• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Back to Eden Garden

Harma

Maestro Giardinauta
Io sono sfortunata con le Hoste....
A che punto è il tuo orto?
Domani devo seminare i piselli e già che ci sono,una parte semino fitto fitto per poter mangiare i germogli ...
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
Benritrovati amici forumisti! Scusate il lungo periodo d'assenza ma la nuova casa ha assorbito tutto il mio tempo.. ma c'è un grosso ma...
Siamo arrivati finalmente alla fase di creazione/installazione dell'edible garden!!

Qualche foto di aggiornamento sul progetto:
1) stiamo mettendo le piantane della staccionata che ho realizzato e che delimiteranno la zona manto erboso dall'edible garden.

eg 1.jpg

2) Vista dal lato ovest verso la casa:
eg2.jpg

3) vista dal lato est, si nota la buca di drenaggio fanghi per il pozzo artesiano che verrà trivellato a breve. Servirà per l'irrigazione sia del giardino edibile che dell'impianto automatico per il manto erboso. Consentirà di irrigare con acqua priva di clorati risparmiando anche una risorsa qualificata come l'acqua dell'acquedotto pubblico:
eg4.jpg

4) Inizia il trasferimento dei materiali e delle risorse dal capannone alla casa. Qui una parte dei mitici sacchi del cippato secco.

eg3.jpg

5) Al capannone è quasi giunta a termine la triturazione delle foglie viste nel post #148:
eg5.jpg

A presto con altri aggiornamenti!

Voi che novità mi raccontate? La primavera ha portato nuovo slancio?
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
In giardino ogni giorno c'è una nuova fioritura: ora è il momento di godersele.
Vedere i tuoi sacchi pronti ha risvegliato il mio mal di schiena.
Tanti auguri alla tua e buon lavoro!
Quella che a novembre era un'aiuola a cippato e piccole erbacee ora si presenta così: aiuola erbacee.jpg
 

Harma

Maestro Giardinauta
Non vedo l'ora di vederlo finito il tuo progetto....che bello avere il proprio pozzo .
Il mio giardino sta bene, è in salute,e ho iniziato a mangiare i primi frutto dal mio piccolo orticello....che soddisfazioni!
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
STACCIONATA + FONTANINA

Due importanti flag sulla mia check list.

La staccionata è venuta molto bene,
il trattamento bruciatura + impregnante le ha donato un aspetto particolare e, sono convinto, anche una durevolezza molto elevata. Le basi dei pali sono state trattate con la catramina e cementate nel terreno. Le viti in ottone (in foto si vedono poco) con la rondella e la testa a sego mi ricordano atmosfere steam punk / tim burton.

Fontanina squadrata che riprende le linee semplici della casa in stile moderno.


Per ora sono molto soddisfatto!




20220603_173445.jpg
20220603_173508.jpg 20220601_080755.jpg

20220603_173458.jpg

P.s. sto decidendo quali piante aromatiche mettere vicino alla fontanina, vorrei fossero amanti dell'acqua... pensavo menta e citronella... voi avete idee?

Ciaoo
A presto
 

Picantina

Fiorin Florello
Bella davvero la staccionata e anche la fontanella.
Non ho capito però perché hai diviso il giardino; forse lo hai scritto, ma è evidente che me lo sono perso.
Per le piantine io di sicuro non ti dico niente :lol:
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
La staccionata è riuscita veramente bene, complimenti!
La menta sarebbe meglio confinarla in un vaso, se non vuoi ritrovartela ovunque. E' considerata una pianta infestante.
Per citronella intendi l'erbacea (Cymbopogon citratus), per intenderci il lemongrass, o l'arbusto Lippia citriodora? La prima potrebbe soffrire il freddo umido dell'inverno lombardo, forse ti toccherà prevedere una copertura invernale, però potrebbe gradire un suolo più idratato.
Le aromatiche mediterranee, tipo salvia, rosmarino, lavanda, maggiorana, ecc., invece amano un suolo povero e asciutto, se pensi che attorno alla fontana il terreno rimarrà inevitabilmente più umido, allora non è il posto giusto.
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
Non ho capito però perché hai diviso il giardino; forse lo hai scritto, ma è evidente che me lo sono perso.

