1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

piante grasse e succulente con terra inzuppata dalla pioggia

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Danielepv, 30 Ottobre 2018.

  1. Danielepv

    Danielepv Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2014
    Messaggi:
    90
    Località:
    Pavia
    Località:
    Pavia
    Grazie, appena mi arrivano dei vasetti che ho ordinato le trapianto e inserisco il lapillo tritato...la marna non l ho mai vista qui...
     
  2. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    8.042
    Località:
    Bologna
    Suggerisco per far asciugare velocemente il terriccio infilare pezzi di cannuccia e smuover il terreno contemporaneamente
     
    A carmelopap, Danielepv e Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  3. Stefano De C.

    Stefano De C. Florello Senior

    Registrato:
    22 Dicembre 2011
    Messaggi:
    8.797
    Località:
    Roma
    Si lo so, era sottinteso.
    Il freddo della Valpadana è più umido, quindi può essere più dannoso.
    Comq in zone fredde, come è stato molte volte ribadito, le specie che possono stare fuori niente acqua per 3-4 mesi
     
    A Stefano Sangiorgio e danielep piace questo messaggio.
  4. Perkysugar64

    Perkysugar64 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Gennaio 2019
    Messaggi:
    1
    Località:
    Friuli
    Alcune piante stanno marcendo alla base. Io proverei a tagliare la parte marcia e fare nuove talee.
     
  5. Danielepv

    Danielepv Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2014
    Messaggi:
    90
    Località:
    Pavia
    Località:
    Pavia
    Fortunatamente si sono salvate tutte, tranne una piccola echeveria non presente nella foto (che dovrebbe essere una agavoides con foglie rosse, ma non colorate artificialmente).
    Ho provato a tagliarle l'apice ed appoggiarlo sul terriccio, ma ha continuato a marcire...

    Per le altre ad alcune ho sostituito il terriccio con un composto asciutto e ad altre ho fatto dei fori nella zolla con dei bastoncini.
    Ora alcune sono in casa senza bagnarle per non farle filare ed altre fuori coperte da tnt...aspettando la primavera.

    Daniele
     
  6. pNino

    pNino Giardinauta Senior

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    1.574
    Località:
    Roma
    E. Agavoides romeo o romeo rubin, prova a salvare un paio di foglie sane e tenta di riprodurla da li
     
  7. Danielepv

    Danielepv Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2014
    Messaggi:
    90
    Località:
    Pavia
    Località:
    Pavia
    Purtroppo è morta completamente, erano rimaste solo le 4 foglioline piccole dell'apice, ho provato anche con le foglie più grandi che si staccavano dal fusto, ma erano già marce all'attaccatura.
    Ne ho comunque un altro esemplare che è rimasto sano (ed ora è al riparo)...per sicurezza quando le ho viste ne ho comprate due nel caso una avesse fatto una brutta fine come è successo.
     
    A pNino piace questo elemento.

Condividi questa Pagina