1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

bulbi di giacinto

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da sasinasofia, 2 Dicembre 2014.

  1. sasinasofia

    sasinasofia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Luglio 2014
    Messaggi:
    23
    Salve a tutti mi sono stati regalati 3 bulbi di giacinto ma di questo bellissimo non so praticamente nulla..potete darmi qualche consiglio per la messa a dimora e tutto il resto??Grazie mille!!:):)
     
  2. Platycodon

    Platycodon Florello

    Registrato:
    25 Giugno 2014
    Messaggi:
    5.717
    Località:
    Rovigo
    Ciao. Allora semplicemente lo pianti da settembre a dicembre. Il terriccio deve essere molto ben drenato, io di solito uso un miscuglio con un po'di terreno da giardino, un po'di terriccio per fiorite, e tanta sabbia. Infondo al vaso metti dei cocci, una volta messa la terra, dove dovrai poggiare i giacinti metti della sabbia in modo che ci si poggiano sopra, per non far ristagnare sotto il bulbo.
    Per esperienza non tengo tanta distanza tra i bulbi, più o meno 4-5 cm. Li pianti e lasci leggermente fuori la punta del bulbo.
    Con le annaffiature poche, appena iniziano a germogliare annaffi ogni tanto. Sempre meglio poco che troppo, i bulbi odiano davvero tantissimo i ristagni, possono marcire.
    Concimazioni consiglio le scorie thomas per le bulbose dato che apportano più forfoso e potassio, e minor quantità d'azoto.
    Una volta sfiorito tagli lo stelo, ma lasci le foglie, devono ingiallirsi e continui ad annaffiare. In questo modo fai riformare i tessuti del bulbo che il prossimo anno vegeteranno di nuovo, e gli ridai energia. Una volta ingialliti e seccate le foglie puoi tagliare la vegetazione, appunto secca.
    Dopo di che puoi scegliere, ci sono due modi, farai la scelta. Se li tieni in vaso puoi tenerli direttamente in terra ed estirparli ogni 3-4 anni per dividere i bulbilli, altrimenti estirparli ogni anno, lasciandoli asciugare, tagliando le radici e trattando con antifungino. Poi li metti in una scatola di cartone e li conservi in luogo fresco, e al buio, come una cantina. Altrimenti germogliano prima del tempo.
    Se li tieni in piena terra invece li lasci li che si spandano. Ma consiglio dopo un po'di dividerli almeno alcuni per far spazio.
    Credo di non aver dimenticato nulla.
     
  3. Firehawk

    Firehawk Giardinauta Senior

    Registrato:
    1 Novembre 2013
    Messaggi:
    1.114
    Località:
    Roma
    Direi che sei stato molto esauriente :D Forse posso aggiungere una cosa e cioè che potresti con varie tipologie di bulbi creare composizioni (ho visto alcune foto) mettendo i bulbi a profondità diverse e in spazi ben precisi in modo che per esempio al centro del vaso hai i narcisi che sono belli alti, poco distante dal centro i tulipani, per arrivare ai muscari all'esterno che sono bassi. Devo dire che prima di vedere quelle foto, l'idea di mettere molti bulbi di tipo diverso insieme in uno stesso vaso non mi era proprio venuta.
     
  4. sasinasofia

    sasinasofia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Luglio 2014
    Messaggi:
    23
    Grazie mille!!
     

Condividi questa Pagina