1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Pino mugo nano - oidio?

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da msilani, 17 Maggio 2017.

  1. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    Aghi bianchi.
    E' la mia prima esperienza con questa conifera.

    Avete avuto anche voi questa patologia?
    [​IMG]

    Inviato dal mio G7-L01 utilizzando Tapatalk
     
  2. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    Vedendo lo sviluppo della malattia oltre alla patina bianca sugli aghi che sto provando a,contrastare con lo zolfo, ora si disseccano gli aghi nuovi creati dalla pianta.non vedo insetti salvo errori.se fosse un fungo non conosco il principio attivo per la cura.potreste aiutarmi alessandro,brandegei,. [​IMG]

    Inviato dal mio G7-L01 utilizzando Tapatalk
     
  3. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    Leggendo su internet si dice potrebbe essere diplodia pinea e sembra quasi incurabile.mi date conferma

    Inviato dal mio G7-L01 utilizzando Tapatalk
     
  4. Crimson king

    Crimson king Florello

    Registrato:
    15 Marzo 2016
    Messaggi:
    5.942
    Località:
    Albano
    Ciao, msilani ma dove lo tieni ,io ne ho due ma sono in terra, sono in pieno sole e non riparati dal vento, acqua solo quando serve, per il diseccamento degli aghi controlla bene l'interno anche a ridosso dei rametti per qualche parassita. L'anno scorso una conifera si stavano seccando gli aghi ho dato tre applicazioni di aliette su chioma e terreno si é ripresa.
     
  5. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    6.445
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Mi spiace ma non ho trovato nulla di biotico che possa indirizzarmi; inoltre per me è sempre problematico esprimermi quando si tratta di piante allevate in vaso, in quanto il più delle volte le sofferenze sono dovute in tutto o in parte alla condizione di allevamento appunto in contenitore.
    Riferisci di una patina bianca: il disseccamento è susseguente o indipendente? Ti metto una foto in calce giusto per una diagnosi per esclusione (essa mostra un attacco di cocciniglia che dà un aspetto come imbiancato agli aghi, ma è agevole osservare che si tratta di parassiti animali).

    Il disseccamento degli aghi può essere causato da diversi agenti micotici, quale Dothistroma pini: qui è possibile una diagnosi differenziale con altri funghi, come il disseccamento da Diplodia, in quanto nell'andamento dell'attacco si vede che ingialliscono gli apici degli aghi mentre la base rimane verde.

    Lo zolfo andrebbe bene se si trattasse di mal bianco, tuttavia questa malattia non è segnalata sul pino nano. Se proprio vuoi dare qualcosa prova con un prodotto rameico.


    [​IMG]
     
  6. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    Mmmm proverei tiofanato metile che dici.in vaso e' sempre un problema

    Inviato dal mio G7-L01 utilizzando Tapatalk
     
  7. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    6.445
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    E' un prodotto fitosanitario ad uso professionale, vendibile dietro presentazione di patentino, peraltro con limiti per le ornamentali (l'impiego forestale è consentito contro il cancro del cipresso e il cancro colorato del platano). Certamente è somministrabile per fertirrigazione. E' disponibile solo in confezioni da 1 L/kg (a seconda della formulazione) e il prezzo si aggira intorno a € 115.
    Ciao
     
  8. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    intanto grazie ale ti ho scritto in pvt
     
  9. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    Ho fatto trattamento con qubic pro che sarebbe solfato,di rame piu metalaxil.ora stiamo a vedere il post trattamento.voi mmi dite di insetti ma non ne vedo e non sembra nemmeno marciume radicale.e' secondo me dissecamento dei germogli dopo poco la crescita

    Inviato dal mio G7-L01 utilizzando Tapatalk
     
  10. Crimson king

    Crimson king Florello

    Registrato:
    15 Marzo 2016
    Messaggi:
    5.942
    Località:
    Albano
    Ciao, però come sono costosi questi prodotti, ma come mai, sono curioso da cosa può dipendere dai formulati all'interno?
     
  11. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    6.445
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    In verità mi sono accorto solo adesso che il prezzo che avevo messo era riferito alla tanica da 5 L (esiste anche il flacone da 1 L a € 24,50), tuttavia ci sono effettivamente anche prodotti che vanno oltre i 100 euro al L/kg. Credo che la media viaggi intorno ai € 30-50, e constato che tendenzialmente i prezzi sono più alti per i prodotti più nuovi, come logico perlatro, in quanto i costi della ricerca sono altissimi e ogni nuova molecola prima di essere immessa sul mercato deve superare sperimentazioni e protocolli complessi che richiedono anni.
    Considera che le formulazioni a livello giardinistico, in genere in confezione da 10 a 50 ml/gr, hanno prezzi a partire da € 5-8, perciò qui incide molto il costo del confezionamento. Ti faccio un esempio (prezzi visti on-line su stesso sito): insetticida a base di spinosad 11,6 % professionale della Basf 1 L € 99,90 (oppure 0,5 L della Dow ma al 44% € 2o4,90) che sarebbe in pratica € 1 ogni 10 ml ; stesso 11,6% ad uso garden della Bayer, 10 ml € 7,20, invece 50 ml € 16,60.
     
    Ultima modifica: 4 Giugno 2017
  12. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    nonostante l'applicazione di metalaxil-solfato di rame i germogli dopo qualche giorno hanno riiniziato a riprendere piano piano il disseccamento.

    che faccio.non vorrei buttarla.

    non mi sembra cocciniglia, non mi sembra ci siano parassiti.
    è per me un fungo ma non si riesce a debellare
     
  13. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    hai provato a controllare l'apparato radicale se stanno marcendo faresti prima ad intervenire direttamente.
     
  14. msilani

    msilani Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2016
    Messaggi:
    685
    Località:
    savignano sul rubicone
    in che modo brand
     
  15. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    eliminando quelle morte e rinvasandolo in terreno molto drenante e sperare. Come fanno i bonsaisti.
     

Condividi questa Pagina