1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Balcone nord-est per pollice nero

Discussione in 'Giardinaggio' iniziata da patty120780, 18 Maggio 2020.

  1. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Buongiorno a tutte\i.
    Vi chiedo un consiglio per un pollice nero irrecuperabile!
    Ho il balcone esposto e nord-est, l'estate è caldissima e poche pioggie, l'inverno ultimamente fa scariche di grandine, ma cmq non è molto piovoso, diciamo classico clima mediterraneo, abito a Gaeta. A me piace vedere le piante fiorite ma non le curo molto, quindi vorrei delle piante diciamo che si autogestiscono :).
    Che cosa potrei mettere? Grazie mille
     
  2. sherwood

    sherwood Giardinauta

    Registrato:
    15 Maggio 2010
    Messaggi:
    524
    Località:
    PROVINCIA DI MILANO
    Località:
    provincia di milano
    Se almeno l'acqua sei disposta a dargliela ti consiglio la Feijoa, fa una bella fioritura a giugno e tanti saporitissimi frutti ad ottobre. Per avere fiori durante tutta la bella stagione alcuni vasi di fucsia sarebbero molto decorativi. Se magari ti piacciono le piante grasse gli echinopsis farebbero al caso tuo, alcune specie sono addirittura senza spine, facili da coltivare, fioriture sgargianti e se anche ti dimentichi un giorno di dargli da bere va bene lo stesso
     
  3. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Grazie per la risposta!
    La fuxia mi piace molto,ma vuole bere tanto? Xké io spesso me ne dimentico...
    La pianta grassa invece mi piace, se si mantiene bene potrei provare.
    La prima che mi hai detto non mi piace molto, almeno dalle foto che ho visto su internet.
    Per le piante da fiore che hanno bisogno d'acqua,non esistono tipo quelle palline che si riempiono d'acqua? Se le mettessi sulla terra potrebbero essere utili? Grazie
     
  4. red.rover

    red.rover Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Maggio 2020
    Messaggi:
    62
    Località:
    Milano
    Ciao Patty, "purtroppo" senza un regolare "giro viste" è difficile star dietro alle piante, anche quelle che necessitano meno cure, qualcuna... la necessitano!
    Con le palline (se esistono o meno, non ne ho la minima idea), o qualsiasi altro ingegno non avresti sotto controllo la situazione. Anche coi sistemi di irrigazione automatici è un po' così, si utilizzano è vero ma su progetti di più ampia scala (prati, grandi giardini) o come "ultima chance" (io irrigo automaticamente solo durante le - poche - ferie).
    Prima di tutto decidi quale vuoi che sia il tuo rapporto con le tue piante, vederne la fioritura è il tuo desiderata, concedi un desiderata anche a loro (tipo l'acqua); prova a metterti una sveglia o un evento periodico a calendario e cerca di avere un momento con loro, fosse anche solo per osservarne la fioritura più da vicino e intanto le annaffi un pochino. Cerca di capire se quel momento ti suscita emozioni di qualche genere e poi tiri le tue somme, se la noia o il sentirti obbligata prevalgono forse è il caso di lasciar stare. Se cominci a trovare qualche aspetto piacevole scoprirai pian piano il sentimento che accomuna molti di noi qua sul forum (e io sono tra gli ultimi arrivati, eh!)

    Insomma, cerca di trovarti e vivere bene con le tue piante, tu e loro, nessuno dei due deve uscirne stressato!

    Pensa che io sono dieci anni che devo prendere un farmaco salvavita due volte al giorno, e ancora sono lì con le sveglie e i promemoria per paura di dimenticarmene xD
     
    A Sofia D. e sherwood piace questo messaggio.
  5. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Si un pò d'acqua sono disposta a dargliela :) anche se quella che abita al piano sotto al mio rompe se solo cade una goccia d'acqua!
    In passato, in un'altra casa, avevo dei gerani, e li curavo anche, mi piaceva vedere i fiorellini sbocciare...ma poi è arrivata quella farfallina che me le ha rovinate! Qui ho provato con i ciclamini ma subito si ammosciano e cmq in estate li devi togliere.
    I gerani hanno ancora il problema della farfallina? E in questo clima potrebbero stare bene? Grazie mille
     
  6. red.rover

    red.rover Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Maggio 2020
    Messaggi:
    62
    Località:
    Milano
    I geranei vorrebbero stare a mezz'ombra o ombra soleggiata...
    Tuttavia con l'abitudine e con un po' di venticello che fa frescura io riesco a tenerne qualche pianta, tra le specie più rustiche, anche in pieno sole (ed in vaso).
    Non è la modalità ortodossa di coltivarli, lo so, però può essere un esperienza da cui partire...

