1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

non ho intenzione di uccidere i bruchi.

Discussione in 'Lotta biologica e rimedi naturali' iniziata da Amy, 29 Dicembre 2019.

  1. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Salve a tutti, due delle mie piante di facile riproduzione (falangio e miseria) sono anche gradevolmente commestibili e, da quando le ho prese in casa, sono bucate, smangiucchiate, tranciate dall'amico della foto sottostante (copia e incolla da internet e mi pare che l'amico sia parente stretto con quelli che compaiono improvvisamente sulle mie piante).
    Ora, le due piante in questione non soffrono della cosa, so che a primavera si riprenderanno alla grande.
    Quello che mi disturba è la quantità industriale di 'cacca di bruco' che mi ritrovo sul pavimento (ora fogli di giornale).
    NON HO INTENZIONE DI UCCIDERE I BRUCHI.
    Vorrei, invece, conoscere il loro ciclo vitale per poterli 'gestire' diversamente e per sapere se posso metterli nei vasi fuori sul balcone senza ucciderli per il freddo (magari se ne vanno sotto terra e si re-ibernano). Già ora quando fanno la pupa li metto fuori in un vaso protetto dalle intemperie.
    upload_2019-12-29_17-34-11.png upload_2019-12-29_17-34-11.png
     
  2. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.084
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    I bruchi sono di Lepidotteri Geometridi che daranno farfalline piccole e smorte spesso con abitudini notturne.
    Eliminali man mano a mano e lasciali fuori al freddo che li ucciderà lui se non te la senti tu di ucciderli.
    E, comunque, con i fitofagi delle piante occorre essere spietati, pena generazioni su generazioni.
     
  3. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Lo so, era già così lo scorso anno.
    Immagino che la bella farfalla scura che mi sono trovata in casa lo scorso anno (poi morta di fame) e quella di quest'anno abbiano deposto le uova nel terreno e che con il tepore casalingo queste si siano 'svegliate'. E' per questo che metto fuori le pupe: spero che sentendo il freddo ritardino la schiusa e arrivino a primavera in modo che le farfalle scure non muoiano.
    Le altre piante che ho in casa sono tranquille.
    Il falangio diventa una 'schifezza' d'inverno in casa e a primavera tolgo un sacco di foglie morte. Se qualcuna è mangiata almeno sarà morta per nobili fini.
    Conosci il loro ciclo vitale?
    Altrimenti l'anno prossimo lascio fuori i vasi e si gestiscono da soli, sia le piante che i bruchi.
     
  4. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    5.435
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Il copia&incolla è relativo a un bruco di nottuide Plusiinae, probabilmente Autographa gamma oppure Chrysodeixis chalcides, dunque non hai che da cercare in rete notizie sulla loro biologia.
    Ovviamente essendo esseri viventi si nutrono, in questo caso di vegetali, perciò se non li vuoi o proteggi le tue piante con una rete anti-insetto, o ti rassegni alle leggi di natura ... oppure ...(a mio parere tertium non datur sine occisio).
     
    Ultima modifica: 1 Gennaio 2020
  5. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Guardando le immagini in rete potrebbe essere Chrysodeixis chalcides ma non ne sono sicura, ho una pessima memoria visiva e la farfalla l'ho vista qualche tempo fa. Ho trovato un forum in cui qualcuno li sta allevando ma non è mio desiderio costruire un terrario e mi dispiace che facciano pupa e farfalla fuori stagione. Speravo che potessero aspettare a primavera.
    Il resto dei siti mi racconta poco e mi dice come tenerlo sotto controllo (uccidendolo) ... ma nel mio caso non ne vedo la necessità in quanto non entra in competizione con me per il cibo (tradotto: non sta mangiando i miei pomodori) e mangia una pianta che, di solito, d'inverno si autodistrugge.
    La tua frase in latino mi risulta misteriosa: google la traduce con 'terzi senza uccidere' che non capisco.
    Nei lontanissimi tempi della mia giovinezza lo avevo anche studiato, il latino ...

    Un'ultima domanda: se lascio fuori la pianta di falangio d'inverno con le gelate dici che muore?
    Magari le uova dei bruchi svernano sotto terra ed emergono a primavera ... però in quel momento mi dispiacerebbe che i bruchi se la mangiassero. E' davvero bella quando sta bene. Ahhh, che fare?

    Ti prego, Ale, almeno traduci la frase, magari mi illumina (n)
    Ciao
     
  6. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.084
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    la frase significa: "non c'è una terza possibilità oltre l'uccisione (dei bruchi)".
    Cosa aspetti a farli fuori?
    Il falangio, se va sottozero, muore.
    Io vorrei sapere se ti fa schifo uccidere i bruchi: in questo caso te lo faccio io.
     
  7. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    E va bhé ... allora me li tengo ...
    Ohi Ste ...
     