Quello che sta dietro la staccionata (backyard), dovè c'è la fontanina, diventerà il mio giardino edibile. Una piccola food forest interamente ricoperta di cippato, sarà una galassia di fiori, frutti e ortaggi ;). Quello che invece sta davanti alla staccionata sarà il giardino "living" della casa ovvero solo manto erboso.

La menta sarebbe meglio confinarla in un vaso, se non vuoi ritrovartela ovunque. E' considerata una pianta infestante.
Per citronella intendi l'erbacea (Cymbopogon citratus), per intenderci il lemongrass, o l'arbusto Lippia citriodora? La prima potrebbe soffrire il freddo umido dell'inverno lombardo, forse ti toccherà prevedere una copertura invernale, però potrebbe gradire un suolo più idratato.
Le aromatiche mediterranee, tipo salvia, rosmarino, lavanda, maggiorana, ecc., invece amano un suolo povero e asciutto, se pensi che attorno alla fontana il terreno rimarrà inevitabilmente più umido, allora non è il posto giusto.

Pensavo di interrare un secchio con qualche foro sul fondo, ricoprire col cippato per renderlo invisibile e piantarci la menta in modo che non diventi infestante. Qualcuno ha già sperimentato le tecnica?
Poi io pensavo alla citronella erbacea che non ho mai visto dal vivo. Ho invece scoperto grazie al tuo messaggio che quella arbustiva ce l'ho nell'orto dei miei genitori! Mia mamma la chiama erba luigia. Ha un profumo di limone stupendo e volevo già metterla anche nel mio giardino. Confermo che è sopravvissuta a più inverni, forse anche perchè in parte riparata da un piccolo muretto.

Ho trovato il seguente elenco di piante che nella spirale delle aromatiche (anche se non soo un amante di questa forma) stanno più vicino all'acqua: melissa citronella, prezzemolo, erba cipollina, elicriso italiano, aglio cinese, aglio, aneto, timo.

Veniamo all'update di oggi, giornata ultra laboriosa:

HEAVY LOAD DAY

Portati dal capannone alla casa circa 50 sacchi di cippato umido e secco. Tre cassoni tra cui quello del post 55# con un compost ora ben maturo che andrà nelle raised bed. Il cassone con il biochar arricchito del #56. Ed un cassone di foglie triturate.
Rimasti al capannone in attesa del trasferimento: la compostiera del post #22 mezza piena di compost ad un discreto livello di maturazione. Un grande cumulo di foglie e cippato.



20220604_212525.jpg

Ciao
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
Spero che tu non abbia fatto il "trasloco" tutto da solo...
Un vero lavoraccio, nel senso del via vai, carica e scarica, ecc...però dev'essere una tale soddisfazione vedere tanto prezioso materiale pronto all'uso! Io avrei l'acquolina in bocca!
Ti auguro che domani non piova!
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
Ciao lissy, per il trasloco sono coadiuvato da babbo, cognato e sucero! ;)

ULTIMA LAVORAZIONE


Ebbene finalmente sono giunto allo step dell'ultima lavorazione del suolo. D'ora in avanti non verrà più vangato/fresato/lavorato. Semplicemente di tanto in tanto verrà depositato sulla superfice del materiale organico (principalmente cippato e/o foglie) così come accade naturalmente in un bosco.


Quindi per ricreare la struttura del suolo come vista nel post #57 ho steso sulla superfice il prezioso biochar "attivato" ed un cassone di foglie triturate.
20220605_095131.jpg

Quindi abbiamo fresato il terreno per inglobare il materiale. Qui il babbo mentre mi fa vedere come funziona la motozappa.
20220605_100156.jpg

Lavorando il terreno abbiamo stimolato sicuramente la germinazione di tutti i semini delle erbe spontanee già presenti. Per evitare che la piccola food forest diventi un inferno di gramigna si rende necessario bloccare la germinazione con dei cartoni (io ho utilizzato il cartone in rotoli visto che la superficie è abbastanza ampia). Il cartone andrà coperto col cippato e verrà completamente mangiato dai microorganismi nel giro di pochi mesi.