    (Per pioggia o grandine potresti attrezzarti con dei semplici sacchetti di plastica con cui proteggerle all'evenienza)

    Se vuoi prendere un po' confidenza con la cura delle piante e l'esposizione a tua disposizione non è proprio da principianti un'altra possibilità e di provare con qualche piantina da interno facile tipo il pothos (non fa fiori ma delle belle foglione verdi, talvolta, variegate in giallo).

    Brevemente un paio di consigli generalissimi:
    - terreno ben drenato per evitare ristagni
    - annaffia quando il terreno è asciutto (o a necessità)
    - cerca piante rustiche per iniziare, più rustico = più "facile" (la cosa più vicina a quell'auto-regolano che chiedevi tu)


    Ah... Per quella del piano sotto... Prova a vedere che dice se casca un vaso!
     
  7. red.rover

    red.rover Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Maggio 2020
    Messaggi:
    62
    Località:
    Milano
    Ah mi sono venute dopo:
    Cerca le ipomee, comunemente campanelle!
    A me piacciono molto sui davanzali, stanno al sole, non soffrono esageratamente se piove perché gli piace l'umido (umido, non zuppo), sono ricadenti, fanno dei bei fiorellini di cui ti scegli tu il colore a seconda della specie e sì, non vanno matte per il vento ma sopportano discretamente (le mie, almeno).
    La maggior parte sono annuali quindi semini (o compri la piantina) e durano la stagione ma non rifioriscono l'anno successivo (mai disperare...)

    Io le ho su delle fioriere sospese sopra alla grondaia del terrazzo, sole tutto il giorno, un po' di vento ogni tanto e la temperatura è bassa solo la notte in questa stagione ma nulla di estremo che le faccia schiattare
     
  8. assodifiori

    assodifiori Maestro Giardinauta

    Registrato:
    21 Maggio 2012
    Messaggi:
    2.823
    Località:
    novara
    guarda piante che si arrangiano da sole ci sono solo in natura, ma l'ambientazione è molto diversa da un vaso sul balcone, non so che spazio hai sul balcone ma da quel che ho letto , forse dovresti cambiare aspettative e passioni, prova con aromatiche ,magari, se cucini,un minimo di cure per poterle utilizzare le puoi provare a dare, oppure vai sulle graminacee ,ma non sono esenti da un minimo di cura. Oppure cerca una nuova passione come il cucito, dire di avere il pollice nero e poi dire che non hai voglia di curar le tue piante significa che non ti frega molto, quindi non perder tempo,e soldi, e non far perdere il nostro ciao
     
    A Sofia D. piace questo elemento.
  9. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    1.152
    Località:
    Cesena
    Per il problema delle annaffiature, si risolve bene con dei sottovasi: quando ero fuori sede coltivavo nell'intercapedine delle finestre (cosa che faccio ancora ovviamente) e ovviamente non potevo annegare tutte le volte il vicino di sotto, quindi ho preso l'abitudine di comprare sottovasi capienti da allagare alla bisogna.
    @assodifiori ha espresso bene (anche se in modo un po' ruvido) un concetto che condivido anche io: le piante sono esseri viventi a cui bisogna dare un minimo di cure, inoltre non sono un hobby a buon mercato!
    Detto questo, mi sembra scontato che tu dovresti vertere verso delosperma e mesembriamtemi, sempervivum, sedum (ti suggerisco lo spectabile). Se ti imbatti in degli echinopsis, che secondo me sono un must per ogni balcone, devi creare un substrato apposito. Anche gli iris barbata non sono troppo esigenti dal punto di vista idrico quando si sono acclimatati. Tieni conto che tutte queste piante sono da sole, quindi vanno poste su balconette o sul bordo del balcone

    Aggiungo: aptenia cordifolia e graptopetalum
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2020
    A red.rover piace questo elemento.
  10. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Grazie mille per le risposte, sia a chi è stato gentile e anche a chi lo è stato meno.
    I photos li ho, erano in casa fino a poco tempo fa, poi mi hanno iniziato a fare i moscerini e cosi li ho messi fuori la porta, dove continuano a stare bene, in attesa di curarli per rimetterli in casa, anzi, se avete dei consigli per togliere i moscerini ve ne sarei grata.
    Per quanto riguarda il balcone invece, sarà che forse non ho trovato la pianta giusta, e cosi mi deprimo vedendo che qualsiasi cosa faccia non raggiungo l'effetto sperato. I gerani erano gli unici che riuscivo a far vivere ma avevo esposizione se non erro a sud. Avevo anche una clivia che nonostante non le stessi molto dietro fioriva ogni anno benissimo. Ora non l'ho più perchè purtroppo ero andata in una casa senza balconi e cosi l'ho regalata.
    Quindi non voglio nè farvi perdere tempo e nè voglio perderne io, volevo solo dei consigli per capire cosa potesse stare bene nel mio balcone cosi da vedere dei risultati . In casa ho anche delle orchidee da anni che mi fioriscono ogni anno con fioriture durature, quindi non è che sono un'assassina! :)
     
