• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Potatura Hibiscus syriacus

Davide N.

Giardinauta Senior
L'altro giorno mi sono trovato davanti un bello e giovane ibisco alla sua prima potatura a dimora, e visto che 'sti tempi sono quasi il mio pane quotidiano (qui dalle mie parti sono dappertutto :eek:), ho pensato di condividere con voi il lavoro fatto e, magari, essere utile a chi magari si chiede come si fa con questa pianta...

Ecco qua prima e dopo
https://photos.app.goo.gl/u3H8Y224SAKiYcUj9

Che ne dite? Anche voi fate così? Postate una foto caso mai!

Ricordo che l'ibisco si pota forte per avere più fiori sul ramo dell'anno :) Non a caso l'anno scorso, non potato, ne ha fatti pochi, come si può vedere dalla quantità modesta di frutti (circa 2-3 su ogni ramo).

Alcune considerazioni di dettaglio:
- controllare prima di tutto la struttura portante, che non ci siano sfregamenti o branche che incrociano
- lasciare un po' più alto sul lato nord o sul lato non visibile
- mantenere una chioma globosa-ovoidale, non tagliare tutto piatto alla stessa altezza
- meglio tagliare un po' lontano che troppo vicino alla gemma, per evitare che secchi
- se si vuole verticalità, scegliere una gemma rivolta verso l'alto
- se si vuole apertura, scegliere una gemma rivolta verso l'esterno
- il taglio "ideale" è su un ramo di circa 5-10mm di diametro. Di più scoppia, di meno e il getto non avrà abbastanza vigore.
 
Ultima modifica:

tartina

Florello
di tutte le mie piante, le unche che crescono derivano da una mia semina del 2017, e quest'anno sarà la prima volta che penso di potarne una... tutte le altre non ne vogliono sapere, nemmeno quelle che sono piantate nella stessa posizione, ma questo è un altro discorso...

ecco qua la pianta, tu come faresti? di quanto taglieresti i rami lunghi, di un terzo, della metà, o di più?
IMG_1011.JPG
 

Davide N.

Giardinauta Senior
di tutte le mie piante, le unche che crescono derivano da una mia semina del 2017, e quest'anno sarà la prima volta che penso di potarne una... tutte le altre non ne vogliono sapere, nemmeno quelle che sono piantate nella stessa posizione, ma questo è un altro discorso...

ecco qua la pianta, tu come faresti? di quanto taglieresti i rami lunghi, di un terzo, della metà, o di più?
Vedi l'allegato 606323
Ciao Carla,

di più. Calcola che normalmente si dice che il ramo dell'anno (di media vigoria) deve essere accorciato a 2-3 gemme/occhi, come le rose. Io personalmente preferisco potare un poco più lungo per ottenere una struttura più armoniosa e naturale, quindi lasciando circa 4-5 gemme (circa 5-10 cm). Ma appunto, dipende molto da com'è cresciuto il ramo, dall'altezza della pianta... un ramo molto vigoroso magari lo poto più lungo, uno medio a 2-3 occhi, mentre un rametto debole non lo poto neanche ma vado a fare un taglio di ritorno.
Sempre un po' difficile con le foto, ma più o meno rispetterei la curva blu per i punti più alti della pianta.
IMG_1011.png
 
Ultima modifica:

tartina

Florello
Ciao Carla,

di più. Calcola che normalmente si dice che il ramo dell'anno (di media vigoria) deve essere accorciato a 2-3 gemme/occhi, come le rose. Io personalmente preferisco potare un poco più lungo per ottenere una struttura più armoniosa e naturale, quindi lasciando circa 4-5 gemme (circa 5-10 cm). Ma appunto, dipende molto da com'è cresciuto il ramo, dall'altezza della pianta... un ramo molto vigoroso magari lo poto più lungo, uno medio a 2-3 occhi, mentre un rametto debole non lo poto neanche ma vado a fare un taglio di ritorno.
Sempre un po' difficile con le foto, ma più o meno rispetterei la curva blu per i punti più alti della pianta.
Vedi l'allegato 606368
ok, grazie... speriamo di far bene...
 
Alto