• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

differenza tra compost e torba

Mania2

Giardinauta
mi piacerebbe capire la differenza tra la torba e il compost per la creazione del top-soil di un prato e la convenienza all'uso di uno o l'altra.
E qual è la torba migliore da usare.
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Il compost deriva dall'umificazione e biodegradazione di sostanza organica (animale e/o vegetale).
La torba invece è materiale prelevato direttamente dal substrato naturale che so trova in zone dal clima freddo e umido (nord europa in genere).
E' materiale organico vegetale che non riesce a degradarsi per la mancanza di ossigeno in cui si trova perennemente o quasi.
Il compost è più nutritivo per il prato nel senso che apporta anche una certa dose di azoto , ma possiede un pH spesso molto basico.. il chè la rende non idonea per alcune microterme e possiede una capacità di ritenzione idrica (utile su topsoil sabbiosi) bassa.
La torba invece possiede una buona capacità di ritenzione idrica , pH molto basso (3,4/4,5 di norma) e nullo nutrimento per il prato anche se ben dotata di S.O. Quindi è da preferirsi la torba per molti aspetti.
La torba migliore è quella bionda di sfagno.
 
Il compost deriva dall'umificazione e biodegradazione di sostanza organica (animale e/o vegetale).
La torba invece è materiale prelevato direttamente dal substrato naturale che so trova in zone dal clima freddo e umido (nord europa in genere).
E' materiale organico vegetale che non riesce a degradarsi per la mancanza di ossigeno in cui si trova perennemente o quasi.
Il compost è più nutritivo per il prato nel senso che apporta anche una certa dose di azoto , ma possiede un pH spesso molto basico.. il chè la rende non idonea per alcune microterme e possiede una capacità di ritenzione idrica (utile su topsoil sabbiosi) bassa.
La torba invece possiede una buona capacità di ritenzione idrica , pH molto basso (3,4/4,5 di norma) e nullo nutrimento per il prato anche se ben dotata di S.O. Quindi è da preferirsi la torba per molti aspetti.
La torba migliore è quella bionda di sfagno.
Leggendo in giro qui sul forum e sul sito herbatech ( oltre che sul libro " tappeti erbosi") consigliano la torba bruna a quella bionda perché trattiene di meno l'acqua. A questo punto sono confuso...
 

Phil

Esperto Sez. Prato
La torba bruna trattiene meno l'acqua per la maggiore età e maggior gradi di "decomposizione" quindi.
Il pH e' molto piu' alto inoltre, anche superiore a 7-7.5, quindi non il massimo.
La torba bionda infatti e' da preferire quindi su topsoil nuovi e fatti a regola d'arte.. Quindi con un 70-80% di sabbia. In questo caso, la torba deve avere il massimo grado di ritenzione idrica possibile per avvantaggiare la manutenzione.
 
La torba bruna trattiene meno l'acqua per la maggiore età e maggior gradi di "decomposizione" quindi.
Il pH e' molto piu' alto inoltre, anche superiore a 7-7.5, quindi non il massimo.
La torba bionda infatti e' da preferire quindi su topsoil nuovi e fatti a regola d'arte.. Quindi con un 70-80% di sabbia. In questo caso, la torba deve avere il massimo grado di ritenzione idrica possibile per avvantaggiare la manutenzione.
Scusa Filippo, ma io la torba bruna l'ho trovata anche quella di sfagno a pH 3.5. Poi se mi illumini con la tua affermazione:"la torba deve avere il massimo grado di ritenzione idrica possibile per avvantaggiare la manutenzione"... Non l'ho capita. grazie
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Torba bruna a pH 3.5 mi pare strano.. Mi fai una foto della scheda tecnica e del sacco?
La torba deve servire altre che a favorire scambio cationico utile per l'assorbimento dei nutrienti, anche per trattenere l'acqua che altrimenti, con sola sabbia, percolerebbe tutta quasi subito..costringenti a irrigazioni frequentissime, anche bigiornalirmere..come nei green USGA con metodo California.
Questo e' un caso limite, ma utile per farti capire l'utilità della torba su top soil per t.e.
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Si ho visto, strano. Normalmente hanno pH ben piu' alti. Meglio cosi. Quella la puoi benissimo usare. Ricorda pero' che trattiene meno l'acqua se ci devi rifare un top sabbioso da zero.
 
Io dovrei rifare il top da zero, togliendo i primi 10-12 cm di terreno argilloso esistente e mettendo sabbia-torba 80-20. A questo punto se mi dici che è meglio quella bionda per le ragioni che mi hai appena citato.... risparmio pure un bel po' di soldini, visto che la bruna costa il doppio quasi. Comunque rileggendo i topic vecchi, c'era chi diceva fosse meglio la bruna rispetto alla bionda. Se non erro @white sand e @alessandro1773....
Ps. O forse nel mio caso andrebbe bene anche la bruna visto che sotto avrei argilla e limo che trattengono acqua?
 
Ultima modifica:

Phil

Esperto Sez. Prato
Ci sono pro e contro, la bruna é tendenzialmente piu' fine e quindi maggiormente mescolabile con la sabbia..e questo è un pro. La bionda di solito è piu' grossolana, perché meno vecchia, quindi piu' a capacità spugna ed é il pro della bionda. Comunque alla fine vanno bene sia bionda che bruna, e pure il compost. I green da golf sono creati nei modi piu' disparati, tutti funzionali per l'obiettivo.
Stiamo proprio il pelo nell'uovo, considerando tutti gli aspetti, e facendoteli conoscere, puoi gestire le diversità con un vantaggio. La scelta deve essere tua ;)
 
Alto