1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Epidemia

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Puntina, 14 Febbraio 2020.

  1. Puntina

    Puntina Giardinauta

    Registrato:
    28 Ottobre 2015
    Messaggi:
    582
    Località:
    Verona (provincia)
    Ciao a tutti, vorrei il vostro consiglio riguardo una delle piante di mio moroso.
    Una decina di giorni fa si è accorto delle condizioni del suo astrophytum, oramai andato perso (foto).
    [​IMG][​IMG]
    Purtroppo oggi si è accorto che anche il cereus forbesii spiralis presenta segni similari, specie nello “sgonfiamento”.
    [​IMG]
    [​IMG]
    La scorsa estate ha perso un’altra pianta, di cui ora non ricordo la specie, in simili condizioni, avete idea su quale sia la causa e, sopratutto, su come intervenire?
    Io ho ipotizzato un fungo, specie perché le tre piante in questione si trovavano in vasi vicini, ma non ho esperienza a riguardo.
     
  2. Puntina

    Puntina Giardinauta

    Registrato:
    28 Ottobre 2015
    Messaggi:
    582
    Località:
    Verona (provincia)
    Nessuna idea?
     
  3. cri1401

    cri1401 Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.490
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    Sono d'accordo con sia un attacco fungino.
    Non saprei cosa consigliarti: fosse per me osserverei bene tutte le piante separando quelle con segni di malattia dalle sane e poi spruzzerei un antifungino ad ampio spettro su tutte. Mi raccomando le malate toglile da vicino alle altre.
    Spero che qualcuno di più esperto possa darti consigli migliori.

    Dove le hai messe? Sono coperte da un nylon?
     
  4. Puntina

    Puntina Giardinauta

    Registrato:
    28 Ottobre 2015
    Messaggi:
    582
    Località:
    Verona (provincia)
    Nessun nylon, si trovano in garage e la prima a manifestare il problema si trovava all’esterno, al sole dell’estate.
    Sapendo che i funghi amano le condizioni calde e umide non mi spiego questa propagazione...
    Sono a secco dai primi di novembre e la temperatura in garage si aggira attorno ai 5-6 gradi...
     
  5. cri1401

    cri1401 Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.490
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    Non è detto, in più i garage non sono luoghi comunemente asciutti: non voglio dire che tu abbia chissà che grado di umidità li dentro ma anche un minimo con questo inverno anomalo può far sviluppare funghi.
     

Condividi questa Pagina