    A red.rover piace questo elemento.
  11. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Queste le ho, ma le foglie, rispetto all'inizio, sono diventate più piccole e sono un verde marroncino...continuano a fiorire ma non sono belle come prima. Non capisco se è il sole o se troppa o poca acqua :(
     
  12. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    1.152
    Località:
    Cesena
    Potrebbe essere un mix di sole e poca acqua, il delosperma quando gli fornisci acqua, sole e un po' di spazio viaggia sereno e tappezza tutto
     
  13. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Metterò un po'di acqua in più allora. Grazie
     
  14. red.rover

    red.rover Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Maggio 2020
    Messaggi:
    62
    Località:
    Milano
    Mi è venuto in mente che per la farfalla marshalli dovrebbe esserci un prodotto che si chiama mediatore plus di cui ho letto buoni risultati, io non ho mai avuto problemi con loro quindi non è un'esperienza diretta
     
  15. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Sei stata fortunata allora! Qui le rovinano sempre invece purtroppo :(
     
  16. Sofia D.

    Sofia D. Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Marzo 2018
    Messaggi:
    1.152
    Località:
    Cesena
    Per i pelargoni (ma vale per tutte le piante) bisogna sempre controllare di non portarsela a casa con sè (la farfallina, il bruco, le uova, bestie varie). Idealmente bisognerebbe acquistare in floricolture che producano le proprie piante (che le trattano al fine di venderle integre) e non dei pompatissimi made in holland che hanno gli apici deboli e succosi, dove la farfallina va a nozze, e vanno sempre controllati gli apici, le foglie sopra e sotto e i fusti, non solo il colore dei fiori. Vi dico soltanto che io impiego talmente tanto tempo ad esaminare le piante che i clienti mi si avvicinano scambiandomi per addetta ai lavori!
    Tutte le piante, non solo i geranei, andrebbero anche annaffiate e concimate adeguatamente (non troppo, non troppo poco) perché piante sane reagiscono meglio alle infestazioni rispetto alle piante malate.
    Infine esiste una legge biologica per cui, in una coltivazione di pelargoni, la farfallina arriva attratta dal numero ingente di piante nutrici, come in un roseto prima o poi arrivano gli afidi e nelle coltivazioni di cactus arrivano le cocciniglie (bestie sataniche che non sono altro)... Per cui, statisticamente, meno piante uguali si hanno meno è probabile che si diffondano malattie. Questo vale anche per le piante dei vicini: i parassiti non saltano grandi distanze, ma viaggiano brevi distanze come da un giardino a un altro o da un balcone a un altro...
     
  17. LORELY

    LORELY Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    12 Settembre 2019
    Messaggi:
    227
    Località:
    Liguria
    Ciao. Posso consigliari due piante che fanno molti fiori e sono resistenti (io ce l'ho nell'orto e passano indenni inverni e periodi in cui magari vengono un po trascurate) e sono le bocche di leone e i garofini. Sono piante rustiche e non costano nemmeno tantissimo. Per i garofini prendi un bel vaso ampio perché tendono ad ...allargarsi. buon balconaggio e non scoraggiarti ai primi insuccessi.
     
  18. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Ecco...a me piace avere le stesse piante in balcone :(
     
  19. patty120780

    patty120780 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    62
    Località:
    gaeta
    Grazie! Mi piacciono molto queste due piante che mi hai consigliato! In inverno ci sono solo le foglie e in estate fioriscono? Ogni anno oppure muoiono?
    Tendo a scoraggiarmi perchè non riesco mai a capire se metto troppa o poca acqua...allora per paura di sbagliare alcune mi si seccano, altre si allagano! Ho provato a bagnarle solo quando il vaso è leggero ma poi succede sempre che la pianta mi dia segni di sofferenza, tipo punte gialle, o si affloscia... :(
    Cmq grazie mille perchè sono proprio belle! Vado a leggere qualche info in più su come coltivarle
     
  20. LORELY

    LORELY Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    12 Settembre 2019
    Messaggi:
    227
    Località:
    Liguria
    Ciao. Allora i garofini restano con le foglie verdi anche in inverno. Vanno ripuliti dai fiori secchi ma normale manutenzione.
    Le bocche di leone una volta sfiorite, aspetto che secchi bene l involucro che contiene i semi, prelevo gli stessi e taglio lo stelo a pochi cm da terra. La primavera successiva il cespuglio regolarmente rigetta nuovi steli e via.
    Vedrai che necessitano veramente di poche cure.:ciao:
     

Condividi questa Pagina