1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Coleottero???

Discussione in 'Altri animali' iniziata da Enrico001, 22 Settembre 2018.

  1. Enrico001

    Enrico001 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Aprile 2018
    Messaggi:
    45
    Località:
    Padova
    Ciao, ho trovato questo coleottero.
    Come si chiama, é raro? Dannoso?
    Grazie mille
     

    Files Allegati:

  2. il conte verde

    il conte verde Maestro Giardinauta

    Registrato:
    15 Ottobre 2007
    Messaggi:
    2.037
    Località:
    Roma (Battistini)
    per me è Popillia japonica, sta diventando sempre più frequente ed è considerato molto dannoso
     
  3. Enrico001

    Enrico001 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Aprile 2018
    Messaggi:
    45
    Località:
    Padova
    Non mi sembra popillia japonica..
     
  4. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.398
    Località:
    Palestrina (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Palestrina (RM) 450 m slm/USDA 9b
    E' importante accertare se sia o meno Popillia japonica (come sembrerebbe anche a me dalla foto che certo non aiuta alla sua determinazione presa com'è troppo da lontano)
    ciclo vitale Popi.jpg

    perché questo insetto - soprannominato l'Attila delle piante - sconosciuto sino all'inizio del 2014 - si sta diffondendo a macchia d'olio soprattutto in Lombardia e Piemonte ed è oggetto a ordinanze, avvisi e regolamenti regionali. E',infatti, considerato, dalla normativa fitosanitaria, un organismo nocivo da quarantena” e molti comuni delle zone colpite invitano i cittadini a prestare attenzione nel caso in cui si trovassero esemplari del coleottero o delle sue larve e a segnalarne il rinvenimento ad appositi indirizzi e-mail comunali allegando fotografie ben realizzate e a distruggerlo immediatamente dopo averlo fotografato.

    Questa è la foto del coleottero diffusa dal Comune di Parabiago
    [​IMG]

    Che pone in evidenza come esso possa essere scambiato, a prima vista, con altri insetti simili come il comune e "nostrano" maggiolino (Melolontha melolonhta).
    [​IMG]
    soprattutto per 5 macchie di peli bianco-grigiastri (chiamati setae), su ogni lato dell'addome e un paio delle stesse sull'ultimo segmento addominale.

    L'insetto è originario del Giappone dove all'interno non è responsabile di forti infestazioni perché i nemici naturali tengono sotto controllo le popolazioni.

    Sia gli adulti che le larve possono recare danni gravissimi ma l'ospite e la natura del danno sono generalmente differenti.
    Gli adulti si alimentano delle foglie posizionandosi sulle pagine superiori di esse arrivando a "scheletrizzarle". Pochi esemplari sulle piante non devono essere sottovalutati perché gli insetti producono due feromoni di aggregazione che funzionano da richiamo per altri individui inducendo l'arrivo di altri individui cospecifici.

    Principali piante-ospiti
    2018-09-23 (1).png

    Le larve si cibano principalmente di piante erbose arrivando a distruggere completamenti interi di prati, parchi e campi da golf.

    Alcune forme di lotta individuati:
    Biologica - esisterebbero due gli insetti che si sono rivelati particolarmente utili nel contrastare l’azione di questo coleottero: la Tiphia Vernalis (una vespa di piccole dimensioni, molto simile ad una formica con le ali) e il Bacillus Thuringiensis (che non è proprio un insetto quanto piuttosto un batterio utilizzato anche nella lotta alla processionaria).
     
  5. Enrico001

    Enrico001 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Aprile 2018
    Messaggi:
    45
    Località:
    Padova
    Grazie mille per le risposte, ma non mi sembra papillia japonica.
    Non aveva le macchie/ puntini..
     
  6. veciamarta

    veciamarta Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.028
    Località:
    Tesino - 700 metri
    Località:
    Trentino
    Ciao
    potrebbe essere una comune Mimela junii...

    [​IMG]
     
    A Datura rosa e il conte verde piace questo messaggio.
  7. Enrico001

    Enrico001 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Aprile 2018
    Messaggi:
    45
    Località:
    Padova
    Grazie mille. É proprio mimelia junii. non é dannosa vero?
     
  8. veciamarta

    veciamarta Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.028
    Località:
    Tesino - 700 metri
    Località:
    Trentino
    No, o meglio non più di un qualsiasi scarabeo. Non è dannosa come la Popillia Japonica per dire. Qui dicono che prediliga arbusti e altre piante spontanee, per cui le colture dell'orto dovrebbero stare relativamente sicure.
     

Condividi questa Pagina