cosa da fare è una rete di scarico delle acque meteoriche, e poi rifare il prato senza pretese del prato inglese, perché il tuo inquilino quadrupede cmq te lo rovinerà, che tu lo voglia o no
    Per cosa fare con chi ti ha posato il prato...prima prova con le buone a portarti a casa qualcosa, ma secondo me ti rimarrà solo il toglierti la soddisfazione dandogli un destro sul naso, perché non ti sistemeranno mai niente se già fanno gli gnorri!

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  17. Caleuche

    Caleuche Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2017
    Messaggi:
    3.301
    Località:
    Cessalto (TV)
    Non sfidarmi sul quanti e quali cani e che un cane rovini il prato è sicuro, è certo, è scontato, è inevitabile, ecc... e se vuoi ti dico anche tutti i motivi, ma se hai cani già li conosci

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  18. Nikita88

    Nikita88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Novembre 2019
    Messaggi:
    8
    Località:
    Ferrara
    @Caleuche Forse tu intendi la parte infondo aldilà della rete, sì, sicuramente un pò ha inciso. Ma tutta la parte davanti che è la peggiore ti garantisco che il cane non ci va, e già a settembre e pregna d'acqua. Io non vorrei il giardino inglese perché so già che col cane è impossibile, ma sicuramente nemmeno una palude di fango stagnante o dare completamente la colpa a lui. Anche nelle poche zone rimaste d'erba se appoggio il mio piede sprofonda nell'acqua. Quindi vuol dire che c'è un problema. E dovevano esser loro prima di iniziare i lavori a dirmi che c'era bisogno di una rete di scarico ecc ecc...e non far finta di nulla. Perché io il mio lavoro lo so far bene e non come loro.
     
  19. Caleuche

    Caleuche Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2017
    Messaggi:
    3.301
    Località:
    Cessalto (TV)
    Guarda che cmq nessuno ha detto "colpa del cane" ma siccome avevi tralasciato il particolare di avere un cane, e si vede che ce l'hai (sennò non te lo chiedevo) è un fattore importante da considerare per avere un prato! Ossia un prato "inglese" ed un cane...mai! Un prato verde di trifoglio, di dicondra, di gramigna ed un cane..anche si! Per il resto io e gli altri ti abbiamo già risposto, ma non possiamo purtroppo risolverti il problema, al massimo se vuoi vengo a darti una mano con il dritto al naso al giardiniere

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  20. Caleuche

    Caleuche Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2017
    Messaggi:
    3.301
    Località:
    Cessalto (TV)
    Ti ripeto che te ne diamo atto...vedere queste cose fa "cascare le ba@@e" ma manca proprio una rete di smaltimento delle acque piovane ad occhio, inutile come ti ha detto @DALMONTE aggiungere sopra sabbia, perché il fango riuscirebbe a risalire...esserti d'aiuto è un po' impossibile...non esiste un modo per sistemare una cosa del genere in un attimo...e in questo periodo proprio non esiste purtroppo...spero di essermi spiegato

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     

Condividi questa Pagina