1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Ciclo e cura Hippeastrum

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da poupette86, 14 Settembre 2019.

  1. poupette86

    poupette86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Luglio 2019
    Messaggi:
    13
    Località:
    Firenze
    Ciao a tutti,
    ad Aprile ho preso un hippeastrum in vaso che mi ha dato e mi sta dando enormi soddisfazioni, nel senso che dopo la prima fioritura (bassina) con cui l'avevo comprato ne ha fatta una seconda gigantesca, finchè il fiore non si è suicidato per il troppo peso, per fortuna ormai stava sfiorendo, errore mio che non l'ho sostenuto, ma non pensavo davvero potesse accadere!
    Nel frattempo aveva iniziato a far uscire un pò di foglie, un paio si sono seccate con la prima fioritura, con la seconda e fino ad oggi, siamo ad altre 5, anche queste gigantesche (anche un paio di loro suicidate, ovvero si sono spezzate un pochino per via del peso...ho imparato che devo sostenere anche le foglie!).
    Preciso che dal termine della seconda fioritura ho iniziato a concimare ogni due settimane circa con concime per piante fiorite, bagno pochissimo solo quando sento il terreno un pò secco.
    Le foglie stanno crescendo ancora, ovvero la pianta è ancora in piena attività. Quando, più o meno dovrebbe andare a riposo? Da cosa dovrei comprenderlo? Continuo a concimare ed eventualmente con le stesse tempistiche anche durante il riposo oppure stoppo il tutto?
    Non l'ho rinvasata perchè mi pare abbastanza chiaro che sta molto bene, mi chiedo però se siano nati dei bulbilli ed eventualmente cosa fare: la coltivatrice da cui l'ho acquistata mi ha detto che lei non stacca mai i bulbilli e ha delle magnifiche fioriture, qui leggo che invece li separate per creare nuove piante...che fare?
    Inoltre, sempre la coltivatrice mi diceva che lei durate il riposo svasa il bulbo e lo mette in un posto al buio, mentre leggo che voi lasciate in vaso, potete aiutarmi a capire le differenze?

    Grazie!
     
  2. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    694
    Località:
    Cesena
    Ciao
    Io ho interrato i miei Hippeastrum in letame puro appena coperto con terriccio universale (lo avevo letto qui sul forum e funziona a meraviglia!) e sinceramente lascio fare a loro, unica accortezza in inverno é tenerli in una zona del balcone riparata dal vento freddo! Non svaso né nulla perché non avrei lo spazio per farlo, e non necessariamente il bulbo va in dormienza tutti gli anni. Il fatto che fiore e foglie siano lunghe e si spezzino significa che lo devi mettere più al sole, perché dov'é i tessuti sono troppo fragili. Il mio prende sole tutta la mattina e il pomeriggio fino alle 3, ma alcuni lo tengono direttamente in pieno sole. Se rinvasi opta per stallatico puro perché altrimenti passeranno anni prima di vederlo fiorito, e cerca di non metterlo in vasi troppo grandi!
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  3. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.764
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    questa storia del letame puro non la conoscevo: il mio vegeta in terriccio universale di ottima qualità. Ma se funziona, allora è vero il detto: dal letame nascono i fior.
     
  4. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.764
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Io lo coltivo così:
    Tutto l'anno fuori all'aperto tranne in inverno. Pieno sole in primavera quando si sveglia e poi dalla fioritura in poi a mezz'ombra (hai visto che è sotto un ciliegio) In autunno va a riposo e in inverno è ricoverato in un garage e tenuto quasi completamente asciutto. In primavera in aprile lo porto fuori al sole quando inizia a rigermogliare e gli cambio parzialmente la terra stando attento a non rompere le grosse radici carnose. In questo modo le foglie si abituano subito al sole: all'inizio arrossano poi diventano verdi. Nei mesi caldi, dalla fioritura in poi, sta a mezz'ombra ma qualche ora piena di sole mattutino la fa in modo che fa tanta fotosintesi e si ricarica il bulbo. A fioritura finita e, prima che vada a nanna, lo concimo ogni 15 gg con un concime liquido sempre per ricaricare i bulbi e permetter loro di rifiorire l'anno dopo.
    A volte, mi è capitato che l'anno successivo abbia fatto solo foglie: allora l'ho concimato bene e, l'anno dopo è fiorito.
    Trucco per capire se l'Hippeastrum fiorirà l'anno dopo: se dopo la fioritura, il bulbo produce oltre 6 foglie, allora la fioritura è certa, se sono meno di 6, vuol dire che, il bulbo non ha accumulato sufficienti riserve e, allora, va concimato bene per "ricaricarlo". Se le foglie sono 6...la fioritura sarà un colpo di...fortuna: può fiorire oppure no. Dimenticavo: il terriccio è normale terra universale e il bulbo lo lascio emergere dal suolo per un buon terzo in modo da evitare marciumi.
    I bulbilli io non li separo mai: lascio tutto insieme. Li separo solo per regalarli e basta.
    Vanno coltivati allo stesso modo delle piante adulte e fioriscono dopo due-4 anni.
     
