1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Cactus (?) morto?

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da FraGi, 19 Febbraio 2018.

  1. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    Ciao a tutti,
    ad agosto ho ricevuto questa piantina che, nella mia ignoranza, chiamo cactus. Dopo poco tempo ha iniziato a ripiegarsi su se stesso fino ad arrivare alla posizione attuale (ha anche cambiato colorito, da verde è passato a rosso, ma credo sia per via dell'esposizione al sole). Ho letto che una delle cause di questo incurvamento può essere attribuito alla mancanza di acqua, ma lo innaffiavo regolarmente due volte a settimana, con l'inverno una volta a settimana o ogni due settimane. Credete sia morto? C'è qualcosa che posso fare per farlo riprendere?
    Grazie mille
     

    Files Allegati:

  2. AmbraB

    AmbraB Giardinauta

    Registrato:
    9 Luglio 2016
    Messaggi:
    888
    Località:
    Dello (BS)
    È una opuntia microdaysis. Per le cause non saprei
     
    A FraGi piace questo elemento.
  3. echinopsis

    echinopsis Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Gennaio 2015
    Messaggi:
    1.065
    Località:
    prov. di Vicenza
    Che terreno ha? Perchè ad occhio non sembra il più adatto e potrebbe aver causato dei danni all' apparato radicale.
     
  4. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    sinceramente non lo so.... pensi che travasarla utilizzando un terreno adatto potrebbe risolvere il problema? hai suggerimenti riguardo quello che dovrei comprare?
     
  5. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.835
    Località:
    Bologna
    Come la vedo io mi sembra tutto torba e quindi è necessario cambialo totalmente in quanto anche se annaffiavi le radici nulla rivelano e la pianta credo andata via via perdendo risorse asciugandosi.
    Terreno: una miscela di terriccio per cactacea (giardino universale setacciato, terriccio maturo di foglie, terriccio da giardino) quantità 1/3 e tanto materiale inerte (una miscela di sabbia grossolana di medio impasto, lapillo, ghiaia, pomice, cocci) quantità 2/3 senza trascurare un buon sottofondo.
    Credo che il travaso tu possa farlo anche all'aperto in zona riparato visto la località in cui abiti.
    Procedendo: pulizia completa delle radici togliendo completamente la vecchia miscela sostituendola con quella indicata. Operazione da fare in più riprese: lasciare le radici per qualche giorno a radici nude onde evitare marciume con l'immissione della nuova miscela, potrebbe rompersi qualche radici nella pulizia delle radici, posizionare il sottofondo poi il terriccio fino a metà, prendere la pianta con l'aiuto di foglio di giornale o con pinzetta adatta e posizionarla su riempito finora, poi sostenendola si completa il riempimento fino alla cima del vaso lasciando lo spazio circa 1 cm per poter annaffiare quando sarà il momento (penso che basti 2 settimane nella tua zona). Se vedi deperire ulteriormente la pianta nebulizzare.
    Le Opuntia sono piante molto resistenti: operare sempre in zona alla luce, ma non a sole diretto.
     
    A Stefano Sangiorgio e FraGi piace questo messaggio.
  6. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    Grazie mille per l’esaustività della tua risposta, procederò così e speriamo bene!
     
  7. djinn95

    djinn95 Guest

    2 volte a settimana è un'enormità, a meno che non ci siano 40 gradi! Le annaffiature devono essere regolari ma diradate, altrimenti le piante ne soffrono :(
    Comunque, anche dal Gymnocalycium innestato che c'è dietro la pianta in questione, mi sembra di dedurre che tu le tenga in un luogo con poca luce solare...
     
  8. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    Era agosto e abito in Sicilia, prendendo molta luce diretta ho pensato che fosse opportuno procedere così (l'anno prima ho bruciato una piantina che mi aveva regalato un'amica e non sai che tragedia!). Il balcone in cui le tengo è esposto a est e prende luce diretta la mattina presto. Come vedi l'innesto? Pensi che debba "aiutarlo" in qualche modo?
     
  9. djinn95

    djinn95 Guest

    Innesto su opuntia direi di no, non è stagione e non credo ne abbiano bisogno... peró puoi spezzare i cladodi piegati e interrarli, così si creano nuove piantine
     
  10. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    Grazie mille!
     
  11. TROFOBLASTO

    TROFOBLASTO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2018
    Messaggi:
    21
    Località:
    13045
    Le mie stanno fuori da aprile a ottobre,hanno terramista a sabbia e qualche sassolino. Sono in vaso,e anche dopo quasi 2 settimane di assenza,senza precipitazioni vivevano bene. Prova a rinvasare in terreno più adatto e lascia che la natura faccia il suo corso..

    Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
     
    A FraGi piace questo elemento.
  12. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.165
    Località:
    Milano Nord-Est
    Ma il vaso ha i fori di scolo?
     
  13. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    Sì Sì, l'ho travasata ma non vedo miglioramenti purtroppo
     
  14. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    17.875
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    ovvio che non puoi vedere cambiamenti, questa opuntia è in fase di riposo vegetativo, fino a quando non arriverà il risveglio vegetativo la pianta resterà così. E sinceramente non aveva proprio nulla di strano, io l'avrei lasciata secca tutto l'inverno come di regola si fa per tutte le cactacee, anche se le opuntie sono molto più tolleranti e rustiche.
     
    A chebarba piace questo elemento.
  15. FraGi

    FraGi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Febbraio 2018
    Messaggi:
    16
    Località:
    Messina
    Tanto ovvio per me non lo è, considerando che è la prima volta che ne vedo una piegata cosi. Spero si riprenda dato che la primavera è alle porte
     
    A brandegeei e djinn95 piace questo messaggio.
  16. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    17.875
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    infatti mi sono stupito che nessuno abbia evidenziato questo aspetto fondamentale. :rolleyes:
     
  17. TROFOBLASTO

    TROFOBLASTO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2018
    Messaggi:
    21
    Località:
    13045
    Si è ripresa un pochino o è sempre malconcia..

    Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
     
  18. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.835
    Località:
    Bologna
    Hai controllato le radici, le radici devono essere di buona consistenza e non secche e soprattutto pulite dalla torba e dal vecchio terreno. Già all'jnizio della discussioni ho spiegato, mi sembra, quale miscela devi usare. Vai anche controllare nel mio sito, o nel sito http://www.cactusedintorni.com vedere dove si parla come si coltiva
     

Condividi questa Pagina