20220605_154018.jpg


Piccolo consiglio per chi volesse intraprendere la via del back to eden garden: prima di coprire il cartone con il cippato bagnatelo abbondantemente. In questo modo rimarrà umido e i lombrichi se lo mangeranno velocemente. Se al contrario lo lasciate asciutto sotto il sole potrebbe diventare idrofobo (rifiuto dell'acqua) e impiegare mooolto più tempo per dissolversi.

See you soon! :)
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
IL VIAGGIO INIZIA QUI !

Ebbene si, dopo più di un anno di progettazione, letture e preparativi posso iniziare il mio edible garden!
Il momento simbolico è quello della prima piantina messa a dimora da mia figlia di 4 anni (una talea di rosmarino).

Stesura del cippato e prime piantine:
20220622_205348.jpg
Qui delle hosta, rosa rugosa, levistico e fragoline di bosco. Dove vedete i paletti rossi andranno messe le piante da frutto quest'autunno.
La logica è quella di creare delle "gilde" attorno alle piante da frutto.

Riempimento raised bed, prima con ciocchi di legno (hugelkultur), poi ramaglie e infine compost:
20220622_205425.jpg 20220625_161541.jpg

Benvenute anche alle prime piantine di ortaggi annuali:

20220626_203657.jpg 20220626_203711.jpg

Ospiti inattesi ma graditi:

20220622_205009.jpg

I funghi non hanno tardato ad arrivare in quantità. Decomporranno prima le foglie secche e poi lentamente anche il cippato creando un substarto sempre più fertile. Sullo sfondo mais da pop corn, girasole, zucchine e una piantina di melograno. Ho riempito anche all'esterno dei letti rialzati con tutte le annuali che avevo per non lasciare fermo il terreno.Proprio perchè secondo la logica della food forest più piante ci sono più aumenta la fertitlità.


Nota sul cippato: nonostante i calcoli non è stato sufficiente.
A chi vuole intraprendere questa strada consiglio laregola che ho imparato: calcolare il quantitativo di cippato necessario arrotondando per eccesso. Moltiplicare per 3. Forse avrete la quantità minima per iniziare! o_O

A presto

ciao
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
Beh, si sa, che il cippato è come l'amore: non è mai abbastanza!
Ottimo lavoro. Come si suol dire: chi ben comincia... avrà da lavorare per molto, ma che soddisfazione!!!
Per quanto riguarda la rugosa, spero tu abbia calcolato spazio in abbondanza, perché, se si troverà bene, andrà in giro anche dove non vuoi.
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti!

I lavori procedono con l'installazione dell'ultima parte di staccionata con siepe di asparagi.

ago.jpg

Una strana presenza sotto le foglie della zucca delica:
ago 3.jpg
ago2.jpg

Poi identificata come "fuligo septica" non propriamente un fungo ma un mixomicete.

P.s.: ridimensionando le foto col cellulare le ha un poco distorte. Non c'è modo di postarle direttamente sul forum e ridimensionarle qui?
farlo ogni volta utilizzando un software esterno è un po' una scocciatura....


ciao
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
La sua presenza era prevista? Comunque gradita o utile?
L'orto comincia a fare sul serio, fin da subito. Se la sta cavando bene in questa estate imprevedibilmente siccitosa e calda?
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
Ciao lisyy! La strana presenza non era prevista e mi ha incuriosito molto. Diciamo che si stà instaurando un piccolo ecosistema vedo anche molti insetti.

Confermo che la pacciamatura col cippato aiuta molto nel tenere il terreno umido. Le erbe infestanti, che erano la mia più grande paura, non si sono fatte vive. Anche le colture nel compost stanno andando bene.

Avendo fatto il pozzo non sono soggetto a restrizioni per quanto riguarda l'irrigazione ma ne faccio comunque con parsimonia.
 

Harma

Maestro Giardinauta
Quel fuligo septica è molto curioso ......ho letto che si muove,ma non ho capito se è visibile ad occhio nudo.
 

Matt985

Aspirante Giardinauta
No a occhio nudo non percepisci l'eventuale movimento.
Quello che però cambia velocemente è il suo aspetto.
Da "spalmabile e gelatinoso" come lo vedi nel post precedente a "secco e friabile" come vedi qui sotto nel giro di 24 ore.

2.jpg
3.jpg
4.jpg
 
Alto