  5. poupette86

    poupette86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Luglio 2019
    Messaggi:
    13
    Località:
    Firenze
    Grazie ad entrambi per la vostra risposta!
    Preciso che il mio bulbo è in casa, non in giardino o balcone! Ho finestre di 3 metri e il vaso è in una zona luminosissima, la coltivatrice mi aveva detto che la pianta poteva benissimo stare in casa, mi confermate?
    Stefano avevo letto il tuo modo di coltivare questo bulbo, infatti ho iniziato a concimarlo!
    Sarei curiosa di vedere se ci sono eventuali bulbilli che a questo punto potrei lasciare esattamente dove sono, mi chiedo solo se dovrei eventualmente cambiare il vado mettendolo in uno più grande...
    Ho ancora un paio di domande: quando va a riposo quindi lo devo mettere in un posto buio? E se ci sono bulbilli, in caso dovessi cambiare terriccio (io uso un buon universale) devo far uscire anche loro per circa un terzo dal terriccio?
    Grazie!
     
  6. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.764
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Io non ho mai coltivato l'hippeastrum in casa ma sempre fuori quindi non ti saprei dire.
    Adesso non serve cambiare vaso.
    Quando va a riposo se è in un luogo fresco e con poca luce (cantina, garage) è meglio.
    I bulbilli, se non li stacchi dal bulbo madre, non è necessario che escano di un terzo dal terriccio: è importante per il bulbo principale.
    Il buon terriccio universale va molto bene.
     
  7. twifan

    twifan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Agosto 2019
    Messaggi:
    162
    Località:
    Oristano
    Ho una collezione di questi fiori magnifici da più di dieci anni! Quando le foglie seccano devi tagliarle alla base e non innaffiare più fino alla ripresa vegetativa pena marciumi, le mie sono ancora vive e vegete e anche senza fiore sono molto decorative, io le ho ognuna in vasi da trenta, in veranda al riparo delle pioggie invernali, confermo che la punta non deve essere coperta da terra, ti sconsiglio vivamente di mettere molto stallatico perchè può far ammuffire il bulbo e anche di annaffiare troppo. Esso è molto rustico e non ha bisogno di particolari cure. L'anno in cui decidi di spostarla la pianta non fiorirà, può ben rimanere molti anni nello stesso vaso senza subirne alcuna conseguenza. Molta gente lo porta in casa a settembre per vederlo fiorito nel periodo natalizio ma la forzatura rovina il bulbo. L'hippeastrum viene chiamato anche Amaryllis e spesso lo si confonde con l'Amaryllis Belladonna che fiorisce in questo periodo e non in primavera come l'hippeastrum, (per intenderci sono quei fiori rosa con stelo nudo senza foglie). Questi sono tra i fiori che più mi invidiano i miei vicini o chi passa lì a piedi, ma nessuno li conosce, la mia vicina pensava fosse una clivia! e quando li cercano in giro non li trovano perchè in primavera non li vendono! I fiori sono davvero grandi e spettacolari con striature che difficilmente trovi in altre bulbose.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  8. twifan

    twifan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Agosto 2019
    Messaggi:
    162
    Località:
    Oristano
    P.S. se un solo bulbo fa più steli fioriferi ma i fiori sono di media grandezza si tratta di Amaryllis sonatini e si possono lasciare tranquillamente in giardino (temperature permettendo), ogni anno le fioriture aumenteranno sempre più!
     
  9. Claudio.D87

    Claudio.D87 Guest

    Una domanda: io coltivo in vaso. Di che dimensione è consigliato per un bulbo solo? Spesso li vedo in vendita in vasi di 12-15 cm che li contengono a malapena. Conviene lasciarli li o rinvasarli?
    Mettere 3 bulbi in un vaso da 40 sarebbe una cattiva idea? Mi piacciono di più quando hanno più steli
    @Stefano Sangiorgio tu come hai ottenuto quest effetto? Sono più bulbi insieme o uno originario che si è poi riprodotto?
     