  8. sabryina

    sabryina Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Giugno 2019
    Messaggi:
    1.140
    Località:
    Marina di Carrara
    Proprio quei maledetti mi hanno sterminato una rigogliosissima pianta di salvia, una di Buddleja, i peperoncini, una rosa...
    Tutto in un mesetto!
    Ammiro la tua voglia di non ammazzarli, ma sono veramente troppo voraci e distruttivi!
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  9. CLEMETIS68

    CLEMETIS68 Master Florello

    Registrato:
    10 Febbraio 2015
    Messaggi:
    10.343
    Località:
    PRATO
    Io ne ho tre vasi enormi fuori ...da almeno 10 anni
    con le forti gelate si bruciano le foglie ...che io in primavera taglio (le lascio per proteggere le radici o rizomi)e in poco
    tempo rispuntano sempre più grandi .....
    per sicurezza potresti avvolgere il vaso,i mie sono vasi grandi e di graniglia
    qui le temperature minime di norma sono al massimo -7/-8:ciao:
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  10. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    In effetti, a primavera, con le piante in pieno risveglio e crescita, mi darebbero un po' da fare ma, non so perché, da me compaiono solo quando faccio rientrare le piante in casa (ottobre) e ne attaccano solo due: miseria (tradescantia) e falangio. A queste condizioni non mi danno un gran fastidio.
     
  11. sabryina

    sabryina Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Giugno 2019
    Messaggi:
    1.140
    Località:
    Marina di Carrara
    Probabilmente perché sono quelle che gradiscono di più. Ad esempio la lavanda e le dalie non me le hanno toccate, ci hanno provato ma le hanno schifate prima. Se trovano la pianta di loro gusto e le lasci fare, non ne rimane più nulla.
     
  12. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Grazie Franca: questa mi sembra una buona notizia. Dove abito io quest'anno raramente le temperature sono scese sotto lo zero, quest'anno; il prossimo inverno lascerò fuori il falangio ....
     
    A CLEMETIS68 piace questo elemento.
  13. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    :LOL::LOL::LOL: in effetti è quello che faccio anche io quando trovo una pietanza che mi piace ... solo che io non mi trasformo in farfalla se continuo a mangiare ma tendo ad assomigliare di più ad un piccolo (basso) elefante ...:ROFLMAO::ROFLMAO:
     
    A CLEMETIS68 piace questo elemento.
  14. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Sabryina, sono coriosa. Cosa c'è scritto alle tue spalle nella foto?
     
  15. sabryina

    sabryina Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Giugno 2019
    Messaggi:
    1.140
    Località:
    Marina di Carrara
    Più o meno quello che succede a questi bruchi, mangiano mangiano mangiano e crescono smisuratamente :LOL:

    "Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni" ;)
     
  16. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Ciao Stefano, ripensando al commento di Sabryina: lo sai che, forse, potremmo essere noi a dover mangiare loro? In quel caso io sono avvantaggiata e potrei non morire di fame ... :p:LOL::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:
    Spero proprio che non mi capiti .... :confused::confused:
    Però ci sono popoli nel mondo che hanno un'alimentazione molto diversa dalla nostra ... chissa se questi bruchi sono commestibili e chissa se qualcuno nel mondo li mangia già (a parte gli Umpa Lumpa de "La fabbrica di cioccolato")...
     
  17. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Ecco perché mi sveglio con la testa pesante al mattino ...
    Scherzo Sabry; è una frase eterea e dà il senso dell'immortalità dell'uomo, ci toglie dal corpo di carne in cui siamo prigionieri.
    Grazie, dà pace.
     
    A CLEMETIS68 e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  18. sabryina

    sabryina Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Giugno 2019
    Messaggi:
    1.140
    Località:
    Marina di Carrara
    A casa mia ha un suo significato particolare, essendo una citazione di Shakespeare ma ripresa da un vecchio spot dell'Alfa Romeo: la marca di auto che mi ha fatto incontrare il mio ragazzo e, da un anno, mio convivente.
    Lo abbiamo messo sulla parete della camera da letto, ci addormentiamo con questa scritta sulla nostra testa :)
     
    A Delonix e CLEMETIS68 piace questo messaggio.
  19. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    allora la mia prima sensazione era corretta ... è una frase romantica ... e molto romantico è l'uso che ne avete fatto. Un po' di invidia da parte mia e ... mi fermo qui
    Ciao Sabry e grazie ancora :V
     
    A sabryina e CLEMETIS68 piace questo messaggio.
  20. Amy

    Amy Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Aprile 2018
    Messaggi:
    277
    Località:
    provincia di modena
    Aggiornamento incerto:
    oggi ho sistemato le piante sul balcone e ho trovato sulla solana e sulla lavanda ben 3 bruchi ancora vivi di cui uno piccolissimo.
    La notizia è buona perché posso mettere fuori i 4 bruchi che sono in casa (mi sono decisa a costruirgli un terrario con una bottiglia di plastica, una retina da confetti e dell'insalata fresca);
    la notizia è cattiva perché se sono vivi e voraci adesso che fa freddo non oso immaginare a primavera;
    la notizia è cattiva perché se sono vivi e attivi a gennaio significa che non fa abbastanza freddo perché la natura possa seguire il suo corso regolare: le piante faticano ad andare in riposo invernale e prima o poi non ce la faranno più; come dice la mia vivaista ... il problema sarà cosa mangeremo ...
    Ma poi si continua la vita di tutti i giorni, l'hic et nunc e il non pensarci.
    Ciao Ste.
     

Condividi questa Pagina