  10. twifan

    twifan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Agosto 2019
    Messaggi:
    162
    Località:
    Oristano
    Quello è il vaso di coltivazione: dopo la fioritura andrebbe cambiato in uno più grande. Io ne avevo tre in un vaso da 45 ma sai che fatica spostarlo! Perciò ho deciso di metterne 1 in un solo vaso da 30. Guarda che un bulbo fa al massimo 2 steli se ne fa di più è un Hippeastrum sonatini come già ti ho già scritto ma non è di facile reperibilità perciò se proprio devi fai una composizione di più bulbi dispari ricordandoti che vanno incannati. Ciao Ti mostro i miei IMG_20190525_123151.jpg a.jpg b1.jpg
     
    A Claudio.D87 piace questo elemento.
  11. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.764
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    uno originario che ha prodotto i bulbilli poi mai separati dal bulbo principale.
     
  12. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.764
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    quello a fiore arancio come si chiama? è troppo bello!! Hippeastrum...???
     
  13. twifan

    twifan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Agosto 2019
    Messaggi:
    162
    Località:
    Oristano
    Grazie sei troppo gentile! Non so il nome ma ho notato a seconda del posto in cui li compro gli danno diversi nomi di fantasia. Il colore è come lo vedi in foto solo che quest'anno lo stelo è rimasto basso. Ho dieci Hippeastrum uno diverso dall'altro, i doppioni o i bulbilli (che tanto bulbini non sono....) li ho regalati. Sono il fiore preferito da mio padre, Qui costano dai 5 ai 10 euro però anche se costassero di più sono un investimento perchè durano se trattati bene anche più di 10 anni e sono a differenza di altri bulbi sanissimi c.jpg d.jpg . Te ne posto qualcun'altro spero che ti piacciano anch'essi
     
    A Claudio.D87 piace questo elemento.
  14. Mile

    Mile Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.594
    Località:
    Prov. Asti
    Ciao. Ti racconto i miei.
    Ho 4 hyppi. Due uguali bianchi e rossi, uno a fiore più grande rosso e l'ultimo l'ho comprato a Natale in fiore.
    Ora te li mostro.
    P_20190601_114219_1_p-450x800.jpg 2.jpg P_20181219_183123_1_p-450x800.jpg

    Quelli più vecchi sono i vaso da 30 cm e con il tempo sono sovraffollati con parecchi bulbi. Sono diversi anni che non svaso. Sono piantati in terriccio universale miscelato con un po' di terra del giardino e sabbia. Un po' di concime in granuli in primavera. In estate quando mi ricordo concime liquido per piante fiorite. Ritirati in garage in autunno. non vanno mai in vero riposo poiché le foglie rimangono verdi anche in inverno.
    Quello nuovo era forzato per Natale (se ne trovano parecchi in quel periodo). Dopo la fioritura ha seccato le foglie, l'ho svasato e messo con terriccio nuovo in un vaso più grande. In primavera ha fatto nuove foglie e ora ne ha 6, vedremo l'anno prossimo se vuole fiorire.
     
    A lucabove piace questo elemento.
  15. twifan

    twifan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Agosto 2019
    Messaggi:
    162
    Località:
    Oristano
    Che belli Mile, complimenti! Questi bulbi ma anche gli amarilli belladonna mal sopportano gli spostamenti e possono saltare la fioritura, quest'anno io ho dovuto cambiarli in vasi nuovi perchè erano posti in vasi troppo pesanti o rotti e alcuni non hanno fiorito ma hanno svilluppato foglie enormi...
     
  16. Mile

    Mile Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.594
    Località:
    Prov. Asti
    Grazie, anche i tuoi sono molto belli.
    Vedrai che recupereranno l'anno prossimo. Io avevo paura non ce la facesse quello bianco comprato a Natale, invece sembra in salute
     
    A twifan piace questo elemento.
  17. poupette86

    poupette86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Luglio 2019
    Messaggi:
    13
    Località:
    Firenze
    Ciao a tutti,
    Era tanto che non entravo nel forum e che meraviglia trovare le foto dei vostri hippeastrum!!!
    Io ho messo il mio a riposo in luogo buio a dicembre, al termine della vegetazione, una volta seccate anche tutte le foglie che aveva fatto.
    Mi chiedevo come procedere adesso, se è già tempo di tirare fuori il vado e rimetterlo alla luce e iniziare a fare un po’ d’acqua oppure se ancora è presto.
    Grazie!
     
  18. Mile

    Mile Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.594
    Località:
    Prov. Asti
    Secondo me puoi metterli alla luce, riparati ed iniziare a bagnarli
     
  19. poupette86

    poupette86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Luglio 2019
    Messaggi:
    13
    Località:
    Firenze
    Ho tirato fuori il mio hippeastrum! Messo alla luce e annaffiato, gli darò ancora acqua quando lo vedrò asciutto, devo riprendere anche a concimare?
     

Condividi questa Pagina